Stampa questa pagina

“IN OUR TIME" scambio culturale internazionale

11 Mag
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(1 Vota)
in our time locandina
in our time locandina

Scambio culturale internazionale promosso dall’ass. culturale JUMP IN in collaborazione con l’agenzia nazionale UE, Regione Puglia e partner provenienti da Italia, Portogallo, Polonia, Ungheria, Lituania.

“IN OUR TIME” è uno scambio culturale internazionale che coinvolgerà per 9 giorni nel Salento dal 15 al 23 Maggio 2012, 30 giovani provenienti da Italia, Polonia, Ungheria, Lituania, Portogallo che si confronteranno sulle tradizioni antiche di ogni cultura, lasciando da parte la tecnologia per una settimana.

Il progetto è promosso dalla Commissione Europea DG Istruzione e Cultura nell’ambito del programma Gioventù in Azione, e curato DA VALERIA CARLUCCIO, PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE JUMP IN, CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI POGGIARDO, DELL’ASSESSORATO AL TURISMO DELLA REGIONE PUGLIA E DAI BOLLENTI SPIRITI; sotto la supervisione dell’Agenzia nazionale giovani della Commissione Europea.

L'uso improprio della tecnologia, allontana i giovani dalle radici della propria identità, dai loro costumi e tradizioni. La conoscenza della propria storia, cultura e lingua , costituiscono un bagaglio irrinunciabile per le giovani generazioni.

Accompagnando i ragazzi alla riscoperta delle proprie origini, permetteremo loro di acquisire una maggiore sensibilità nei confronti delle diversità culturali presenti sul territorio, con uno spirito di sincera apertura, nella piena consapevolezza delle proprie origini.

Cercheremo di mettere in evidenza i segni distintivi di ogni cultura e di ogni nazione, per imparare ad apprezzare l’altro e la diversità, e a comprendere i motivi storico sociali e culturali che hanno determinato quella identità nazionale.

La vita dell'uomo è caratterizzata dal lavoro che, a seconda della civiltà e del momento storico nonché soprattutto del territorio d'appartenenza e delle risorse naturali, si connota di peculiarità singolari.

Attraverso il progetto si vuole stimolare i giovani ad essere in grado di passare alcuni giorni "off line". Non dipendenti dal web,dai telefonini e dalla televisione. L'uso improprio della tecnologia, allontana i giovani dalle radici della propria identità, dalle loro tradizioni. La conoscenza della propria storia, cultura e lingua , costituiscono un bagaglio irrinunciabile per le giovani generazioni.

Durante lo scambio i ragazzi saranno guidati in attività sociali, sportive e culturali e ogni paese avrà il tempo di mostrare agli altri la propria cultura. I giovani impareranno a lavorare l'argilla, l'arte della tessitura e la tessitura di cesti di vimini per riscoprire mestieri tradizionali che possono costituire un antidoto alla crisi occupazionale.

Giochi di Team Bulding, giochi di ruolo, simulazioni, discussioni a ruota libera, lavoro di gruppo sketch teatrali, visite outdoor, creare dei fumetti, sono solo alcune delle attività del progetto.

Si propone un metodo “attivo” che stimoli la partecipazione dei ragazzi sfruttando, in primo luogo le loro conoscenze, le loro esperienze quotidiane e le loro opinioni.

Le attività svolte durante il progetto sono fonte di apprendimento non formale ed è imporante che queste siano visibili e diffuse al mondo esterno, per questo motivo daremo a tutti i nostri partecipanti il CERTIFICATO EUROPEO YOUTHPASS per documentare ciò che hanno imparato, secondo le 8 competenze chiave per l'apprendimento permanente.

La partecipazione all'evento promosso dall'associazione “Jump In” permetterà, quindi, ai protagonisti del progetto di tornare a casa con un bagaglio culturale arricchito.

CONTATTI

Valeria  Carluccio
Ass. culturale JUMP IN
via delle mimose 23
73037 poggiardo Lecce
tel. +39 3389870596
e mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1913 volte Ultima modifica il Venerdì, 11 Maggio 2012 16:57