Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Cerca Progetti

×
Il raggruppamento dei Comuni di Casarano e Taurisano (Lecce) ha pubblicato l'avviso per selezionare un gestore a cui affidare due Laboratori Urbani finanziati dal programma Bollenti Spiriti. Il progetto si chiama "Agenda Giovani" e prevede:
- per Casarano: il recupero dell'ex auditorium comunale sito in via Parente per la creazione di un contenitore socio-culturale attivo nei settori dell'informazione, dell'orientamento, della cultura e dell'arte.
- per Taurisano: la riconversione di una struttura tensostatica con adiacente campo sportivo sita in contrada "Calcavecchi" per ospitare un centro aggregativo


Venerdì 26 Febbraio 2010 taglio del nastro per CiberLab: i Laboratori Urbani di Video, Musica e Arte nei comuni di Cellamare, Valenzano e Capurso.

Creatività e tecnologie digitali caratterizzano l’inaugurazione di questi nuovi spazi, animati per l’occasione da dibattiti e interventi istituzionali, musica live, proiezioni audio-video, installazioni interattive, writing ed happening fotografico.

Pubblicato in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Laboratori Urbani: 6 inaugurazioni ed un appuntamento (al BS Camp).
Dal fronte Laboratori Urbani, due notizie fresche fresche.
La prima: il piano di Bollenti Spiriti verso la conquista della Puglia procede allegramente :)
Nelle prossime settimane saremo impegnati (tra le altre cose) a piantare bandierine su e giù per la Puglia, per l'apertura di nuovi Laboratori Urbani.
Si comincia il 31 gennaio 2010 con l’inaugurazione del LUC di Manfredonia, lo spazio culturale intitolato a Giovanni Impastato, ricavato dal recupero del dismesso mercato ittico della città sipontina.
Seguiranno, nel mese di febbraio le inaugurazioni dei Laboratori Urbani di San Pietro Vernotico e di San Donaci (10.02), di Taranto (20.02) e di Cellamare e Valenzano (26 .02). In queste ore, stiamo concordando date utili anche con i Comuni di Mesagne, Francavilla Fontana, Bitonto, ecc. 
Presto, aggiornamenti del calendario.
Ovviamente, siete tutti invitati a vedere come un ex mercato del pesce, un vecchi oleificio, una chiesa sconsacrata possono diventare uno spazio per la creatività dei ragazzi della nostra regione.
La seconda notizia è un’anteprima: all’interno del  BS Camp stiamo organizzando il 2° incontro della comunità e degli amministratori e dei gestori dei Laboratori Urbani finanziati da Bollenti Spiriti.
L'appuntamento è per il 6 febbraio, dalle 15,30 alle 17,30.
Parleremo di come sta andando l'operazione Laboratori Urbani, della rete tra le strutture, delle opportunità che il sistema Puglia mette a disposizione.
All’incontro, coordinato dallo Staff BS, parteciperanno Silvio Maselli (Direttore Apulia Film Commission), Giancarlo Piccirillo (Responsabile progetti FESR 2007-2013 per lo spettacolo dal vivo/Teatro Pubblico Pugliese) e Roberto Ricco (Teatro Kismet/MOMArt).
L'incontro è aperto a tutte le amministrazioni pubbliche, le organizzazioni, i professionisti e gli appassionati che sono coinvolti nella gestione dei Laboratori Urbani. 


Dal fronte Laboratori Urbani, due notizie fresche fresche.

La prima: il piano di Bollenti Spiriti verso la conquista della Puglia procede allegramente :)

Nelle prossime settimane saremo impegnati (tra le altre cose) a piantare bandierine su e giù per la Puglia, per l'apertura di nuovi Laboratori Urbani.

Si comincia il 31 gennaio 2010 con l’inaugurazione del LUC di Manfredonia, lo spazio culturale ricavato dal recupero del dismesso mercato ittico della città sipontina e intitolato all'eroe antimafia Peppino Impastato. A tagliare il nastro ci saranno Nichi Vendola e Guglielmo Minervini. Special guest, il cantautore Roberto Vecchioni.

 

Mercoledì, 08 Luglio 2009 01:00

Laboratori Urbani incontra Principi attivi.

Laboratori Urbani incontra Principi attivi.

A Giovinazzo inaugurata la Scuola di Musica "Filippo Cortese", progetto che rientra all'interno del bando regionale "Laboratori urbani" il quale ha previsto il recupero dell'ex convento dei francescani. 

la WebTv di Giovinazzo, progetto finanziato dal bando regionale "Principi attivi", ha realizzato uno speciale video sull'inaugurazione, con le interviste all'Assessore alle politiche giovanili Guglielmo Minervini, al Sindaco di Giovinazzo Antonello Natalicchio, all'Assessore al Bilancio del comune di Bitonto Nicola Antuofermo ed al direttore dei lavori Arch. Patrizia Milano della Ecologia S.r.l..

