Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

2° Monitoraggio Salento Open Source

16 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

In questa seconda relazione ampliamo la prima relazione con le nuove attività svolte dalla nostra associazione Salento Open Source.

Ad oggi abbiamo svolto le seguenti attività: (nei primi 8 mesi)

  1. Realizzazione del portale web dell'Associazione, visibile all'url http://www.softwareliberosalento.it, tramite il quale abbiamo iniziato a raccontare il nostro progetto, i servizi che offriamo a PA, PMI e Scuole, a diffondere la filosofia del software libero ed open source. Il portale web viene aggiornato continuamente con nuovo SW FLOSS che riteniamo sia interessante per PA, PMI e Scuole.

  2. Sempre all'interno del portale web abbiamo creato una prima sezione di E-learning attraverso la sezione Video Tutorial, in cui sono presenti delle video guide (suddivise in categorie) utili alla formazione a distanza degli utenti sui rispettivi software liberi ed open source. Nelle categorie Writer OOo, Impress OOo e GestHotel sono presenti le video guide da noi realizzate per questi software (ne realizzeremo ovviamente delle altre per completare gli argomenti) visibili anche sul nostro canale YOUTUBE all'url http://www.youtube.com/user/SalentoOpenSource

  3. Creazione dei seguenti canali di comunicazione:

  1. E' stata creata una piattaforma di E-learning (sempre attraverso tecnologie libere ed open source) visibile all'url http://elearning.softwareliberosalento.it. Al momento stiamo provvedendo alla creazione di alcuni corsi di formazione on line sui più importanti software liberi come ad esempio: sistemi operativi, suite di office, programmi educativi, software gestionali, software per la grafica/disegno, ecc.

  2. MODIFICA: La sezione forum è stata eliminata e deciso di inserirla nella piattaforma di E-lerning, con un forum dedicato ad ogni corso presente e futuro.

  3. Abbiamo creato una sezione MediaWiki (con software libero, licenza GPL) nella quale è stata inserita la proposta di Legge Regionale per l'uso di FLOSS (free/libre open source software) nelle Pubbliche Amministrazioni. Chiunque può registrarsi liberamente e partecipare in maniera attiva alla discussione di questa proposta di legge, indicando i possibili miglioramenti finalizzati alla creazione di una Legge Regionale per il FLOSS a sostegno di una libera società dell'informazione, recante norme in materia di pluralismo informatico, diffusione di software libero e/o a sorgente aperto, trasparenza, accessibilità e portabilità dei documenti pubblici informatici dell'Amministrazione Regionale.

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/wiki/index.php?title=Pagina_principale

  1. Abbiamo svolto dei lavori migrazione totale al software libero e formazione per un corretto utilizzo di tale software per quattro PMI:

    1. Hotel MirFran;

    2. Hotel Baia del Cigno;

    3. Hotel IL Veliero;

    4. SIMAR S.A.S

Attualmente queste PMI usano software libero migrando dal Sistema Operativo Microsoft al Sistema Operativo GNU/Linux UBUNTU e dal pacchetto Microsoft Office (suite d'uffico proprietaria) all'omologo libero OpenOffice.org, risparmiando in media solo per questi software circa 700-800 per PC (costi derivati dalle licenze d'utilizzo per i suddetti software proprietari). Inoltre hanno abbandonato i loro gestionali alberghieri proprietari (per alcuni si sosteneva una spesa di licenza annuale di circa 300-400 euro) ed hanno deciso (grazie al nostro intervento tecnico e specialistico) di installare ed usare il gestionale alberghiero libero ed open source GestHotel, rilasciato anch'esso con licenza GPL.

Sezione: ProgettiPiccole Medie Imprese

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/piccole-medie-imprese.html

  1. Abbiamo realizzato i seguenti incontri informativi sul FLOSS (free/libre open source software) con PA e Scuole della Provincia di Lecce:

    1. Linux Day presso il nostro partner Istituto Comprensivo SataleI. Calvinodi Alliste (LE) rivolto ai docenti dell'istituto che con attenzione ed apprezzamento hanno seguito le argomentazioni che ponevamo riguardo all'uso di software libero nelle scuole, decidendo insieme al dirigente scolastico Prof.ssa Filomena Giannelli ed agli stessi docenti di avviare un corso di formazione per utilizzare i seguenti software liberi: Sistema Operativo GNU/Linux UBUNTU e suite d'uffico OpenOffice.org prima di procedere alla migrazione completa dei PC desktop dell'istituto (nell'arco di quest'anno) a tale software libero.

    2. Linux Day con il nostro secondo partner Istituto Comprensivo Statale 1°Polo (scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria 1°grado) di Racale (LE) in cui si è discusso con il dirigente scolastico Prof. Riccardo De Iaco e i docenti dell'istituto sulle possibilità effettive di migrazione per i PC dell'istituto al software libero ed alla formazione su tale software che la nostra Associazione si occuperà di svolgere nell'arco di quest'anno di progetto.

