Stampa questa pagina

"Finchè Morte Non Ci Separi"

20 Gen
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Al.i.c.e. Area Arti Espressive, in collaborazione con le Associazioni Residenti WhiteNoiseGenerator e SoftCrash, presenta: "Finchè Morte Non Ci Separi" Mostra Personale di Micaela Franchini (Rutigliano 1993) a cura di Miki Gorizia e Donatella Tummillo, Inaugurazione Venerdì 24 Gennaio 2014 ore 19.30, Officine UFO, Chiostro Palazzo San Domenico, via L.Tarantini 28, Rutigliano - Fino al 01 Febbr. 2014.


Tavole, disegni, stampe, sculture, installazioni centrate sulla "mortificazione" dell'ambiente che l'azione impulsiva/compulsiva di Micaela irrefrenabilmente porta fuori di se ora con ironia, ora con rabbia, paura, provocazione, sberleffo al senso comune.
La visione terrificante che una giovane artista - menzione speciale del Concorso di Arti Visive e Multimediali "Escape", progetto che la Coop. Alice Area Arti Espressiveha sviluppato nel Laboratorio Urbano Officine Ufo - ha del suo intorno, inteso come esistenza in un sociale profondamente contaminato, corrotto, scellerato.

La devastazione, la scheletrizzazione, l'ossificazione del mondo, umano e animale, come esorcismo verso uno scenario planetario apocalittico che non lascia alcuna speranza, forse solo un'uscita di sicurezza che scivola nel ridicolo, nel goffo, nella messa in scena della pantomima della salvezza, della rinascita, della ripresa, dell'evasione perpetua.

"Finchè Morte Non Ci Separi" stabilisce allo stesso tempo un atto di forza e di amore, di resistenza alla fine. Che tutto con la morte finisca nessuno può saperlo. Della necessità di ripartire dalle ceneri, da un grado zero, nessuno può metterlo in dubbio. E qui, l'atto d'amore purificatore, di distruggere per Ri-Creare, attraverso la passione di Micaela per l'azione artistica, quale personale strumento di redenzione e riscatto. La sua unione indissolubile, il suo matrimonio con l'arte, che la formula nuziale ricorda, da cui non si separerà mai, nonostante la sua volontà, e attraverso il quale sancisce la sua riconciliazione con la vita ed il mondo.

Alice Area Arti Espressive, in collaborazione Soft CrashWhite Noise GeneratorFAGOCITO BANGBANG, Caffè L'INCONTRO.

Letto 1374 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Gennaio 2014 16:17