 Lo speciale video è disponibile sul sito www.giovinazzo.tv

Antonio Caccavo

Pubblicato in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Sabato, 12 Gennaio 2008 18:36

L'iter procedurale dei Lab Urbani

I Laboratori Urbani sono finanziati utilizzando fondi per la riqualificazione urbana messi a disposizione dalle Delibere CIPE 35/2005, 3/2006 e 20/2004.

Per utilizzare i fondi, la Regione Puglia ha firmato un Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ed il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive.

In seguito, la Regione Puglia ha emesso un bando rivolto ai Comuni pugliesi (singoli o raggruppati), Unioni di comuni e Comunità montane per l’accesso a finanziamenti mirati al recupero di immobili dismessi e alla loro gestione in qualità di laboratori per la creatività giovanile.

Al settore Politiche Giovanili e Sport della Regione Puglia sono pervenute 79 proposte progettuali. Tra queste, 71 sono risultate ammesse a finanziamento secondo la graduatoria approvata.

Ora ogni progetto di Laboratorio Urbano approvato deve seguire un iter che è iniziato con l’approvazione dei progetti e terminerà con l’apertura al pubblico.

L’iter da seguire per l’apertura di un laboratorio si articola in 6 fasi:

Fase 1 - Firma del Disciplinare
Il Comune deve sottoscrivere un disciplinare con la Regione Puglia, che regola i rapporti tra gli Enti e fissa le fasi successive.

Fase 2 – Progetti esecutivi
Il Comune deve presentare i progetti esecutivi (sia per la ristrutturazione che per la gestione degli immobili) al settore Politiche Giovanili e Sport, seguendo le indicazioni fornite dal Vademecum per l’avvio delle attività di gestione. Contemporaneamente può dare vita alla rete locale Bollenti Spiriti, proponendo ad associazioni, scuole e altri enti la firma di un protocollo di rete .   

Fase 3 – Affidamento lavori e forniture
Il Comune titolare del progetto pubblica la gara d'appalto per l'individuazione dei soggetti che si occuperanno dei lavori di ristrutturazione e delle forniture del Laboratorio Urbano. Terminata la gara, il Comune affida i lavori al soggetto risultato vincitore.

Fase 4 – Cantiere
Una volta espletata la gara si può aprire il cantiere per i lavori di ristrutturazione e allestimento dei locali.

Fase 5 – Affidamento gestione
Completati i lavori di ristrutturazione, il Comune titolare del progetto deve affidare in gestione il Laboratorio Urbano, attraverso un'apposita gara d'appalto.

Fase 6 – Apertura
Conclusi i lavori e affidata la gestione, può finalmente aprire i battenti il Laboratorio Urbano “Bollenti Spiriti”.

Pubblicato in laboratori Urbani
Sabato, 12 Gennaio 2008 17:36

FAQ sui Laboratori Urbani

Siamo un’associazione. Cosa possiamo fare con i Laboratori Urbani?
Se pensate di avere i requisiti, l’esperienza e le competenze adeguate, potete candidarvi ai bandi per la gestione dei singoli Laboratori, indetti dai Comuni beneficiari.
I bandi vengono emessi dai singoli enti titolari (Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane) e sono pubblicizzati anche attraverso il portale Bollenti Spiriti.
Se non siete interessati alla gestione diretta ma volete comunque partecipare in prima persona alla vita del Laboratorio Urbano, potete rivolgervi al Comune per stabilire modalità di collaborazione.
Se il Laboratorio è già attivo, potete rivolgervi al soggetto gestore per chiedere informazioni e proporre progetti e collaborazioni.

Sono un cittadino. Cosa posso fare con i Laboratori Urbani?
Se il Laboratorio Urbano non è ancora aperto puoi informarti sul progetto presentato dal tuo Comune (o dai comuni vicini), seguire lo stato di avanzamento dei lavori, partecipare alle iniziative pubbliche.
Quando il Laboratorio sarà aperto potrai utilizzare tutti i servizi previsti dai progetti.

Il mio Comune vorrebbe partecipare, è ancora in tempo?
Il bando per la presentazione dei progetti è scaduto. Al momento non sono previsti nuovi bandi con le stesse finalità.

Come posso usufruire dei servizi del Laboratorio Urbano?
L’accesso ai Laboratori è libero. Le regole per usufruire dei servizi sono stabilite dai Comuni e dai soggetti gestori e sono differenti a seconda dei progetti.

Come mai il Laboratorio della mia città non è ancora attivo?
I Laboratori Urbani sono stati finanziati con un unico bando ma con fonti di finanziamento diverse e quindi con tempi differenti. Per questo alcuni spazi sono già operativi e altri stanno ancora ultimando l'iter per l'apertura o stanno bandendo le gare per la gestione degli spazi. Se vuoi info sulla situazione della tua città, scrivi ai nostri recapiti di contatto o nella stanza dedicata ai Laboratori nel Forum BS e provvederemo a risponderti.

PER INFO SUI LABORATORI URBANI:

- Scrivi ai nostri recapiti di contatto;

- Scrivi nella stanza dedicata del Forum BS

Pubblicato in laboratori Urbani