Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Avviso pubblico per il sostegno alla gestione degli spazi pubblici per la creatività giovanile: ulteriori chiarimenti

01 Dic

Forniamo ulteriori chiarimenti in riferimento all'Avviso pubblico per il sostegno alla gestione di spazi pubblici per la creatività giovanile.

1. C'è stata una proroga: la scadenza è fissata al 22 dicembre!

Erroneamente, la versione del bando pubblicata sul BURP del 24 novembre conteneva una scadenza errata (il 7 dicembre 2011). Siamo corsi ai ripari: con determina n 292 del 25/11/2011 il Servizio Politiche Giovanili e Cittadinanza Attiva ha prorogato la scadenza dell'Avviso al 22 dicembre 2011 alle ore 12. La predetta sarà pubblicata sul prossimo numero del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

2. In merito al co-finanziamento delle proposte progettuali.

Come previsto dal bando, la Regione Puglia interviene a sostegno delle proposte progettuali per una percentuale massima pari all’80% del costo complessivo della proposta progettuale e comunque fino ad massimo di € 80.000. Il resto è a carico  del proponente.
Per esempio:
Se il costo costo complessivo dell’intervento  è di 50.000 €, la  Regione interviene con un contributo di € 40.000, il proponente con un co-finanziamenti di € 10.000;
Se il costo costo complessivo dell’intervento  è di 100.000 €, la  Regione interviene con un contributo di € 80.000, il proponente con un co-finanziamenti di € 20.000;
Se il costo costo complessivo dell’intervento  è di 150.000 €, la  Regione interviene con un contributo di € 80.000, il proponente con un co-finanziamenti di € 70.000.

3. In merito referenza bancaria attestante la disponibilità di mezzi propri utili alla copertura del cofinanziamento.

Abbiamo ricevuto una proposta di referenza da parte di un istituto bancario coinvolto da un soggetto proponente. Ne riportiamo interamente il testo in quanto particolarmente coerente, come esempio per gli altri partecipanti.

Carta intestata dell’Istituto Bancario


Bari,

 

REGIONE PUGLIA
ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI
E CITTADINANZA SOCIALE
Servizio Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale
Lungomare N. Sauro 33
70121 BARI

 

Prot. N.

OGGETTO: Referenza bancaria richiesta da:

Con riferimento alla richiesta del XX/XX/XXXX ed al piano finanziario allegato, relativo all’”Avviso Pubblico per il sostegno alla gestione di spazi pubblici per la creatività giovanile” approvato con  determina n. 271 del 17/10/2011

si attesta

che la ……(nome ditta)……….,  cod. fisc. …………………… ,  con sede a ……………, è correntista del nostro Istituto ed il rapporto è improntato alla massima serietà e correttezza.
Per quanto di nostra conoscenza, è un ente fornito di adeguati mezzi idonei a far fronte agli impegni finanziari non coperti dai finanziamenti richiesti alla Regione Puglia, oltre che di adeguate dotazioni tecniche. La suddetta gode di buona reputazione e  onora puntualmente gli impegni assunti.

Si dichiara quanto sopra con le riserve d’uso e senza responsabilità per la nostra Banca.

Porgiamo distinti saluti.

 

(Firma del Direttore)

 

Allegati:
-    Lettera di richiesta del soggetto beneficiario.
-    Piano finanziario come da formulario dell’avviso pubblico.

Letto 12928 volte Ultima modifica il Mercoledì, 07 Dicembre 2011 13:06

Commenti   

# Gerardo Fascia 2011-12-05 18:50
Salve, è corretta la nostra interpretazione estensiva per cui, ai fini della presentazione di un’unica progettualità riferita a due distinti laboratori urbani, è possibile costituire un raggruppamento composto da un singolo ente gestore (soggetto A) di un laboratorio giovanile e da un raggruppamento (soggetto B) titolare della gestione di altro laboratorio giovanile, in cui è ricompreso anche il primo ente (soggetto A)?
Citazione
# Michele P. 2011-12-06 20:12
Mi sono iscritto alla vs newletter.....m a a quanto pare non funziona vero? in effetti è uscito questo bando....e nulla è giunto via mail agli iscritti.
Citazione
# Staff BS 2011-12-06 20:38
ciao michele,
la newsletter è inattiva a causa di problemi con i server "di appoggio" che ospitano il nostro sito e proprio per questo stiamo lavorando da mesi ad una completa riorganizzazion e dei nostri sistemi di comunicazione. Tra poche ore, finalmente!, verrà pubblicata la nuova versione del sito BS con diverse nuove funzionalità. Nel fratttempo abbiamo utilizzato ogni altro strumento per dare la massima diffusione alle opportunità che proponiamo (incontri pubblici, pagina facebook, ufficio stampa etc.). Ci scusiamo per il disagio ma in tempi di crisi il nostro lavoro si sta facendo abbastanza difficoltoso.
Un saluto.
Citazione
# Staff BS 2011-12-07 13:54
Ciao Gerardo,

l'interpretazio ne è corretta, in quanto riguarda la predisposizione di un'unica proposta progettuale (anche se su più strutture la cui gestione è disciplinata da differenti contratti).

