Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Scuola primaria Felline: Installazione di una rete di calcolatori GNU/Linux e recupero vecchi PC (trashware)

04 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Progetto

Installazione di una rete di calcolatori GNU/Linux

e recupero vecchi PC (trashware)

 

Laboratorio di Informatica

realizzato presso l'Istituto Comprensivo Statale “I. Calvino”

Scuola Primaria "Don Bosco" – FELLINE (LE)

 

Realizzazione di un laboratorio di Informatica con software FLOSS (free/libre open source software) e recupero “vecchi PC (trashware) utilizzando il Sistema Operativo GNU/Linux distribuzione Kubuntu 11.04 e Xubuntu 11.10.

 

La struttura del laboratorio di Informatica GNU/Linux è la seguente:

 

 

IP disponibili: 192.168.1.20 al 192.168.1.254

Netmask 255.255.255.0

Gateway 192.168.1.1

DNS 192.168.1.1

PC docente

O.S.: Kubuntu 11.04

CPU: Intel Core 2 – 2,3 GH

HardDisk: 233GB

RAM: 4 GB

PC alunno

O.S.: Kubuntu 11.04

CPU: Intel Pentium 4 – 2,8 GH

HardDisk: 73 GB

RAM: 1 GB

 

PC alunno

O.S.: Xubuntu 11.04

CPU: Intel Pentium 4 – 2,8 GH

HardDisk: 73 GB

RAM: 512 MB

PC alunno

O.S.: Kubuntu 11.04

CPU: Intel Pentium 4 – 2,8 GH

HardDisk: 73 GB

RAM: 1 GB

 

 

PC alunno

O.S.: Xubuntu 11.04

CPU: Intel Pentium 4 – 2,8 GH

HardDisk: 73 GB

RAM: 512 MB

PC alunno

O.S.: Xubuntu 11.04

CPU: Intel Pentium 4 – 2,8 GH

HardDisk: 73 GB

RAM: 512 MB

 

Il laboratorio è stato realizzato dall'associazione Salento Open Source utilizzando software FLOSS (free/libre open source software):

 

  • Ogni PC del laboratorio GNU/Linux è stato dotato dei seguenti software (oltre al software base di UBUNTU):

    • Browser Web FireFox con la protezione per i minori (considerata la minore età degli alunni dell'Istituto) per una navigazione sicura e protetta.

    • LibreOffice è una potente suite per l'ufficio semplice da usare. Può essere usata per creare lettere, presentazioni, fogli di calcolo, diagrammi e database. LibreOffice è compatibile con i documenti creati sulle più comuni applicazioni per l'ufficio come WordPerfect e Microsoft Office. LibreOffice utilizza il formato standard OpenDocument.

    • Grazie alle centinaia di giochi all'interno del “centro deposito online”, Kubuntu permette non solo di lavorare, ma anche di giocare, attraverso la raccolta software di KDE che contiene una vasta gamma di giochi, da quelli di carte a quelli di logica e da tavolo. Nei depositi sono pure disponibili giochi sopratutto in prima persona, giochi di ruolo e altri ancora.

    • I PC sono stati dotati di Software Educativo che può essere utilizzato dagli studenti per migliorare ed approfondire lo studio in varie discipline didattiche e per imparare ad usare il PC e usato dagli insegnanti per migliorare e completare l'insegnamento attraverso i software didattici. Ilsoftware didattico installato è il seguente:

      • Celestia: è un simulatore spaziale 3D in tempo reale multipiattaforma che permette all'utente di viaggiare tra stelle e pianeti verificandone la reale posizione rispetto al periodo temporale indicato.

      • FreeMind: è un programma di mind mapping, utile al disegno dei diagrammi e delle mappe mentali.

      • Serie didattica Gcompris: Si tratta di un software educativo dedicato ai bambini dai 2 ai 10 anni. Le attività proposte, qualche volta ludiche, sono sempre pedagogiche. Ecco le sezioni di GCompris:

        • scoperta del computer : tastiera, mouse, i movimenti del mouse

        • matematica : memoria delle tabelle, enumerazione, tabelle a doppia entrata, simmetria...

        • scienze : l’elettricità, le chiuse dell’acqua, il ciclo dell’acqua, il sottomarino...

        • geografia: porre i paesi sulla carta

        • gioco : rompicapi, memoria, ...

        • lettura : esercizi di lettura

        • altri : lettura dell’ora, dipinti famosi sotto forma di puzzle, disegno vettoriale ...

        In tutto, GCompris propone più di 100 attività e continuerà ad evolvere. Si tratta di un software libero e gratuito, anche in italiano.

      • Geogebra: è un software per l'apprendimento e l'insegnamento della matematica che fornisce strumenti per lo studio di geometria, algebra e analisi.

      • Kalzium: è un programma per la visualizzazione della tavola periodica degli elementi per l'ambiente desktop KDE.

      • Kanagram: è un programma educativo di risoluzione di anagrammi incluso nel modulo kdeedu (programmi di edutainment) dell'ambiente desktop KDE; viene normalmente rilasciato insieme agli altri programmi.

      • Kbruch: software didattico per imparare le operazioni aritmetiche come somme, sottrazioni e moltiplicazioni con le frazioni...

      • KhangMan: è un programma educativo per l'incremento delle abilità linguistiche tramite il classico gioco dell'impiccato incluso nel modulo kdeedu (programmi di edutainment) dell'ambiente desktop KDE; viene normalmente rilasciato insieme agli altri programmi.

      • Kig: è un programma didattico per costruire forme geometriche

      • Kmplot: è un'applicazione libera per lo studio di funzioni matematiche per KDE.

      • Ktouch: è un programma per imparare a dattilografare.

      • UomoPatata: Un gioco di costruzione di personaggi per bambini. Trascina diverse parti del viso sull'Uomo Patata e crea la faccia più divertente che puoi

      • Kturtle: è un programma educativo di programmazione per la grafica della tartaruga.

      • KwordQuiz: è uno strumento che ti offre una valida modalità per imparare nuove voci lessicali. Può essere una lingua o qualsiasi altro tipo di terminologia.

      • Laby: Mentre giochi impari a programmare nei linguaggi C, Java e Pyton.

      • Plotter per grafici LyBniz: Semplice plotter algebrico 2D.

      • Marble: Mappamondo. Mostra la terra come una sfera, ma non richiede l'accelerazione hardware. Un set minimo di dati geografici è incluso, quindi può essere utilizzato senza una connessione Internet.

      • Parley: Allena il tuo vocabolario nell'apprendimento della lingua straniera. È un'ottima alternativa alle flashcards.

      • Step: Simulatore di fisica interattivo. Poni alcuni corpi sulla scena, aggiungi alcune forze come la gravità o sorgenti, clicca su "Simula" e Step mostra come la scena si evolve secondo le leggi della fisica. È possibile modificare ogni proprietà di enti / forze nel vostro esperimento (anche durante la simulazione) e vedere come questo cambierà dinamicamente l'esperimento.

      • TuxMath: Gioco educativo arcade basato sul classico gioco "Missile Command", Tux deve difendere la sua città. In questo caso, però, deve farlo risolvendo problemi matematici.

      • TuxPaint: Programma di disegno pensato per essere divertente e facile da usare. Gli effetti sonori e una mascotte aiutano l'utente a capire cosa sta succedendo. È facile inserire pennelli e "timbri di gomma". Per esempio, un insegnante può inserire in una collezione di forme di animali e chiedere di disegnare un ecosistema. Ad ogni forma si può anche abbinare un suono

      • TuxTyping: Il giocatore guida Tux a mangiare pesci che cadono dalla parte superiore dello schermo. Ogni pesce ha una lettera scritta su di esso. Quando il giocatore preme il tasto corrispondente, Tux si posiziona a mangiare il pesce

"Il trashware (derivato dalla parola inglese trash, spazzatura) è la pratica

di recuperare vecchio hardware, mettendo insieme anche pezzi di computer diversi,

e di renderlo di nuovo funzionante ed utile." (da: Wikipedia)

Come Associazione per il FLOSS (free/libre open source software) ci occupiamo anche di Trashware:

  • Installando GNU/Linux su vecchi computer per renderli operativi

  • Donandoli ad Associazioni di Volontariato e/o a chi potrebbe averne bisogno

Lo scopo finale è la diminuzione del Digital Divide (ovvero, la differenza di alfabetizzazione informatica tra chi può permettersi un computer e chi no), insieme con la diminuzione dei costi sociali per lo smaltimento dei rifiuti (visto che, effettivamente, un vecchio computer può avere una nuova vita tramite GNU/Linux e il Software Libero).

Nella scuola primaria “Don Bosco di Felline” abbiamo recuperato attraverso un lavoro di riassemblameto 3 “vecchi PC” rendendoli perfettamente funzionanti attraverso il Sistema Operativo Libero Xubuntu 11.10.

Come Associazione per il FLOSS, crediamo che qualsiasi utente di computer debba essere libero di lavorare nell'ambiente di propria scelta e di scaricare, modificare, studiare e condividere il proprio software, per qualsiasi scopo. GNU/Linux permette questo ed è stato progettato per essere semplice, intuitivo e gradevole.

Letto 2611 volte Ultima modifica il Mercoledì, 04 Aprile 2012 15:44