Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Skyline - Verso la certificazione ed entrata in vigore del regolamento ENAC

27 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli ultimi quattro mesi di attività della Skyline S.r.l.s. sono stati legati ad un consolidamento strutturale della stessa società e all’avviamento di alcune importanti procedure basilari per la successiva fase di certificazione del velivolo secondo i requisiti stabiliti da ENAC.

Skyline è membro di ASSORPAS, associazione che riunisce tutte le imprese italiane impegnate nel settore dei micro e mini – UAS, unica azienda pugliese, ed è impegnata in ben due team costituiti per supportare le seguenti attività:

 

1. definizione delle procedure di certificazione e rilascio permessi di volo da parte di ENAC;

 

2. definizione delle regole necessarie per la definizione dei premi assicurativi e una corretta valutazione del rischio.

 

A tale scopo si è elaborato un documento dettagliato con una proposta in merito alle regole da adottare per una corretta safety risk analysis. L’approccio tenuto da Skyline sembra essere il più valido, a tal punto che Assorpas ha proposto di inviare alcuni nostri referenti per discutere con ENAC. La partecipazione della Skyline S.r.l.s. a ben due gruppi di lavoro rappresenta un traguardo molto importante, in quanto rafforza il ruolo che la stessa società sta avendo sul panorama nazionale e il know-how attualmente in nostro possesso. I componenti del team della Skyline S.r.l.s. sono inoltre impegnati nella definizione di tutte le procedure necessarie per l’ottenimento della ISO9001. Durante i passati quattro mesi, si è partecipato all’evento Start Up Initiative organizzato da Intesa San Paolo a Milano, e il progetto è stato selezionato tra le migliori idee imprenditoriali italiane, suscitando l’interesse di molte aziende, soprattutto impegnate nel settore agricolo. E’ attualmente in corso una trattativa con alcuni finanziatori in merito ad un’eventuale partecipazione societaria mediante l’acquisizione di quote di minoranza e con alcune società per un eventuale supporto allo sviluppo stesso del business. Non si nascondono le difficoltà presenti nel convincere investitori stranieri ad investire in Italia. Sta per nascere una seconda sede della Skyline S.r.l.s. che sarà localizzata a Torino. Tale scelta è dovuta alla volontà di coprire le due regioni attualmente maggiormente coinvolte in Italia in merito alla produzione di vini DOP e IGT – Puglia e Piemonte. Si ricorda infatti che la Skyline S.r.l.s., oltre allo sviluppo della progettazione di aeromobili a pilotaggio remoto, è impegnata anche nello sviluppo di un software per il monitoraggio in agricoltura, con particolare attenzione alla viticoltura di precisione, settore in forte espansione nei recenti anni. Nel mese di Marzo Skyline ha visitato il Flight Control Systems Laboratory della West Virginia University, incontrando il prof. Marcello Napolitano.

Il docente ha mostrato notevole interesse verso la nostra iniziativa e anche la volontà di fornire supporto alle attività in fase di svolgimento. Durante la trasferta negli Stati Uniti si è anche avuto modo di incontrare alcuni potenziali investitori americani e mostrar loro il nostro progetto. Attualmente il velivolo è in fase di prototipazione in collaborazione con il Centro Aeromodellistica Barese, che sta fornendo un supporto importante, offrendo per i test la loro base operativa localizzata ad Acquaviva delle Fonti (Area 51).

A curarne la realizzazione è il maestro aeromodellista Lelio Zezza, molto conosciuto in Puglia per la sua abilità nel realizzare aeromodelli a partire dal progetto, dovuta alla pluriennale esperienza nel settore, anche in fibra di vetro. Il velivolo sarà pronto nella seconda metà di Aprile ed effettuerà il primo volo entro fine mese. Tale velivolo sarà utilizzato per effettuare i primi test di volo, per verificare le caratteristiche aerodinamiche così come valutate teoricamente. Una volta definite le caratteristiche del velivolo, validando i dati analitici o eventualmente effettuando modifiche sulla base dei test sperimentali, sarà realizzato il prodotto finale in collaborazione con la Compositi Avanzati S.r.l. localizzata ad Avetrana, a pochi chilometri dall’Aeroporto di Grottaglie.

Particolare attenzione bisognerà prestare nell’utilizzo della fibra di carbonio per la realizzazione del velivolo, essendo presenti problemi di interferenza elettromagnetica con trasmissioni radio e video. Molto probabilmente la scelta finale opterà per l’utilizzo di fibra di vetro.

 

Il 22 Gennaio Skyline ha partecipato al Workshop ENAC sugli Aeromobili a Pilotaggio Remoto, dove il presidente di Aeroporti di Puglia ha dichiarato la volontà di realizzare a Grottaglie una base operativa per la sperimentazione di UAS in Italia. Questa dichiarazione rappresenta per Skyline un’ulteriore conferma circa il percorso intrapreso e la volontà di avere un ruolo primario nella progettazione e realizzazione di aeromobili a pilotaggio remoto di peso al decollo inferiore ai 25 Kg per applicazioni sia civili sia militari.

Letto 1778 volte Ultima modifica il Domenica, 27 Aprile 2014 12:32