    3. La Provincia di Lecce, tra i partner di progetto della nostra Associazione Salento Open Source ha organizzato due meeting nel mese di novembre 2011 tra la nostra Associazione e gli Istituti Scolastici Superiori delle provincia di Lecce. Questi incontri, organizzati dalla Provincia di Lecce, nell'ambito del partenariato concesso al nostro progetto dal titolo "Distribuzione di software FLOSS: installazione, configurazione, manutenzione e formazione" ha visto la partecipazione di numerose scuole della provincia di Lecce:

Sezione: ProgettiPubbliche Amministrazioni

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/pubbliche-amministrazioni/280-provincia-di-lecce-meeting-scuole-e-floss.html

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/news-mondo-software-libero/news-italia/270-scuole-salento-floss.html

  1. Dal successo ottenuto dalLinux Dayabbiamo dato continuità all'iniziativa di migrazione al FLOSS con la realizzazione di un laboratorio di informatica con Sistema Operativo GNU/Linux presso l'Istituto Comprensivo Statale 1°Polo (scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria 1°grado) di Racale (LE)

Sezione: ProgettiScuole

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/scuole/137-software-liberoscuola-racale.html

  1. Dal successo ottenuto dal Linux Day abbiamo dato continuità all'iniziativa di migrazione al FLOSS con la realizzazione di un laboratorio multimediale con Sistema Operativo GNU/Linux presso l'Istituto Comprensivo StataleI. CalvinoALLISTE (LE)

Sezione: ProgettiScuole

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/scuole/285-alliste-listituto-comprensivo-qi-calvinoq-e-il-laboratorio-multimediale-con-gnulinux.html

  1. Passo importante per il Comune di Racale che con una delibera della giunta comunale decide di adottare (attraverso l'assistenza tecnica specialistica delle risorse umane della nostra Associazione) software libero ed in maniera graduale abbandonare il software proprietario (ove possibile) ottenendo in questo modo, non solo un risparmio economico, derivante dal costo nullo delle licenze del software libero (in maggior parte gratuite e con licenze GPL, Generic Public Licence) ma a prescindere dalle implicazioni sociali, anche altri numerosi vantaggi rispetto al software proprietario:

Sezione: ProgettiPubbliche Amministrazioni

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/pubbliche-amministrazioni/130-comuni-salento-floss.html

  1. Abbiamo attivato e messo già in funzione un altro nostro progetto riguardo al trashware per il recupero e riciclaggio di vecchi PC ecomponentistica(mouse, tastiere, stampanti ed altre periferiche hardware), dove abbiamo ottenuto la partecipazione del Comune di Racale che ci ha consegnato vecchi PC, stampanti, monitor e tastiere per riciclare il possibile e donare ciò che si recupera a persone e/o enti economicamente svantaggiate.

Sezione: ProgettiPubbliche AmministrazioniTrashware: Recupero e riciclaggio di vecchi PC

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/trashware-recupero-pc.html

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/trashware-recupero-pc/comune-di-racale.html

  1. Continuiamo la nostra attività di diffusione del FLOSS nelle Pubbliche Amministrazioni cercando in tutti i modi di coinvolgere le amministrazioni comunali ad aderire al Progetto di migrazione al FLOSS. Per quanto riguarda le nostre partner di progetto (Comune di Melissano e Comune di Miggiano) abbiamo protocollato una richiesta formale rivolta ai rispettivi Sindaci e amministrazioni comunali affinchè diano seguito alle loro delibere di partenariato al nostro progetto, concedendoci la possibilità di intervenite tecnicamente per la migrazione parziale e/o totale al FLOSS. La nostra parte di fornire tutta la nostra competenza tecnica e specialistica in campo informatico affinchè ciò avvenga è stata più volte ribadita, ora aspettiamo con fiducia una loro risposta a riguardo.

Sezione: ProgettiPubbliche Amministrazioni

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/pubbliche-amministrazioni/284-proposta-di-migrazione-al-floss-al-comune-di-miggiano.html

Riferimento WEB: http://www.softwareliberosalento.it/nostri-interventi/pubbliche-amministrazioni/283-proposta-di-migrazione-al-floss-al-comune-di-melissano.html

  1. Abbiamo realizzato due incontri nelle due scuole in cui sono stati da noi realizzati i laboratori di informatica con GNU/Linux per presentare a docenti e dirigenti scolastici il funzionamento del laboratorio con il nuovo Sistema Operativo ed i vantaggi per quanto concerne la didattica di avere a disposizione software didattico per tutte le discipline ed età degli studenti. In seguito a questi primi due incontri è stato deciso di avviare dei corsi di formazione rivolto ai docenti per l'uso corretto dei laboratori e di tutto il software disponibile nel nuovo Sistema Operativo GNU/Linux. A breve l'avvio dei corsi ed un video documentario sulla realizzazione dei laboratori di informatica realizzati.

  2. Nelle scuole, stiamo portando avanti anche un nuovo progetto che riguarda le lavagne interattivea basso costochiamate WiiLD che con poche decine di euro si ha a disposizione uno strumento perfettamente funzionante come una LIM (che hanno dei costi che variano dalla 1000 alle 2000 euro). A breve un video documentario a riguardo.

 

Letto 1742 volte Ultima modifica il Lunedì, 16 Aprile 2012 19:46