Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Il Sogno.........Radici di Puglia: il gusto colorato della salute

29 Gen
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Grazie al finanziamento concesso dalla regione Puglia il nostro progetto è finalmente partito. Nella primissima fase del progetto, data la mancata stagionalità delle carote di Polignano, abbiamo concentrato la nostra attenzione sulla messa a punto di differenti protocolli sperimentali, utilizzando come materia prima delle comuni carote commerciali di differenti colori, reperibili nei market di zona. Abbiamo effettuato differenti prove di laboratorio, ciascuna finalizzata al raggiungimento degli obiettivi prefissati nel progetto.

 

1.     Valutazione della stato di maturazione, mediante analisi colorimetrica utilizzando colorimetro Konica Minolta;

 

2.     Determinazione della sostanza secca;

 

3.     Estrazione e caratterizzazione dei principali composti bioattivi (carotenoidi ed antociani) presenti nelle carote commerciali. Tale determinazione risulta fondamentale per la determinazione della bioaccessibilità. L’estrazione è stata effettuata mediante l’utilizzo di differenti protocolli di estrazione, finalizzati all’individuazione del protocollo più efficiente (alte rese di estrazione e ridotta alterazione dei composti). La caratterizzazione, mediante HPLC dei carotenoidi è stata messa a punto grazie alla collaborazione con l’ISPA-Cnr di Lecce, mentre per gli antociani è stata effettuata un analisi HPLC presso l’ISPA-Cnr di Bari, utilizzando un sistema cromatografico dotato di un rilevatore Diode-array;

 

4.     Valutazione della bioaccessibilità di carotenoidi ed antociani mediante processo di digestione in vitro utilizzando il protocollo di Ferruzzi et al., 2001. La bioaccessibilità rappresenta la quantità di nutrienti rilasciati dalla matrice vegetale durante il processo di digestione; tale metodica prevede la simulazione del processo di digestione mediante l’utilizzo di soluzione di digestione (gastrico ed intestinale) artificiali;

 

5.     Prove di blanching sono state effettuate al fine di individuare il miglior trattamento termico (combinazione tempo / temperatura) per preservare al meglio le caratteristiche qualitative del prodotto fresco. I parametri analizzati sono stati il colore, la consistenza e l’aspetto visivo. Sono inoltre state condotte delle prove microbiologiche per valutare l’effetto dei trattamenti termici sulla carica batterica totale. Tutti i parametri analizzati, comprese le determinazioni microbiologiche, sono state analizzate rispetto a carote non trattate termicamente, che hanno quindi rappresentato il nostro controllo. Sulla base dei risultati ottenuti dalle prove sperimentali di blanching, abbiamo scelto di escludere alcune combinazioni tempo / temperatura, e di testare solo quelle più idonee ai nostri obiettivi.

 

6.     Ulteriori prove sperimentali sono state condotte per valutare l’efficacia di trattamenti di dipping, su carote trattate termicamente, per preservare alcune caratteristiche qualitative durante la frigo- conservazione. In particolare abbiamo testato diverse concentrazioni di sostanze antiossidanti, in combinazione con sostanze ad azione antimicrobica e/o sostanze che combinano l’azione antimicrobica con il mantenimento della consistenza. In questo caso, oltre ai parametri analizzati in precedenza, è stata calcolata l’attività antiossidante per valutare la perdita di sostanze potenzialmente bioattive in seguito ai trattamenti di blanching e dipping. Anche in questo caso sono state scelte le combinazioni migliori, con le quali è stato implementato il confezionamento. Le analisi sui campioni in frigoconservazione sono ancora in corso e ci forniranno utili informazioni riguardanti la scelta delle modifiche da applicare nelle successive prove sperimentali. Possibili modificazioni al piano sperimentale potrebbero riguardare la fase di confezionamento del prodotto trasformato.

 

7.     Individuazione delle aziende fornitrici delle carote di Polignano

 

I punti 1, 2, 3, 4 e 5 sono stati realizzati anche per la carote di Polignano.

 

Il punto 6 è attualmente in fase di implementazione sulle carote di Polignano.

 

Le prove sperimentali realizzate per le carote commerciali sono risultate essere fondamentali per la messa a punto delle metodiche di estrazione, caratterizzazione, blanching e dipping. Tali metodiche sono quindi state implementate sulle carote di Polignano.

 

Attualmente stiamo portando avanti la nostra ricerca con nuove prove sperimentali, incentrate sulla messa a punto della tecnologia per la frigoconservazione, al fine di prolungare la shelf-life del prodotto secondo quanto previsto dal progetto.

 

 

Massimiliano D'imperio and Imperatrice Capotorto

Letto 973 volte Ultima modifica il Mercoledì, 29 Gennaio 2014 18:46