Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

P-Orto di Terra

18 Ott
Vota questo articolo
(1 Vota)
Gianluca Costantini
Gianluca Costantini

 

 

 

 

 

P-ORTO DI TERRA

Storie terragne, Non Mercato, teatro delle storie senza previa cottura, musica da semenzaio,

noir mediterraneo, aglio, menta e basilico. Un'esperienza fatta di incontri, parole, segni, odori

e sapori per raccontare il progetto “Ter-ragno” dell'associazione “In alto a sinistra”

 

sabato 20 ottobre - a partire dalle ore 17.30

Masseria Sant’Angelo

via Brizio Elia 14 - Borgo Pace - Lecce

 

Un porto da cui partire e a cui ritornare, come l'odissea ciclica della vita e della terra. È il P-orto di Terra, un momento di restituzione al territorio del lavoro che l’associazione “In alto a sinistra” ha realizzato nell'ambito di Principi Attivi 2010 e che si terrà sabato 20 ottobre nlla Masseria Sant'Angelo nella zona Borgo Pace di Lecce.

 

P-orto di Terra è un evento che vuole mostrare il percorso di un anno di incontri, sperimentazioni, cibo, arte che ha intrecciato storie di produttori e territorio, realtà produttive ‘gastroribelli’ e diversi linguaggi espressivi.

 

A raccontare il cammino del progetto “Ter/ragno. Terretessute, cibo e storie di enodissidenti e gastroribelli” le parole di Maira Marzioni e i di-segni di Gianluca Costantini che hanno raccolto le storie di sei produttori, curatori e coltivatori della terra nel rispetto della sua fertilità, del suo ritmo e dei suoi sapori autentici. Le storie di Maira consegnate al tratto essenziale di Gianluca sciolgono l'intreccio di un'esperienza che, grazie alla cura di Francesco Maggiore, ha trovato porto sensibile in un libro-oggetto dal titolo “Storie terragne”.

 

Nel P-orto di Terra della Masseria Sant'Angelo a partire dalle ore 17.30 approderanno i piccoli produttori protagonisti dei racconti terragni e dell'esperienza del Non-Mercato, un mercato che vuole ritornare ad essere luogo di incontro, scambio di sapori e saperi. L'esperienza del Non Mercato è nata grazie alla collaborazione di associazioni e gruppi informali tra cui “In Alto a sinistra”. Da dicembre a maggio 2012, infatti, il cortile dello Scipione Ammirato è diventato la piazza in cui ripristinare il rapporto tra piccoli produttori enogastronomici biologici, artigiani del riciclo e delle tecniche antiche e consumatori.

 

Ter-ragno è un'esperienza collettiva in cui sono confluiti scrittori, artisti, musicisti, videomaker, fotografi, designer, architetti e progettisti della comunicazione, anime sensibili provenienti da contesti diversi che si sono confrontati sui temi del cibo e dell’autoproduzione.

 

Da questo nodo di relazioni è nata la micro-performance a crudo ‘Terragno. Teatro delle storie senza previa cottura’, messa in corpo-scenico che trae ispirazione dalle parole dei racconti scritti da Maira Marzioni da cui muove la recitazione autentica ed essenziale dell'attore calabrese Francesco Aiello. Un 'monologo di pancia' accompagnato dalla scrittura segnica di Gianluca Costantini che dà forma su un telo bianco e sul corpo dell'attore alle storie, in una suggestione improvvisata di parole e immagini. Lo spettatore è invitato ad entrare in un'atmosfera da cantastorie contemporanei che tramandano racconti “tra tecnologia e pero selvatico”. Nel P-orto di Terra la performance sarà arricchita dai ritratti sonori di Silvia Liuti e Michele Piombetti, cantante e chitarrista marchigiani che hanno avviato una ricerca di musiche da semenzaio: un repertorio che riporta le facce delle storie terragne a un terreno ancestrale, ai bordi di un mediterraneo legato alla terra, al dolore, all’amore.

 

Dal legame viscerale con il territorio nasce ‘Noir mediterraneo’ allestimento di Michela Bidetti, progettista per la comunicazione visivo/tattile. Una delle stanze della Masseria Sant’Angelo diventa luogo di puro sentire di odori, sapori ed elementi danzanti. La tensione verso l'inclusione sociale si intreccia a quella sensoriale dando vita ad un ambiente completamente buio da esplorare attraverso gli altri sensi.

 

La conoscenza sensoriale del P-orto di Terra sarà arricchita da ‘Aglio, menta e basilico’, incursioni odorose a cura di Mirodìa, laboratorio artigianale di sapone naturale di Simone Dimitri. La sua presenza sarà un diffusore di essenze a cielo aperto, con odorosi fili appesi, mazzetti aromatici e orme di profumi sparsi nel quartiere.

 

Il P-orto di Terra è un percorso di tessitura e racconto di luoghi e relazioni attraverso ogni canale d'espressione. Per l'occasione, infatti, la masseria di Borgo Pace diventerà un porto da abitare grazie all'intervento dell’associazione AFA – Architets in a farm, cui è stata affidata la cura dello spazio. Gli “architetti in masseria” restituiranno al P-orto la sua natura di luogo di passaggio, rendendo più dolce la nostalgia del mare con luci, colori e percorsi inclusivi.

 

Quando dal mare aperto arrivi al porto ti accoglie una luce di faro, ci sono i mercanti di vibrazioni per il palato, il mistero dei sensi, il teatro delle storie senza previa cottura, la musica da semenzaio e un crogiuolo di parole e segni da esplorare. Quando approdi al porto ogni cosa diventa possibile, ti regali un paesaggio che non conosci, i sensi si arrendono alle storie e agli sguardi che incontri, si mescolano gli umori e i sapori. Il porto ti fa felice perché ti accoglie lasciandoti ripartire.

Letto 1387 volte

Progetto collegato

tutte le news