Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

I 30 ANNI DELL'ARCI PABLO NERUDA!!!

01 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

BUON COMPLEANNO A.R.C.I. PABLO NERUDA

È il 1984, l’anno del Grande Fratello di Orwell. Carl Lewis è l’uomo più veloce del mondo, un attore di Hollywood siede sulla poltrona di Presidente degli Stati Uniti, Albano e Romina vincono il Festival di San Remo, la Apple presenta il primo computer della serie Macintosh,  la mafia uccide il giornalista Giuseppe Fava, un’emorragia uccide Enrico Berlinguer che non vedrà lo storico sorpasso alla DC alle Europee. E poi scala mobile, P2, Pietro Longo, strage sul rapido 904, Maradona passa al Napoli, Fininvest e AIDS…

Intanto, in Via Cavour, si riuniscono 27 cittadini che si richiamano agli ideali della pace e della Resistenza  e costituiscono l’Arci Pablo Neruda eleggendo Emanuele Leggieri primo presidente di circolo.

L’associazione nasce soprattutto con l’intento di rialzare la serranda del Cinema Comunale abbassata solo un anno prima da Pompeo De Palma, storico gestore, a seguito della prima grande crisi del settore. Nel giugno 1985 il circolo Arci lancia la sua sfida, con l’avvio di una petizione popolare nei circoli, nei bar, per le vie del paese e nelle sedi di partito, per la riapertura della sala ad uso cinematografico. Sei anni dopo, nel gennaio 1991, il Comunale, intitolato a Francesco De Robertis, ristrutturato e con 110 posti a sedere riapre i battenti proiettando La Stazione di Sergio Rubini, il cui set era situato proprio alla stazione delle Ferrovie del Gargano del nostro paese. È la prima storica vittoria del nostro circolo.

23 anni dopo, nonostante la crisi economica e di settore, nonostante le incomprensioni, nonostante le nuove tecnologie piratesche (sig!) l’Arci continua a svolgere settimanalmente il servizio di proiezione per la comunità. Anzi, per festeggiare i suoi 30anni, rilancia dotando la struttura della nuova tecnologia digitale.

Dal 1994, per alcune stagioni, l’associazione insieme all’Amministrazione Comunale organizza una manifestazione estiva Gargano Cinema, nel cortile dell’edificio Balilla, che prevede rassegne di film alle cui proiezioni intervengono registi e attori. Passeranno da queste strade il regista De Lillo, Michele Placido, Sergio Rubini, Ettore Scola, etc.

E poi? E poi di nuovo il buio, una nuova chiusura. Le vite scorrono, le energie si esauriscono.

Ma agli inizi degli anni 2000 un gruppo di giovani si riunisce intorno al nuovo presidente Leonardo Cristino. Iniziano una lotta culturale per il Cinema e trasversale ad essa per il coinvolgimento della cittadinanza nell’organizzazione di feste e iniziative per la crescita della collettività e la miglioria del tempo ricreativo. Saranno di quegli anni la Festa dei Popoli, una etnomusikfest per parlare delle affinità e le diversità delle culture, Impegnarci per la Pace, una discussione sulla non violenza e Impegnarci per la Costituzione, una iniziativa a difesa della nostra Carta a ridosso del Referendum voluto dalla Lega Nord e poi bocciato dai cittadini.

E il Cinema? E il Cinema riapre! Raddoppio delle energie e nuova ristrutturazione, sotto le feste natalizie del 2006 con la proiezione di Nativity, festeggiamo la rinascita.

Ma le energie positive non si esauriscono qui. La voglia di essere attivi sul territorio porta l’Associazione a partecipare a numerose iniziative Regionali e Comunitarie.

Nel 2009 aprono i Laboratori Urbani Giovanili Arte Facendo sui comuni dell’ambito territoriale di San Marco in Lamis, di cui l’A.r.c.i. Pablo Neruda è il capofila. Insieme ad altri 4 sodalizi, ed in particolare all’Associazione di cultura musicale Santa Cecilia nel nostro paese, partecipiamo al bando per la gestione che ci porta tutt’oggi a organizzare questi spazi destinati alla collettività attraverso la promozione di numerose iniziative legate al cinema, al teatro ed alla musica. Ci vorrebbe un altro articolo per raccontare tutti i corsi, le mostre, le feste private e pubbliche, le esibizioni di artisti musicali e teatrali, le proiezioni.

L’interesse per la crescita culturale, soprattutto dei giovani, ci porta a partecipare e vincere, insieme ad altri sodalizi della Capitanata, il progetto SOS Legalità. Decidiamo di intervenire sui ragazzi dei nostri istituti scolastici. Due anni esaltanti, come è naturale per qualsiasi esperienza fatta con i giovani, con la speranza di aver lasciato nei loro cuori la propensione a vivere in maniera retta e ad amare il bene comune.

Infine Cchiù Fa Notte e Cchiù Fa Forte. Non servono parole a descrivere tutta la gioia che avete restituito a noi in questi sette anni di sbattimenti organizzativi. Mai avevamo visto a San Marco in Lamis ballare e divertirsi sotto un palco e migliaia di persone che vagano per le strade della città e questa immagine che si ripete ogni santo anno ci da nuova linfa per continuare. Ebbene si, quest’anno settima edizione. Se avete seguito il web avrete già raccolto qualche informazione per l’edizione che si terrà il 23 agosto.  Una vera festa di paese che vi vede tutti coinvolti insieme a noi, dai bimbi ai più datati e che sveglia per alcune ore questa comunità che dimostra una enorme voglia di vivere e divertirsi.

Difficilmente e quasi mai scriviamo articoli per lodarci, speriamo di non esser stati troppo melensi. Lo scopo era di festeggiare questa associazione che speriamo abbia dato a tutti voi qualcosa per cui esser sereni almeno per un attimo e qualche stimolo per riflettere. Vorremmo aver suscitato, almeno nei giovani, un po’ di voglia di unirsi a questa banda di sconsiderati che nel frattempo sta invecchiando ed avrebbe bisogno di nuove idee e voglia di fare le cose per se stessi e gli altri. Quindi spegnete i computer, chiudete gli smartphone e accendete il vostro spirito.

Per tutti questi motivi l’Arci Pablo Neruda invita tutta la cittadinanza sabato 5 luglio presso i locali dei lab Arte Facendo siti in Villetta Comunale alla festa per i suoi primi 30anni. Saranno con noi alle 21.30 i Sud Folk (https://www.youtube.com/watch?v=wS7gaInAtPc) per farvi ballare e divertire insieme a noi.

Vi aspettiamo

Letto 1636 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Luglio 2014 15:24