Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Vuoti a rendere _ Work in progress

04 Gen
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ancor prima di iniziare burocraticamente l’iter del progetto abbiamo organizzato con l’Assessorato al Patrimonio e al Commercio di Gravina in Puglia, durante la 719 Fiera San Giorgio di Gravina in Puglia, un evento di presentazione dal titolo “  #0VUOTI A RENDERE | Riuso di spazi abbandonati e inutilizzati ”.

Dopo una breve introduzione, la serata è stata divisa in due sessioni. Nella prima sessione, “Abbandono, Dismissione, Riuso” è stato presentato il progetto Vuoti a Rendere. Nella seconda sessione, “Nuove funzioni per vecchi spazi | Esperienze a confronto” abbiamo ospitato una serie di esperienze innovative di riuso di spazi, che operano in territori a noi limitrofi: Casa Netural (ruralità e Innovazione), The HUB Bari (Il recupero di uno spazio della città per la creazione di una comunità di innovatori), Pleroo design (Room-Art Design in discarica, principi attivi 2013), Libri liberi (una libreria contro la crisi).

Le prime fasi operative propedeutiche all'avvio del nostro progetto, “Vuoti a Rendere”, hanno riguardato le fasi di costituzione dell’associazione. Sono seguite le attività di ricerca e selezione degli istituti di credito che potessero garantirci le migliori condizioni economiche per la stipula della polizza fideiussoria e per la tenuta di un conto corrente, e di un commercialista, indispensabile per la gestione degli aspetti amministrativi e fiscali.

Subito dopo la firma dell'atto di impegno con la Regione Puglia, abbiamo intrapreso una collaborazione con gli Undergrà, per la quinta edizione del contest fotografico, Lacrime di Pietra, il cui tema è stato il Fuoriuso. E’ stato un “esperimento” atto a sensibilizzare la gente sul tema della ricerca e della riappropriazione degli spazi, e sulla nuova vita degli stessi: i partecipanti hanno dovuto fotografare un posto abbandonato di Gravina, e compilare una scheda in cui proponevano un riuso (non necessariamente realizzabile) dello stesso, accompagnato da una traccia audio o da un video, da una suggestione. La location della mostra è stata la suggestiva torre dell’orologio, risalente al 1800 a Gravina in Puglia. Questo evento è stato per noi un modo per dimostrare un uso alternativo e temporaneo di un posto inutilizzato, e purtroppo poco conosciuto dagli stessi gravinesi, i quali hanno risposto in maniera positiva e incuriosita, non essendo mai stati in quel luogo, ed essendo attratti dalla novità e dalla temporaneità dell'evento stesso.

Abbiamo collaborato con una serie di realtà pugliesi che si occupano di rigenerazione urbana: Pop Hub, XScape, Garden Faber con underGRA e SIAMO TUTTI TUFI, in-Cul.Tu.Re. ,Esperimenti Architettonici, nella realizzazione di un laboratorio dal basso, un percorso di apprendimento teorico e laboratoriale collettivo dal nome “Reactivicity Old spaces, new uses”. Il tema di questi incontri è stato il riuso creativo degli spazi dismessi con l’obiettivo di far incontrare le iniziative e le realtà impegnate nella riattivazione sul territorio regionale. Si è trattato di incontri itineranti, in una serie di paesi pugliesi, in cui abbiamo avuto modo di conoscerci, confrontarci, e apprendere da chi ha già intrapreso la strada della riattivazione del proprio territorio prima di noi, concedendoci consigli preziosi e professionali.

Durante questi mesi siamo stati ospitati in occasione di due eventi, il primo è stato un convengo durante il Festival Up organizzato dal nostro partner, il Parco Nazionale Alta Murgia, a Castel del Monte, dal titolo ” Dalle aree protette al Paese: un laboratorio di economia verde e sviluppo sostenibile” in cui, con altri progetti vincitori di  Principi Attivi abbiamo illustrato il nostro programma, “  alla presenza di Cesare Veronico , Presidente Parco alta Murgia, Andrea Orlando, Min. per l’Ambiente; Nichi Vendola, Pres. Regione Puglia; Michele Emiliano, Vicepres. ANCI, Sindaco Bari.

Il secondo evento a cui abbiamo partecipato è stato in occasione della presentazione del progetto  Room Art, design in discarica di nostri amici e “colleghi” Pleroo Design, (vincitori di principi attivi 2013).

In merito al piano dei costi, abbiamo proceduto con l'acquisto dei beni e dei servizi necessari allo svolgimento delle attività.

La fase di backoffice, ha previsto e prevede attualmente una serie di interventi e attività.

Per prima cosa abbiamo creato gli account sui principali social network (facebook in primis), provvedendo a mettere in atto attività di animazione degli stessi.

Una ricerca e selezione di un graphic design, per poter definire il layout e la veste grafica del portale. Abbiamo provveduto a stampare delle piccole brochure e bigliettini da visita necessari per i primi eventi, per farci conoscere e iniziare a diffondere il nostro progetto.

E' invece in corso la definizione di una serie di prodotti grafici e di merchandising (brochure, flyers, cartelline, gadgets).  La fase di backoffice, prevede ,anche una ricognizione di best pratices internazionali da mettere poi online, e la creazione dei contenuti sia per i prodotti online (sito, pagine social network) che per i materiali di comunicazione ancora da stampare.

 

Si è proceduto con l'acquisto del dominio www.vuotiarendere.com. Esso avrà anche una sezione per la mappatura dei luoghi, (spazi abbandonati e/o inutilizzati) e un’altra, per la mappatura della domanda ( richieste utenti), dove  persone e luoghi entrino in stretta sinergia e relazione tra di loro.

Letto 1497 volte Ultima modifica il Sabato, 04 Gennaio 2014 17:03

Video