Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione Finale Cerco-Alloggio 2.0: Cosa abbiamo realizzato? Come intendiamo andare avanti?

18 Nov
Vota questo articolo
(2 Voti)

Cosa avete realizzato?

In linea con il progetto, abbiamo creato e lanciato il portale www.cercoalloggio.com e anche l’App Mobile per Smartphone e Ios. L'obiettivo è stato quelo di creare il primo portale salentino, dove domanda e offerta di alloggi di qualità s’incontrano senza costi di mediazione.

Per ogni annuncio presente sul sito abbiamo provveduto a inserire le foto di ogni ambiente interno alla casa, la mappa di Lecce su cui appare l’ubicazione precisa della casa e una serie di informazioni dettagliate di ogni alloggio, per facilitare gli studenti attraverso una ricerca avanzata secondo i seguenti parametri: descrizione dell’appartamento; Tipologie di stanze presenti in casa; Prezzi stanze; Tipologia dell’appartamento; Genere; Arredamento; Numero camere; Numero bagni; Piano; Ascensore; Termoautonomo; Accesso disabili; Aria condizionata; Accesso ad internet; Qualità Frigorifero; Posto auto; Posto Bici; Animali; Bollette (acqua, luce, gas); Certificato APE (attestato di prestazione energetica).

Grazie al buon servizio offerto, sfruttando le potenzialità del web, abbiamo realizzato una banca dati di 130 annunci di appartamenti col Marchio di Qualità, di cui 80 sono stati completamente affittati, e sono stati locati 254 posti letto a studenti universitari, su un totale di 374 inseriti inizialmente.

Inoltre abbiamo verificato che ogni immobile fosse dotato dell’Attestazione di Prestazione Energetica (APE), ma soprattutto abbiamo informato i molti proprietari, che non ne erano a conoscenza, dell’obbligatorietà di questa certificazione da allegare al contratto di locazione nel momento della registrazione presso l’Agenzia dell’Entrate.

Abbiamo realizzato una campagna pubblicitaria sulla nascita del neonato servizio Cerco Alloggio e soprattutto dei vantaggi legali di un contratto regolare e sui benefici fiscali legati all'adozione del contratto a canone concordato previsto dall’Accordo Territoriale di Lecce. La sostenibilità ambientale del progetto è stata mantenuta attraverso la scelta prevalente di tecniche di comunicazione digitali, poiché abbiamo veicolato le informazioni privilegiando i social network (Pagina fb Cerco Alloggio 2.0 – Lecce con 1.165 fan, Cerco Alloggio Lecce Profilo 1.105 amici, twitter, google+), e il contatto diretto con gli studenti e le studentesse attraverso dei volantinaggi nei plessi, ma riducendo al minimo le affissioni nelle bacheche universitarie.

Il servizio Cerco Alloggio è stato attivo con due sportelli di front office, per supportare gli studenti nella ricerca di un alloggio e i proprietari nella stipula dei contratti. Il primo è stato allestito alle Officine Cantelmo, ogni lunedi, mercoledi e venerdi dalle ore 10.00 alle 13.00 e il secondo presso la sede Adisu di via Adriatica, ogni giorno dalle 8.30 alle 12.00 e il Martedi e Giovedi dalle 15.00 alle 17.00.

Infine abbiamo supportato gli studenti Erasmus e Erasmus Mundus provvedendo ad individuare gli appartamenti più adatti alle loro esigenze e cercando di evitare che fossero esposti all'affitto di case fatiscenti e senza la tutela di un contratto regolare.

 

Come lo avete realizzato?

Il portale, realizzato con l’ausilio di un tecnico informatico, è composto da una banca dati di alloggi di qualità. Prima della pubblicazione di ogni annuncio sul portale, abbiamo effettuato un sopralluogo verificando le condizioni strutturali dell'immobile, offrendo come garanzia il “Marchio di Qualità”. In totale abbiamo effettuato 153 sopralluoghi e pubblicato 130 annunci di case di qualità, occupandoci di fotografare le reali condizioni tramite il nostro tablet.

Gli sportelli e la diffusione del servizio nella comunità accademica, sono stati possibili grazie alla collaborazione che si è instaurata tra le istituzioni partner che hanno creduto nel valore del progetto e con cui abbiamo siglato le convenzioni: Officine Cantelmo, Adisu Puglia e Università del Salento, Comune di Lecce e Lega Coop Puglia.

La consapevolezza che la legalità è un bene fatto proprio dei proprietari e degli studenti, è un dato confermato dai contratti regolari che gli utenti hanno sottoscritto tra loro. Questo è stato possibile grazie consulenza che abbiamo offerto presso gli sportelli, ma anche e soprattutto alle informazioni che abbiamo sistematizzato (procedura di registrazione di un contratto, modelli contrattuali, benefici fiscali,ecc) nella sezione del sito “Law Info” e che abbiamo provveduto a diffondere tra gli utenti.

 

Come pensate di proseguire il progetto?

Intendiamo assolutamente proseguire il progetto, perché attraverso la continuità nei prossimi anni, l’opinione pubblica potrà fare propria una coscienza di massa verso una cultura della legalità contro gli affitti in nero.

L’abbonamento annuale2015 al servizio Cerco Alloggio, sottoscritto con i proprietari, prevede un costo di 10€ a posto letto e sarà utile per coprire le spese annuali di gestione del servizio stesso. Inoltre affinché l’idea progettuale sia continuativa e sempre innovativa, è necessario migliorare e implementare i servizi offerti sul portale.

Intendiamo pertanto permettere agli studenti di visionare direttamente sul web l’appartamento attraverso la modalità “House View” con l’impiego dell’AirDrone con costi quasi nulli.

Fondamentale sarà estendere l’idea progettuale nelle altre città universitarie pugliesi, poiché anche lì è forte il problema degli affitti in nero e gli studenti universitari fuori sede vivono gli stessi disagi dei loro colleghi leccesi. Dunque con la nostra esperienza possiamo essere d’aiuto per migliorare la qualità della vita di altri studenti universitari.

Infine, dato il buon esito del progetto possiamo realizzare la casa dello studente diffusa, ovvero rappresentare un unico punto di riferimento per tutti gli studenti che studiano a Lecce e che cercano un alloggio. L’obiettivo finale è mettere in rete una piattaforma composta da tutte le case di qualità per cui ogni studente può trovare in noi un servizio affidabile e unico sul territorio.

Letto 1171 volte Ultima modifica il Martedì, 18 Novembre 2014 19:44