Staff BS
Citazione
# gerardo fascia 2011-12-13 13:27
quesito (prima parte)
Salve, a parziale integrazione del quesito precedentemente proposto, si evidenzia quanto segue, in quanto permangono alcuni dubbi. Nello specifico, abbiamo un ente A che risulta essere unico gestore di un laboratorio e un ente B (ATI composto da l'ente A ed un ente C), che gestisce un altro laboratorio. Volendo presentare un'unica progettualità riferita ai due suddetti laboratori, quale, tra le seguenti ipotesi, è perseguibile?
1) L'ente A presenta un'unica candidatura per entrambi i laboratori senza l'intervento dell'ente C;
2) L'ente B presenta un'unica candidatura per entrambi i laboratori;
Citazione
# gerardo fascia 2011-12-13 13:27
quesito (seconda parte)
3) L'ente A e l'ente C costituiscono una nuova ATI per la candidatura ed in sede di presentazione allegano una dichiarazione d'impegno a costituirsi davanti al notaio in caso di approvazione del progetto.
Nel caso tali ipotesi non fossero attuabili, non parrebbe percorribile la soluzione precedentemente prospettataci nella Vostra risposta, perché si dovrebbe costituire una nuova ATI composta da soggetto A e soggetto B. Ma il soggetto B è a sua volta un'ATI composta da soggetto A e C, costituita dinanzi al notaio con la finalità di gestire lo specifico laboratorio per cui è stata vinta la gara. Inoltre, l'ATI non avendo personalità giuridica non potrebbe dare vita ad una nuova ATI.
Citazione
# Mazzi 2011-12-18 09:18
Domanda:
Nell'articolo 6 si dice:
-----------------
Art. 6 – Spese ammissibili Sono ammissibili a contributo le spese finalizzate alla realizzazione delle proposte progettuali e relative alle seguenti voci di costo:
a) spese per l’acquisto di forniture (arredi, software, attrezzature, macchinari, ecc.) e/o per il miglioramento delle funzionalità e della fruibilità dell’immobile nel limite massimo del 20% del costo totale del progetto;
------------------------------------------
Come devo interpretare?
Che il limite del 20% è relativo esclusivamente alle spese "per il miglioramento delle funzionalità dell'immobile"...
...oppure che tale limite è valido anche "’per l'acquisto di forniture (arredi, software, attrezzature, macchinari, ecc.) "
Citazione
# marco De Paola 2011-12-19 13:45
Ciao! Giusto un chiarimento: possono essere utili lettere di partenariato di associazioni culturali che intendono partecipare alle attività previste dal bando?
Citazione
# Staff BS 2011-12-19 14:00
Ciao Mazzi, il limite del 20% è relativo al totale delle spese per l'acquisto di forniture (arredi, software, attrezzature, macchinari, ecc.) e per il miglioramento delle funzionalità dell'immobile.
Staff BS
Citazione
# Staff BS 2011-12-19 14:01
Per Marco De Paola: si, se pertinenti con i contenuti del progetto.
Staff BS
Citazione
# Mazzi 2011-12-20 07:35
Nell'art.6 si dice:
Il supporto finanziario di attività, servizi ed eventi realizzati direttamente da giovani e dal tessuto associativo locale all’interno dello spazio oggetto di intervento non dovrà essere inferiore al 15% dell’importo di progetto.
Pensavo di poter considerare all'interno del suddetto 15% alcune voci di spesa del gruppo (a) poichè si tratta di "beni durevoli" che saranno messi direttamente a disposizione dei giovani e del tessuto associativo locale.
Vorrei considerare all'interno di quel 15% anche alcune voci di costo del punto (c) e del punto (f) poichè si tratta di laboratori e di eventi realizzati "ad hoc" per giovani e associazioni locali.
Posso farlo?
Citazione
# Mazzi 2011-12-20 07:36
...continua
Considerate che lo stesso "soggetto proponente" è un'associazione titolare di uno spazio pubblico (non un laboratorio urbano) quindi in realtà tutto il finanziamento richiesto sarebbe da considerarsi direttamente "a favore dei giovani e del tessuto associativo locale".
Come devo comportarmi?

Grazie
Citazione
# Staff BS 2011-12-20 10:18
@Mazzi.

La parte B del formulario deve contenere una proposta che preveda il supporto finanziario e strumentale di attività, servizi ed eventi realizzati direttamente da giovani e dal tessuto associativo locale all’interno dello spazio oggetto di intervento.

Dunque, non attività e servizi realizzati a favore dei giovani e del tessuto associativo locale, ma direttamente realizzati da essi.

La parte di budget a disposizione di queste attività non deve essere inferiore al 15% e non è sovrapponibile alle voce di spesa da te indicate.

Staff BS

ps: per ulteriori richieste di chiarimento, puoi fare riferimento anche alla mail indicata sull'Avviso ()
Citazione
# antonio perruggino 2011-12-21 12:19
Se un'associazione ha attivato un progetto ancora in essere beneficiando di un finanziamento regianale come Principi Attivi, può paretecipare al bando in oggetto?
Citazione
# Staff BS 2011-12-21 12:59
@antonio

si, purchè l'organizzazion e candidata rispetti i requisiti di ammissibilità richiesti dal bando.

Staff BS
Citazione

Aggiungi commento




Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA