Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione finale

06 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Obiettivo principale dell’idea progettuale era caratterizzare, estrarre e concentrare i principi attivi di talune piante officinali tipiche dell'Alta Murgia .L’estrazione è stata  valutata per le diverse componenti  (fiore, foglie,radici etc) e per le diverse fasi di vita delle piante (pre-fioritura, fioritura e maturazione) per individuare il periodo più adatto ala produzione da parte della pianta dei  fitocomplessi e la loro maggiore localizzazione. Il processo ha permesso di ottenere preparati di elevata qualità in forma di oli essenziali, creme, paste e polveri da destinare al settore gastronomico, erboristico, cosmetico e per l’igiene della casa. Scopo del progetto oltre a quello di studiare lo stato di conservazione più idoneo per le piante officinali come relazionato nei file–analisi allegati (Essiccazione-Surgelamento-Sottovuoto) è stato quello di ottenere formulati che presentino una composizione di flavours standardizzata, garantire il loro stato igienico, una adeguata etichettatura anche se al momento come campioni gratuiti, facilitare il trasporto del prodotto data la praticità delle confezioni e l’elevata concentrazione dei principi attivi nei preparati. Altro vantaggio è legato alla conservabilità di alcuni formulati che rende gli oli essenziali disponibili tutto l’anno e non di minore importanza, ricavati nel periodo in cui presentano la massima concentrazione nella pianta (con un valore aggiunto di sostenibilità resa/consumo non trascurabile). Si è cercato di focalizzare, per il settore gastronomico l’attenzione su preparati concentrati di essenze in polvere micronizzata, da utilizzare nelle pietanze direttamente e di oli essenziali in soluzione alcolica per la formulazione industriale o artigianale di liquori. Si sono prodotti liquori dagli estratti concentrati da noi formulati del Thymus  Serpyllum e di altre piante officinali della Murgia e inviati come campioni gratuiti prova con allegato questionario per valutare la soddisfazione del cliente(lettera allegata alla relazione nei prodotti e i possibili punti di debolezza e miglioramento al Giorgini Dr Martino i cui prodotti erboristici sono molto noti a livello nazionale, Ristorante “Antica Masseria dell’Alta Murgia”di Gianluca Vissani, Ristorante Silvestri Trattenimenti, per la “valutazione del  livello di gradimento” del prodotto e l’individuazione dell’interesse del mercato sia per questa tipologia di prodotto che per gli altri preparati. Gli estratti fluidi delle piante officinali sono stati preparati a partire dalla pianta essiccata, in esso si procede in modo che una parte in peso del prodotto finito corrisponda a una parte in peso della pianta essiccata di partenza, e quindi esso ha un rapporto estratto/droga di 1 : 1. É un prodotto altamente medicamentoso, poichè l’alcool è in grado di estrarre la quasi totalità del fitocomplesso presente nella pianta di partenza, anche se i processi di essiccazione possono comportare la riduzione e più raramente la perdita di uno o più dei principi attivi tipici di quella pianta, specialmente se rappresentati da sostanze fortemente volatili. L’estratto fluido ha un’azione curativa che può considerarsi discreta. Tali formulati denominati Oli essenziali in soluzione alcolica sono stati inviati a D&D cosmetiquè,Giorgini Dr Martino,a Tecnopolis Dott.ssa Menelao ,i quali hanno già chiesto delle schede tecniche per poter formulare delle creme con tali essenze chiedendoci che tipo di garanzie possiamo dare sui futuri preparati. Ai ristoranti sono state inviati inoltre i preparati in polvere semplice, con l’invito a provarli nelle loro ricette e un campione di pasta prodotta al Thymus Serpyllum. I preparati in polvere sono semplici in quanto contengono un solo componente e sono micronizzate.Si ottengono macinando opportunamente la pianta essiccata e sottoponendo poi il prodotto ottenuto a setacciatura, raggiungendo in tal modo una granulometria molto fine ed uniforme. Il loro componente predominante dal punto di vista quantitativo è costituito dai materiali di struttura del vegetale, in particolare cellulosa e lignine, mentre i principi attivi sono presenti in quantità piuttosto limitata, non oltre il 10% del peso del prodotto finito. Il vantaggio di questa tecnica e quello di non causare alterazioni nel fitocomplesso ad opera del calore, e questo è particolarmente vero per piante che hanno dimostrato di temere le alte temperature, in particolare quelle ricche di oli essenziali. Le polveri hanno un’azione curativa che può considerarsi discreta. Si sono prodotti due formati di pasta