Stampa questa pagina

Relazione secondo quadrimestre Progetto "Colours - Tutti i colori della mente"

15 Lug
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

PTB è riuscita nell’implementazione dei Facebook SDK per l'integrazione di Colours con Facebook. Tradotto in termini pratici, gli utenti di Colours potranno con un semplice gesto pubblicare i propri post anche su Facebook. Si pensi al caso di Instagram che consente di pubblicare le foto realizzate con la App sul portale di Facebook. Successivamente si sono definite in modo completo tutte le sezioni di interazione con l’utente cercando di rendere la App il più “user-friendly” possibile (implementando la gestione multithreading delle risorse utilizzate dalla App stessa). Completati e testati gli script, questi ultimi sono stati implementati sul server ed aggregati alla App per la compilazione, l’elaborazione, la lettura e la scrittura dei dati lato client sul server stesso. Acquisite tutte le conoscenze del framework delle mappe di Apple, nella App è stato eseguito un Upgrade del comparto di geolocalizzazione, offrendo quindi un’alta interattività tra l’user e la sua posizione corrente. Dopo aver completato le operazioni descritte nelle precedenti fasi, si è passati alla fase di ottimizzazione dell’applicazione dal punto di vista dell’elaborazione dei dati e dalla velocità di risposta del sistema sviluppato. Perciò è stata rinnovata la grafica, ottimizzando il peso delle immagini. Per quanto riguarda il codice invece, la fase di ottimizzazione è tuttora in atto (si stanno sviluppando algoritmi di elaborazione ad alta velocità). C’è da aggiungere che è stato risolto il problema Apple per la validazione del certificato di sviluppo iOS. Sviluppato tutto il codice ed implementata tutta la grafica creata appositamente dal grafico responsabile, si è individuato il target di smartphone iOS ai quali adattare la App e parallelamente si è dato il via allo sviluppo di controlli automatici all’interno della App iOS per riconoscere l’hardware sul quale la App stessa viene montata. Ciò è necessario per cambiare stile, dimensione, azioni e procedure della App proporzionalmente al dispositivo usato. Per lo sviluppo Android, la società PTB ha individuato due profili professionali specializzati nella conversione di applicazioni mobile da iOS ad Android, stipulando con essi un contratto. La società si è nuovamente riunita per un’attenta analisi di mercato e dell’utenza Android (hardware più diffuso e proiezioni), e per individuare il target di dispositivi Android per il quale sviluppare la App. Individuato tale target, il grafico si è impegnato a creare una nuova versione della grafica adatta a tutti li smartphone presenti nella lista target individuata. Successivamente lo sviluppatore iOS ha fornito i sorgenti della App agli sviluppatori Android per avviare la conversione (monitorata giorno dopo giorno). Monitorando lo sviluppo sia per iOS che per Android, si sono individuate le varie migliorie da applicare all’applicazione e si è avuta una prima prova di sincronizzazione della app tra due dispositivi differenti. Non avendo il problema del certificato anche su dispositivi Android, si è avuta la possibilità di testare la App direttamente su device. Analogamente è iniziato il cosiddetto testing dell’applicazione (tuttora in corso) per l’individuazione di incongruenze all’interno del codice, per la correzione di eventuali errori, la gestione di probabili eccezioni ed ancora il miglioramento della velocità di elaborazione dei dati in input ed in output. Per quanto riguarda l’aspetto amministrativo, si è effettuata l’attivazione della carta prepagata aziendale, ed in seguito si è tenuto il primo bilancio aziendale. E’ stato inoltre acquistato un server NAS per il backup sicuro e periodico del codice di sviluppo e dei documenti aziendali anche se non è stato possibile farlo rientrare nella presente rendicontazione in quanto non abbiamo ancora ricevuto fattura dal venditore. L’implementazione del sito web www.coloursapp.com è in fase di completamento. E’ avvenuta la registrazione di un profilo sviluppatore su Google Play, per la diffusione futura della app (in versione Android) sul market di Google Android. Il marchio Colours, dopo un attento studio ed un’attenta progettazione, è stato realizzato in modo definitivo e successivamente si è realizzata una brochure del progetto per la diffusione digitale e dei biglietti da visita del progetto. C’è da precisare infine, che i partecipanti al progetto analizzano continuamente altri social network e social app al fine di trovare spunti di miglioramento alla nostra App (quali tools, usabilità, preferenze cromatiche, ecc..).

Letto 836 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Luglio 2014 09:20