Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Alessio Greco .... Sexy Bar ....

21 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il giovane cantautore di Lampedusa Alessio Greco sarà in concerto Giovedì 23 Gennaio all'Officina san Domenico.

La sua musica d’autore, le sue canzonette da bagni pubici vi ricorderanno mostri sacri come Fabrizio De André, Paolo Conte e Rino Gaetano.

Tutti presenti per il grande Alessio Greco

Il concerto è GRATUITO 


Biografia

Alessio Greco nasce ad Anzio il 31 maggio 1989. Appena nato si trasferisce con la famiglia sull’isola di Lampedusa, luogo di origine dei genitori e qui rimane fino all’età di 13 anni dove frequenta le scuole, ma non conclude le scuole a causa del suo comportamento indisciplinato e menefreghista. La madre prende la decisione di far trasferire Alessio in Sicilia nella città di Sciacca convinta che lì riesca a proseguire gli studi. Alessio finisce le scuole medie e si iscrive all’istituto alberghiero che frequenterà fino al terzo anno, poi si diploma al tecnico commerciale. In questi anni Alessio fa molte conoscenze grazie al suo carattere estroverso e comunicativo spinto dalla voglia di conoscere il mondo e le varie realtà, stringe una feconda amicizia con un coetaneo che suona la batteria, Bruno Schembri, che lo introduce alla letteratura di autori come Freud, Nietzsche, Baudelaire, Bukowski ed in generale ai classici della filosofia e della psicoanalisi. Sempre in questi anni si avvicina allo studio autodidatta della chitarra e all’ascolto della musica, mostra grande interesse per grandi cantautori italiani come De Andrè, Piero Ciampi, Paolo Conte, Luigi Tenco, Francesco Guccini ed stranieri come Bob Dylan, Janis Joplin, John Lennon, Tom Waits, Johnny Cash...
Inizia a viaggiare spinto dalla voglia di conoscere e fare nuove esperienze, e attratto dalle realtà più marginali, si trova spesso a frequentare zone di periferie, quartieri popolari, sobborghi, frequenta taverne e osterie, dove spesso si trova a parlare con prostitute, barboni, falliti, alcolizzati ed emarginati. Le storie di questa gente lo colpiscono e lo affascinano, nello stesso tempo decifra i drammi di molti di questi ed infatti scrive il suo primo brano ”La ragazza di strada” che appunto narra di una prostituta.
Nel 2009 ritorna a Lampedusa dove continua a coltivare la passione per la musica, incontra Andrea Casanovi, un pianista con basi jazz anche lui autodidatta, con il quale inizia a suonare con frequenza e costanza, da questa collaborazione iniziano a strutturarsi con sempre maggior chiarezza i brani che andranno a creare quello che sarà l’album “Le Mosche”.

Letto 2253 volte Ultima modifica il Martedì, 21 Gennaio 2014 19:03