STUDI E RICERCHE

Le azioni del programma Bollenti Spiriti sono state accompagnate da attività di studio e ricerca sul campo per migliorare la conoscenza dello scenario e valutare gli effetti dell’iniziative realizzate.

LA RICERCA "COSA BOLLE IN PENTOLA?”
Tra febbraio 2006 e febbraio 2007 il Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali dell’Università degli Studi di Bari ha realizzato la ricerca “Cosa Bolle in Pentola – Prima indagine conoscitiva regionale sulle politiche, le risorse e la partecipazione giovanile”.
Gli esiti della ricerca, che ha coinvolto oltre 500 giovani e operatori giovanili prendendo in esame 90 casi di studio in 5 aree tematiche (istruzione-formazione, lavoro e impresa, cultura e tempo libero, politiche locali, esperienze individuali) hanno costituito la base conoscitiva per progettare e realizzare le successive iniziative a supporto dell’attivazione giovanile.

> Vai alla pagina dedicata e scarica i report della ricerca Cosa Bolle in Pentola?


LA RICERCA "GIOVANI CHE PARTECIPANO"
Nel periodo settembre 2009 – giugno 2010 è stata realizzata la ricerca  “Meccanismi e outcomes  delle politiche giovanili in Puglia” realizzata dal Dipartimento di Psicologia, Sezione di giovani che partSociologia, dell’Università degli Studi “A. Moro” di Bari.
La ricerca è stata commissionata dall’Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva con l’obiettivo di misurare l’impatto di Bollenti Spiriti, e in particolare delle iniziative Principi Attivi e Laboratori Urbani, in termini di partecipazione.
La ricerca ha coinvolto un campione di  400 giovani coinvolti nelle attività di Bollenti Spiriti, ed è stata condotta attraverso questionari, interviste, focus group e studi di caso. Una sezione specifica della ricerca è stata condotta finalizzata a ricostruire le modalità di funzionamento della comunità on-line attraverso strumenti di Social Network Analysis.
Il rapporto di ricerca è stato presentato a giugno 2010 presso l’Aula Magna dell’Università di Bari.
Una sintesi del rapporto è stata pubblicata a marzo 2011 da Aracne con il titolo “Giovani che partecipano”.

> Vai alla pagina dedicata e scarica il report della ricerca "Giovani che partecipano"

> Scarica l'introduzione di "Giovani che partecipano - Una ricerca sulle politiche giovanili della regione Puglia", di Amelia Manuti - A. Fausta Scardigno - Aracne 2011.

 

BOLLENTI SPIRITI NEL DIBATTITO SULL'INNOVAZIONE SOCIALE
Negli ultimi tre anni, l’esperienza di Bollenti Spiriti è stata presentata in numerosi convegni e incontri di studio di livello nazionale e internazionale, tra cui:
-    European Open Days 2009 (Unione europea e Regione Basilicata); festivaldellacreativitalogo
-    Filigrane giovani connessioni di comunità (2009, Regione Toscana – Ministero della Gioventù);
-    Demotopie, cittadinanza Digitale e Post Democrazia (2009, Regione Veneto);
-    New Directions for Active Citizen Involvement in the Network Society (2009, Politecnico di Milano);
-    XXIV Convegno SISP - Politiche urbane in Italia e governo della città (2009, Società Italiana Scienza  della Politica);
-    Festival della Creatività 2010 (2010, Comune di Firenze, Regione Toscana);
-    Festival dell’Architettura Think Town Terni (2010, Giovani Architetti Terni, Regione Umbria);
-    Social Media Week 2010 (2010, Milano);
-    L'innovazione sostenibile - Forlì (2011 e 2013, Camera di Commercio Forlì Cesena, Comune di Forlì;
-    Dialoghi di Ariele, Associazione Italiana di psicosocioanalisi (2011, Ariele - Milano);
-    [re]vive | Riattivazione Fornace | @Fuori Salone (Milano Design Week 2013);
-    Festival dell'Economia di Trento (Trento, 2013);
 

BOLLENTI SPIRITI COME CASO DI STUDIO
Le politiche giovanili della Regione Puglia sono state scelte come caso di studio in numerose pubblicazioni, ricerche e rapporti sull’innovazione nelle politiche pubbliche, tra cui:territori

- "L'Italia che c'è - Rapporto 2010 Italia Decide
"
Associazione per la qualità delle politiche pubbliche. Roma 2010;

- "Innovazione e Pubblica Amministrazione, Attori e istituzioni nei processi di policy-making
"
a cura di Francesco Paolo Cerase - Bruno Mondadori 2010;

- "Investire nelle nuove generazioni: modelli di politiche giovanili in Italia e in Europa"
IPRASE Trentino 2010;

- Genius Loci – Archivio della generatività italiana

Istituto Luigi Sturzo Milano, 2010;
Case history - Commento 

- "Territori creativi: l'organizzazione delle politiche a supporto della creatività"
a cura di Fabrizio Montanari - Egea Bocconi, Milano 2011.

- "I Casi di studio ISFOL: Bollenti Spiriti Principi Attivi"
a cura di Marta Consolini - ISFOL Ministero del Lavoro, Roma 2013 

Last modified on Lunedì, 23 Febbraio 2015 11:48
torna all'inizio