Stampa questa pagina

JUMP IN : CANTIERE ARTISTICO E CREATIVO

10 Dic
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

La sede di JUMP IN a Poggiardo si trova in Via della Repubblica 22, in un complesso che in passato ospitava la Scuola Materna del Comune; partiamo proprio da questo edificio per spiegare in cosa consistono e come funzionano i laboratori artistici dell' associazione, difatti chi lo visitasse oggi noterebbe senza dubbio l' impatto del lavoro dei soci e dei volontari, che ne hanno risistemato una larga parte, nel tempo danneggiata dall' abbandono.

 

Appena entrati nella sede troviamo un salotto ed una piccola ma fornita biblioteca pubblica, interamente realizzati con materiali di recupero (vecchi divani, sedie, sgabelli e tavolini) lavorati e risistemati dai volontari e dai soci dell' associazione, che hanno arredato parte dell' edificio anche con le loro brillanti composizioni artistiche.

 

I laboratori artistici di JUMP IN sono uno spazio fisicamente ed idealmente aperto, dove chiunque voglia mettersi alla prova può lavorare in assoluta libertà, oppure può scegliere di collaborare ed arricchirsi lavorando accanto ad altre persone, altre competenze artistiche ed altre sensibilità estetiche.

In questo processo i soci, i collaboratori ed i volontari di JUMP IN lavorano insieme ai giovani del paese, in un continuo scambio di esperienze e strumenti creativi che incuriosisce ed arricchisce sempre di più entrambi; anche i bambini ospitati per il “nido doposcuola estivo” nonostante la giovanissima età, si sono subito lasciare coinvolgere con grande entusiasmo nelle lavorazioni manuali di creta o cartapesta.

 

Il fine di questa produzione artistica può essere la soddisfazione dell' atto creativo in sé, ma ovviamente l' associazione Culturale JUMP IN fa di tutto perché questa spinta alla creatività trovi una sua seconda utilità a vantaggio della popolazione, perché ci sia un riscontro fattivo agli ovvi sacrifici che soci, collaboratori e volontari fanno per mantenere vivo questo spazio; ecco dunque altre attività, quali la riparazione e la ristrutturazione di vecchie bici donate dalla cittadinanza, che una volta risistemate diventano a disposizione di chiunque le voglia affittare per visitare il paese o le campagne circostanti; la produzione di bacheche e relativo materiale informativo da esporre nella stessa sede, in altri uffici delle istituzioni o negli altri laboratori che JUMP IN gestisce sul territorio.

 

Adesso ad esempio JUMP IN ospita Natalia, una volontaria spagnola che è dotata di una straordinaria manualità e realizza da comunissimi materiali di recupero dei gioielli, una pratica che ha riscosso presso la cittadinanza una curiosità tale che presto questi piccoli manufatti verranno esposti in una piccola mostra cittadina.

 

Il laboratorio artistico di JUMP IN funziona senza soluzione di continuità dal Lunedì al Venerdì, senza disdegnare alcuni week-end, in quanto lo spazio è vissuto da tutti coloro che vi hanno partecipato con calore ed entusiasmo.

La libertà di un processo creativo senza barriere, insieme alla possibilità di vedere la propria produzione vivere una seconda vita di utilità per il resto della cittadinanza, sono un motore straordinario per ravvivare lo spirito creativo della popolazione locale.

 

 

 

Letto 1097 volte Ultima modifica il Martedì, 10 Dicembre 2013 19:33