Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione Finale

05 Apr
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

In cosa consiste il nostro progetto Masterplan PinoLab:

 

Punto di partenza del progetto è l’opera di Pino Pascali, rinomato artista pugliese di fama internazionale, dalle cui opere attingere per ideare un portfolio di elementi architettonici e di arredo urbano (masterplan) che possa contribuire a reinventare la città di Polignano a Mare, puntando a migliorare la capacità competitiva del territorio.

 

Cosa abbiamo realizzato:

 

Elaborati di lettura ed analisi del territorio (mappe territoriali) volti ad individuare le emergenze storico-architettoniche, archeologiche, paesaggistiche ed ambientali meritevoli di attenzione, nonché ad evidenziare le eventuali  connessioni esistenti tra le necessità urbane e lo scenario paesaggistico e culturale da cui l’opera di Pascali trasse ispirazione, finalizzate all’individuazione di percorsi di transito alternativi al centro urbano (“museo diffuso”); progetto di “Riqualificazione di Piazza Aldo Moro ed aree circostanti”, inserito nell’ambito della partecipazione al concorso di idee bandito dal Comune di Polignano a Mare, finalizzato alla tutela e valorizzazione del contesto territoriale (il progetto è caratterizzato dalla presenza di una vasca d’acqua che prende spunto dall’opera di Pino Pascali “32 mq di mare circa” e che richiama la storica fontana un tempo presente); progettazione del parco urbano “Playground Portalga”, inserita nell’ambito del tema della regolamentazione del verde urbano, volta alla riqualificazione dell’intera area da un punto di vista paesaggistico, socio-culturale e ambientale; elaborazione del progetto” Starsa Vecchia” volto a riqualificare un’area del tessuto urbano di Polignano a Mare a ridosso della SS16, configurata come spazio interstiziale tra l’agro e la periferia di nuova espansione, conferendole funzioni di verde attrezzato e spazio ludico; progetto di Riqualificazione “Cala Porto”, consistente nel recupero dell’unico tratto dell’antica strada Appia Traiana conservato integro fino ai nostri giorni e nell’inserimento di nuove superfici funzionali di connessione e racconto dei luoghi; progetto di conservazione di uno dei più bei palazzi signorili dell’architettura d’epoca polignanese, “Palazzo V”, situato in Piazza Caduti di Via Fani, consistente in un sapiente restyling delle facciate di chiara influenza classica; progettazione di uno spazio informativo ed espositivo denominato “Fuori Museo”, inteso come una sorta di stand temporaneo in stretta connessione con le attività e gli eventi promossi dal Museo Pino Pascali; ideazione di un progetto innovativo di un “tavolino” in Cristalplant (materiale composito tecnologicamente avanzato) che si ispira all’opera “Mare” di Pascali, nell’ambito della partecipazione al prestigioso concorso nazionale “Cristalplant Design Contest 2012” promosso da Cristalplant in collaborazione con Poliform, celebre marchio del design italiano; progettazione di svariati elementi di design e urban design sostenibile nel settore dell’in&out-door ispirati alle icone artistiche di Pino Pascali (tessuto “Balena”, seduta “Moby”, seduta “Coda”, “Pino Bath”, “Balena imbottita”, “Recicle”, “Pino Ideas”…) mediante i quali promuovere la cultura dell’arte e diffondere, in particolare, la poetica, il linguaggio e le forme adottati dall’artista.

 

 

Come abbiamo realizzato il progetto:

Abbiamo innanzitutto effettuato un’attenta e dettagliata analisi territoriale mettendo a frutto le nostre conoscenze e competenze formative e professionali. Dalla lettura del quadro paesaggistico del territorio che ci ha consentito di individuare i luoghi meritevoli di intervento, è scaturita l’articolata  fase progettuale caratterizzata da significative similitudini formali e di concetto vicine all’opera di Pino Pascali. Durante l’elaborazione del masterplan, ci siamo avvalse della preziosa collaborazione di risorse umane esterne, nella fattispecie due architetti e una web designer. Questa unione sinergica e complementare ha consentito un migliore e più completo svolgimento delle attività progettuali. Inoltre abbiamo intrapreso contatti con alcune aziende locali, operanti in diversi settori, alle quali abbiamo sottoposto il portfolio di elementi di design prodotto e instaurato una collaborazione in via di definizione.

Come ci stiamo organizzando e quali attività intendiamo proseguire e implementare:

 L’Associazione culturale Pinolab si propone di intensificare i rapporti di collaborazione con il Museo Pino Pascali al fine di organizzare, entro la prossima estate, presso la nuova sede della Fondazione Pascali (che a breve aprirà i battenti), un’esposizione dei progetti realizzati, per favorirne la conoscenza e diffusione alle aziende locali e all’intera cittadinanza. Inoltre, l’associazione si prefigge lo scopo di rafforzare i contatti con le aziende locali orientate al design con cui si è già interfacciata e, allo stesso tempo, di instaurarne di nuovi, per future collaborazioni. Costante attenzione sarà dedicata, altresì, ai luoghi del nostro territorio meritevoli di tutela e valorizzazione, nel tentativo di ridurre o quantomeno controllare il degrado ambientale, favorendo la rigenerazione urbana.

 

Letto 1266 volte

Progetto collegato

tutte le news