Stampa questa pagina

JUMP IN si racconta...

05 Mar
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

JUMP IN è collettore di giovani a 360°, dove si fondono teatro, musica, e forme artistiche di altro genere, il tutto affiancato da altre attività didattiche e di educazione non formale.

E’ un “luogo” dove idee, creatività, incontro, sostegno alle competenze e sviluppo delle relazioni personali assumono dimensioni variegate; in cui ogni giovane può davvero trovare il suo spazio e la sua dimensione.

Subito dopo l’avvio del progetto, ad agosto 2012, è partita l’iniziativa CAMPO BIMBI ESTIVO, nata dalla voglia di proporre un servizio che potesse garantire un’esperienza educativa offrendo a bambini di diverse d’età la possibilità di essere sostenuti e stimolati anche durante il periodo estivo attraverso laboratori musico-teatrali, ludici e di drammatizzazione. Al campo hanno partecipato indicativamente 70 bambini.

Nel rispetto delle potenzialità del singolo e della collettività, abbiamo realizzato uno SPAZIO DI CONDIVISIONE DEL SAPERE. L’iniziativa, partita a settembre 2012, ha avuto come scopo quello di realizzare un laboratorio della cultura, un luogo dove i giovani potessero incontrarsi per creare cultura, per consultare gratuitamente libri, riviste, quotidiani. E’uno spazio di relax-culturale, al fine di creare una comunità viva e consapevole.

Tuttavia, stimolare le capacità dei singoli significa anche saperli introdurre in un contesto multiculturale ed europeo. Da questo proposito, nasce l’iniziativa SPAZIO EUROPA, uno sportello interattivo, dinamico e innovativo, totalmente dedicato ai giovani, che ha lo scopo di avvicinare quest’ultimi alle dinamiche dell’Unione Europea.

Per dar voce alle opinioni di tutti e favorire il protagonismo, abbiamo dato vita, a partire da fine agosto, a RADIO J’IN, LA RADIO CHE TI UBRIACA, uno spazio in cui i ragazzi possono andare in onda con programmi ideati e realizzati da loro stessi.

Oltre al canale radio, ad agosto 2012, è partito anche il progetto di realizzare un GIORNALE DELL’ASSOCIAZIONE, in cui collaborano giovani del territorio, ragazzi stranieri, membri di Jump in e i ragazzi del corso di grafica.

A settembre, un gruppo di ragazzi ha avviato il monitoraggio completo del patrimonio artistico e culturale del territorio per acquisire le necessarie conoscenze per la realizzazione di percorsi turistici sostenibili.

Un’attenzione particolare è rivolta all’ambito della formazione laboratoriale attraverso metodi di educazione non formale che permettano ai giovani di acquisire competenze e professionalità nuove.

A settembre 2012 è quindi iniziato il CORSO DI GRAFICA E TECNICO DEL SUONO AVANZATI, un’occasione unica per acquisire buona padronanza degli strumenti principe del lavoro di grafico o dimestichezza nell’uso di mixer, microfoni, indispensabili per operare nel mondo della musica.

I corsi sono a numero chiuso per favorire l’apprendimento, ma dato il grande interesse dei giovani a parteciparvi, a breve vi saranno le quinte edizioni.

A settembre è iniziato anche il LABORATORIO TEATRALE per adulti, strutturato in due diversi steps. Il primo, partito a fine settembre, ha coinvolto dieci ragazzi e un esperto drammaturgo nella stesura di un copione scaturito dalla emozioni e dalle esperienze di ogni partecipante. Il secondo, invece, che inizierà a fine Gennaio prevede la messa in scena dello spettacolo grazie alla supervisione del regista Antonio De Carlo.

Tuttavia, il teatro è solo una delle tante forme espressive con cui si può dar voce alle proprie emozioni. Questo è lo scopo del laboratorio espressivo PENSIERI E PAROLE: LIBERA LA MENTE, avviato a dicembre 2012. Il laboratorio è in corso di realizzazione sia nella suola materna di Casamassella per i bambini dal 3 ai 6 anni, sia presso l’associazione JUMP In , a favore dei pazienti del Centro d’Igiene Mentale, offrendo così un sostegno a chi, spesso, è vittima di pregiudizio e sottovalutazione.

Una grande attenzione, poi, è stata rivolta alle nuove tematiche ambientali grazie al LABORATORIO DI ECODESIGN avviato i primi di gennaio che offre ai partecipanti la possibilità di apprendere diverse tecniche di lavorazione, a partire da quelle artigianali tipiche della tradizione del luogo.

A Ottobre l’associazione ha promosso il bando CREATIVI ALL’OPERA! Fai crescere le tue idee, contributi alla progettualità dei giovani 2012-13 con la finalità di promuovere e sostenere la progettualità dei giovani, mediante la concessione di piccoli contribuiti di 4.500 € ciascuno per la realizzazione di progetti da realizzarsi a partire da gennaio 2013 all’interno del Laboratorio Urbano JUMP IN. Abbiamo ricevuto 98 progetti da tutta la Regione Puglia.

Infine, altre attività come il laboratorio d’inglese, il poesia club, il fashion club, il corso di percussioni africane, il corso di basso e pianoforte, la serata internazionale al Tesoretto, arricchiscono il bagaglio di esperienze offerto dalla nostra associazione.

Letto 1390 volte