Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

I primi quattro mesi del progetto "Dare una famiglia ad una famiglia"

16 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

LA GRAMINACEA ‘GENERATIVA’

 

Fare conoscere la nostra cooperativa, allargare la base partenariale per dare gambe più solide alla nostra sperimentazione sociale di ‘affiancamento familiare’, essere tempestivi su tutti i bandi e le opportunità di sviluppo di comunità, tessere reti ampie capaci di rafforzare la fiducia comunitaria su più fronti

 

 

Questo in sintesi è stato il lavoro di start up del nostro progetto ‘Dare una famiglia ad una famiglia…’ Il primo passo fondamentale, per noi altamente simbolico e commovente perché sognato lungamente, è stato creare a fine luglio la cooperativa sociale di comunità che abbiamo chiamato come una graminacea delle nostre gravine bella come i capelli d’angelo, ‘Stipa delle Fate: già dal 2 settembre 2013, prima ancora della firma dellatto dimpegno in Regione datato 6 settembre, il nostro gruppo stava lavorando in maniera capillare sul territorio, coinvolgendo lUfficio di Piano del Distretto socio-sanitario n.5 con capofila Martina Franca (alla quale Crispiano fa capo) per organizzare, nella Sala Consiliare del nostro Comune, la presentazione dellAvviso Pubblico regionale per lapromozione e il potenziamento dei percorsi di affido familiare”. Lincontro si è poi tenuto il 30 settembre in Sala Consiliare a Crispiano alla presenza della responsabile del procedimento, Giulia Sannolla e della nostra rete parteneriale. Ad essi si sono aggiunti per questa iniziativa la Fondazione San Girolamo Emiliani di Martina Franca-Villaggio del Fanciullo e lassociazione di volontariatoAccogliere insieme’ di Locorotondo ma anche alcune organizzazioni del tarantino tra cui la rete di associazioni di famiglie affidatarie deIl Germoglio’ di Paolo VI (TA), ed ancora ‘Genitoriamo’,SoliMai’,Arciragazzi’ Taranto eAmici di Manaus’.

Stipa delle Fate ha incassato così ben due risultati: tra ottobre e novembre, siamo stati coinvolti nella stesura del progetto sull’affido e del nuovo Piano sociale di zona. Il nostro apporto è stato nel senso di una maggiore innovatività. Inoltre, siamo diventati partner della rete ionica di famiglie ed associazioni affidatarie ed adottive denominata Gensvincitrice di un altro avviso pubblico regionale,Puglia Capitale Sociale’ prima edizione, il cui esito è stato comunicato a fine novembre scorso.

 

Nellambito del programma regionale Bollenti spiriti, in particolare l’avviso pubblico per Laboratori dal Basso, la nostra Coop. è stata partner dellassociazione crispianeseAscolto&Aiutonel suo corsoStress da terzo settore? Strategie di sopravvivenza per lo sviluppo di comuntà, così come per il Laboratorio dal basso tenutosi a Taranto dal nomePer una città desiderabile, la rigenerazione urbana a partire dalle persone” organizzato dalla ODV SoliMai di Taranto. Abbiamo coordinato i lavori del primo giorno di corso, invitando il responsabile del progettoDare una famiglia ad una famiglia, avviato nel 2003 a Torino dalla Fondazione Paideia, il pedagogista Roberto Maurizio, che ha condotto la giornata formativa al Villaggio del fanciullo-Fondazione San Girolamo Emiliani di Martina Franca, già nostra partner per il progetto di potenziamento dellaffido familiare.

 

Infine, ci siamo candidati per il mentoring previsto da Bollenti spiriti-A.R.T.I. Puglia. Abbiamo richiesto la collaborazione di Piero Dargento, esperto di politiche sociali e innovazione.

 

 

SULLE DISABILITA’

 

Per fare sviluppo di comunità e per migliorare il benessere delle famiglie, specie quelle maggiormente vulnerabili, nostra priorità da statuto, abbiamo colto al volo lopportunità di essere i primi in provincia di Taranto per la presentazione di un altro importante avviso pubblico pugliese, il Bando P.R.O.V.I. sul tema delle disabilità, come sempre in rete con le amministrazioni pubbliche dellambito, la ASL e il Circolo Arci di Crispiano. Sono intervenuti in quella occasione anche i responsabili del centro di consulenzaDomos’ di Conversano che hanno ampiamente argomentato le caratteristiche del Bando e la funzionaria regionale Monica Pellicano.

 

E ancora, a fine ottobre abbiamo organizzato e coordinato presso il C.A.V. (Casa delle associazioni volontariato) di Martina Franca la prima presentazione nel sud Italia dellaCarta dei diritti delle persone con disabilità in ospedale.

 

 

ACCADDE DOMANI

 

Attualmente siamo in fase organizzativa per ospitare a Crispiano, S. Vito dei Normanni presso Ex-Fadda e a Conversano, il presidente della “Fondazione di Comunità di Messina, lo scienziato Gaetano Giunta.

 

Oltre a questa fase ampia di sensibilizzazione abbiamo lavorato sui contenuti del sito internet, attualmente in fase di implementazione online, ed a raccogliere i preventivi per lacquisto delle risorse strumentali, oltre ad organizzare due riunioni di rete dei partner iniziali con i quali stiamo calendarizzando i primi incontri con le famiglie (ad esempio con in gruppo famiglie della parrocchia San Francesco d’Assisi a Crispiano). Tutto ciò in previsione delle giornate formative previste per marzo con la Alessandra Goberti, responsabile degli affiancamenti familiari per il Comune di Ferrara: organizzeremo tre eventi di rete tra Crispiano, Statte e Taranto.

Letto 1113 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Gennaio 2014 12:14