aromatizzata al Thymus Serpyllum, utlizzando la polvere micronizzata in percentuale dello 0.7% ,da noi indicata in quanto sperimentata, su 100 g di impasto,da inviare come campioni a diversi pastifici e ristoranti, l’associazione ritiene che i flavours siano adatti a pietanze a base di pesce o caggiagione. Inoltre in base ai principi attivi individuati in particolare  Cineolo, Linalolo, Borneolo, Beta-Terpinolo, Geraniolo, Nerolidolo,Timolo e Carvacrolo ,potenti antibatterici e e antivirali, soprattutto nei confronti di specie di microrganismi quali Enterococchi e Streptococchi β emolitici, Staphylococcus aureus, Staphylococcus faecalis, si è sperimentato in laboratorio uno studio di schelf-life su un campione di pasta in quanto si ritiene possa essere usato come conservante naturale alimentare. Si allega una relazione tecnica delle analisi microbiologiche effettuate sul campione di pasta relative alla schelf–life del prodotto da parte di Tecnolab. Obiettivo  principale nel campo erboristico-cosmetico è stata la formulazione di creme con le nuove fragranze aromatiche della “Murgia”, in particolare sono state formulate creme ad uso esterno e oli da massaggio. In base ai principi attivi individuati  le azioni principali sono per l’Asfodelina lutea  un elevato potere emolliente , rinfrescante  e lenitivo nei preparati grazie all’elevata percentuale di mucillagini presenti in essa. Esternamente invece il Ceterach Officinarum può essere usato come antiinfiammatorio e astringente, ma anche come decongestionante delle mucose della bocca, del cavo orale e della gola in genere, nonché delle epidermidi infiammate e come tonificante per i capelli. Per le sue proprietà antibatteriche può essere anche utilizzata come disinfettante per le piaghe e le croste. La spaccapietra ha anche proprietà sedative della tosse, è espettorante e fluidificante del catarro mucolitico, quindi utile nella bronchite o affezioni bronchiali. Si sono inoltre formulate delle creme con gli oli essenziali di l’Asfodelina lutea L,Thymus serpyllum e Ceterach Officinarum e un detersivo universale a base di tensioattivi naturali e fragranza al Thymus serpyllum con un elevato potere assorbiodori. Ulteriore finalità del progetto era rendere il settore agricolo consapevole delle potenzialità economiche legate alla coltivazione delle piante officinali come valida alternativa alla più diffusa cultura cerealicola. Phytobiomurgia ha cercato di coinvolgere la direzione del Gal e del Parco nazionale dell’Alta Murgia per poter creare tramite una collaborazione sponsorizzata delle conferenze tematiche con le categorie interessate(come si può verificare dalle lettere inviate allegate). Ad oggi però non ci sono stati riscontri positivi e l’associazione, sia per le spese necessarie ad organizzare tali eventi (tipo affitti sala,ecc..) che contatti probabilmente più facili con le categorie non ha creato tali conferenze tematiche. Si è cercato comunque tramite brochure informative ,distribuite grazie alla collaborazione del Laboratorio Tecnolab di sviluppare interesse o dove già presente di creare rapporti tra  Agronomi e categorie direttamente, come nel caso della Natuzzi,interessata alla coltivazione in serra di piante officinali a cui  sono stati inviati inseguito anche i nostri formulati. Sono state effettuate su tutti i formulati prodotti analisi qulitative e quantitative per la loro possibile commercializzazione futura, le valutazioni igienico-sanitarie attraverso analisi chimico-microbiologiche sulla pianta tal quale e sul prodotto finito, nel rispetto dei parametri indicati dalla Farmacopea e dalla normativa vigente nel settore in particolare:assenza di parassiti, insetti, muffe, batteri e di sostanze inquinanti soprattutto aflatossine, pesticidi, metalli pesanti. Sono stati inviati i formulati per categorie, a seconda delle aziende, in scatole con i loghi, gratuitamente, per la valutazione del “ livello di gradimento” del prodotto e l’ individuazione dell’interesse del mercato anche a “Tuttosfuso” che vende vari prodotti locali e non sfusi, ad alcune farmacie, ad imprese di pulizie locali  e fisioterapisti ; cercando di coinvolgere e valutare in generale un po’ tutti i settori dal gastronomico, alimentare, erboristico e cosmetico. Importante è stata anche la creazione del sito web che contiene pagine di descrizione delle più importanti piante officinali dell’Alta Murgia,contenuti scientifici e igienici delle piante  e si spera in futuro possa essere un valido aiuto nella commercializzazione dei formulati e per la realizzazione  dei contatti con le aziende gastronomiche, alimentari,cosmetiche ed erboristiche .

Letto 1402 volte

Progetto collegato

tutte le news