Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

MO!Festival - Multimedia Open Festival

11 Set
Vota questo articolo
(0 Voti)

www.mofestival.com

Da una idea di
gloWArp.com

A cura di
gloWArp.com

Coordinamento generale
Associazione Culturale Camera 231, Associazione Culturale Primitivi Digitali

Con il Patrocinio di

Comune di Bari, Regione Puglia, Provincia di Bari

 

Parte il Mo!Festival – Multimedia Open Festival

Il MO!Festival è un Festival Internazionale, alla sua prima edizione, dedicato alla nuova rivoluzione industriale creata dai makers.

makers costituiscono un movimento culturale contemporaneo, ad alto contenuto tecnologico – analogico – digitale – artiginale, basato sul tradizionale mondo del fai da te. È un movimento molto entusiasta basato sul DIY (Do It Yourself – fallo da solo), DIT (Do It Together – fallo insieme) e sulla condivisione aperta di file, dati. Gli interessi spaziano su vari ambiti ma tutti accomunati dalla possibilità di risolvere un problema, inventare un prodotto nuovo, ottimizzare un processo. Le nuove frontiere della stampa in 3D e del mondo open source hanno offerto loro grandi possibilità di espressione e per questo motivo il MO! Festival, sposando a pieno questa filosofia, dedica loro un Festival.

Concepito per avere già dal nome uno stretto legame col terriorio (MO! dal latino mox – avv. adesso, subito, ora – tradotto in italiano come subito, diffuso nel volgare e nobilitato da Dante Alighieri, attualmente è espressione diffusa in molte parti d’Italia e in particolar modo a Bari, dove diventa quasi un intercalare ed espressione di stupore) è anche l’acronimo di Multimedia Open Festival. Il Festival indagherà attraverso tre diverse open call (MO! Makers, MO! Talk, MO! 3DMapping) l’influenza dei molteplici media sui processi cognitivi distinguendo due forme di multimedialità: una che utilizza più canali sensoriali e l’altra intesa come processo cognitivo che consente l’acquisizione di nuove conoscenze per migliorare aspetti della nostra vita, creare lavoro e favorire lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio. Open perchè è un Festival gratuito e aperto a tutti gli artisti del mondo e dei creatori digitali.

Manifesto

“Siamo gli artigiani digitali. Celebriamo l’energia prometeica del nostro lavoro e della nostra immaginazione per dare forma al mondo virtuale. Hackerando, scrivendo codice, progettando e mixando, costruiamo il futuro interconnesso grazie al nostro impegno e alla nostra inventiva.”  Questo l’inizio di The Digital Artisans Manifesto, scritto da Richard Barbrook e Pit Schultz nel 1997, figure cult della net culture europea degli anni novanta. In esso si rivendicava in ventiquattro articoli l’importanza della creatività digitale nella costruzione della società del domani. Il Manifesto, diffuso volutamente tramite internet, è diventato un baluardo per tutti quelli che riconoscono la centralità di una nuova figura ibrida: l’artigiano digitale. Senza questa figura, proseguono, non ci sarebbero beni o servizi e le tecnologie dell’informazione sarebbero solo metallo inerte, plastica e silicone. Nulla può accadere all’interno del cyberspazio senza il loro lavoro creativo. Essi sono gli unici soggetti della storia.

“La rinascita dell’artigianato non è un ritorno a un passato low-tech e impoverito. I lavoratori qualificati saranno in grado di affermare la propria autonomia nei settori tecnologicamente più avanzati. [...] Noi siamo la promessa della storia”.

 

Il MO!Festival crede ampiamente in questa rivendicazione della centralità dell’uomo nella cultura digitale. Per questo motivo prende come riferimento e proclamazione di intenti The Digital Artisans Manifesto. Vogliamo far conoscere a quanta più gente possibile chi sono stati i fautori teorici di questa rivoluzione industriale contemporanea e diffondere conoscenza attraverso il lavoro dei makers e il fine che il MO!Festival si è proposto: Making the Future!

Letto 1204 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Settembre 2013 14:21

Progetto collegato

tutte le news