Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Inaugurato l’Hub al GOS di Barletta

24 Feb
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(1 Vota)

Se l'incubatore dell'ex distilleria aspetta ancora un'inaugurazione ufficiale, l'incubatore di idee assume corpo e anima, sebbene nella sua virtualità. L'Hub ha come riferimento fisico il laboratorio del Gos di Barletta, come luogo virtuale la rete personale di chi ne vuole far parte. L'area dei "giovani open space" si trasforma così in spazio per giovani open minded, dotati di cultura per l'altro da sè, di approcci sistemici e di intraprendenza effettiva.

Il progetto "Bat's Move" è uno e trino: frutto di una collaborazione tra sesta provincia, Prometeo Educational e Patto Territoriale per l'Occupazione Nord Barese Ofantino, è finanziato con 190mila euro dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'Unione Province Italiane nell'ambito di Azione Province Giovani. Si tratta di un'iniziativa pensata e agita per far agire; i fatti critici che colpiscono il territorio pugliese e la sua popolazione giovanile sono il motore di ricerca in cui trovare stimoli e accogliere suggerimenti. «La specializzazione è essenziale per l'occupazione; il sapere generale poco può nel mondo globalizzato in cui la concorrenza è spietata. Bisogna riformare gli imprenditori della nostra terra. Abbiamo grande qualità, ma scarsa capacità di venderla, di penetrare il mercato con le nostre competenze e questa inettitudine fa del nostro settore imprenditoriale uno dei più paralizzati al mondo». Queste le parole incalzanti dell'assessore provinciale Antonia Spina, alle quali seguono quelle di Pasquale Musci, presidente del Patto territoriale: «L'esodo giovanile ai fini lavorativi è un fenomeno che esiste dalle valige di cartone legate col filo di spago. La differenza tra ieri e oggi è che i sistemi esperti si sono fatti sempre più fitti e il nostro paese ha il dovere di formare i giovani sulle pratiche del loro territorio, perché è questo che dobbiamo saper valorizzare e vendere, e solo noi del posto possiamo insegnarlo agli interessati».

Giovani Neet (not in education, employment or training), disoccupazione giovanile, inerzia, disincanto sono fenomeni di ammorbamento sociale, la cui abulia si cerca di smuovere con progetti europei (Horizon 2020), regionali ("Bollenti spiriti") o provinciali (Bat's Move). «Quest'ultimo in particolare-tiene a precisare Salvatore Venditti dell'ente Prometeo-è la prima attivazione concreta di un Hub che favorisca la pianificazione di nuove strategie e orientamenti per fare impresa sul serio nel nostro territorio; per ricevere gli input e formulare output idonei alla risoluzione di questa paralisi e ad innescare processi di avanzamento produttivo. Grazie a questo sportello, si potranno ben delineare i cardini per una buona occupabilità, quindi per un'idoneità e prontezza di spirito ad entrare nel mondo del lavoro. E' il gradino che precede l'occupazione e se non lo si tocca si rischia d'inciampare».

«Abbiamo visitato gli Hub di Londra e Malta e la vivacità di questi ambienti ci hanno spinto a spronare la nostra gente a partecipare alla circolazione di idee preziose e fondamentali per implementare nuove soluzioni. Da marzo daremo il via a una serie di incontri e convegni molto improntati su un approccio pratico e anglossasone delle cose. Dopo la teoria seminariale, sarà essenziale ascoltare i pareri dei partecipanti face to face, varare nuove idee e intraprendere originali percorsi ben strutturati» conclude Oronzo Cilli. Ora più che mai bisogna quadrare il cerchio, restare sugli angoli rigidi della nostra terra e immettere la sua rara bellezza nel circuito del mondo che non conosce angoli, né vertici. Il ricettacolo dell'Hub di Barletta-Andria-Trani dovrà assumere la forma tridimensionale del cerchio, la forma sferica dotata di volume e di variegati punti luce in grado di assorbire le risorse e farne tesoro da esportazione.

Articolo a cura di Floriana Doronzo di Barlettalife.it

Letto 1216 volte Ultima modifica il Lunedì, 24 Febbraio 2014 13:11