Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

"SU DUE PEDALI": BIKE INCOMING NEL TURISMO SOCIALE. RELAZIONE DI MONITORAGGIO

30 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 

 

L'idea dell'Associazione Su due Pedali, nasce dalla passione dei propri associati per il biciclo e la promozione di quest'ultimo come mezzo di socializzazione, promozione del benessere e della salute, facendo leva sull'abbattimento delle barriere e la lotta allo stigma sul disagio e l'emarginazione.

 

Dopo la firma dell'atto di impegno con la Regione Puglia, l'Associazione ha dato vita a quelle azioni preparatorie, propedeutiche alla realizzazione e lo start up delle attività della ciclostazione.

 

Durante questi primi quattro mesi di attività il focus si è orientato su tre macro azioni come da formulario:

 

1.    Adeguamento della lamia a ciclostazione permanente: L'associazione ha adeguato la lamia a struttura ricettiva per i cicloamatori, attraverso la resa conforme dei locali interni alle esigenze delle attività delineate da progetto, attrezzando uno spazio esterno per la manutenzione e revisione delle bici e dotando lo stesso furgone di una ciclofficina mobile, creando un punto ristoro per i turisti in arrivo ed allestendo uno sportello informativo per i  turisti alla ricerca di percorsi ciclabili e più in generale orientati alla mobilità sostenibile. Sì è altresì provveduto a metter su un'area camping, dando la possibilità agli escursionisti di soggiornare in loco per brevi periodi. Inoltre si è cercato di rendere facilmente raggiungibile dal punto di vista logistico la ciclostazione, attraverso una cartellonistica adeguata e fruibile da parte dei cicloturisti in transito sulle diverse vie verdi della Valle d' Itria.

 

 Come da programma, le spese sostenute hanno riguardato l'acquisto delle otto bici a disposizione dei soci, il relativo materiale di consumo per garantire la manutenzione, la pulizia e l'assistenza del biciclo, l'acquisto di pc e la messa a punto della rete wireless per garantire lo start up e la continuità di lavoro allo sportello informativo.

 

Si è cercato di rendere la ciclostazione una piattaforma poliedrica, con al proprio interno una serie di servizi utili agli amanti delle due ruote, sia dal punto di vista tecnico, attraverso servizi di assistenza meccanica della ciclofficina, per la riparazione, revisione e manutenzione del biciclo, che logistico attraverso uno sportello informativo che funge da network di riferimento per la programmazione degli itinerari, escursioni e vacanze sostenibili in Valle d'Itria. Inoltre si è dotata la struttura di servizi collaterali quali il pernottamento e l'accompagnamento con furgone per spostamenti altrimenti impraticabili.

 

La formazione tecnica: Contemporaneamente allo start up dei lavori di adeguamento della lamia, si è programmata la calendarizzazione del percorso formativo intitolato Medi -Ciclo workshop sulla manutenzione della bicicletta realizzato con la collaborazione dell'Associazione "CicloSpazio".  Nello specifico, l'attività formativa erogata è stata  di tipo tecnico specializzante, riguardando essenzialmente l'approfondimento di moduli sulla ciclomeccanica e la manutenzione della bicicletta, ma anche sicurezza stradale, gestione del piccolo angolo ristoro, mappatura di itinerari per escursioni e comunicazione e rete sul territorio.

 

 Le undici lezioni teorico-pratiche sono state svolte a Rutigliano, nella storica cornice di Madonna del Palazzo dal 20 al 31 Luglio. Le attività formative hanno visto coinvolti tutti i soci sostenitori dell'Associazione Su due Pedali. Questi ultimi, per la maggior parte inseriti nel Centro Diurno Phoenix di Rutigliano, hanno accolto con grande entusiasmo le  giornate di formazione, rappresentando una vera e propria opportunità di inclusione socio lavorativa. Difatti, molti dei soci che hanno partecipato alla formazione, partecipano oggi a quel " gruppo gestore " che vede l'alternarsi giornaliero di diverse professionalità nella ciclostazione.

 

Promozione e start up della ciclo stazione: A conclusione della formazione tecnica, il cinque agosto c'è stata l'inaugurazione della ciclostazione, che ha visto la partecipazione oltre che dei soci, anche di persone provenienti dalle diverse realtà impegnate sullo stesso fronte cicloturistico.

 

Punti di forza del progetto in itinere, sono il feedback estremamente positivo del crescente network sul territorio e le acquisite competenze dei nostri ciclomeccanici, che garantiscono un presidio ed un servizio costante in una ciclostazione strategica per l'alto numero di turisti amanti delle due ruote.

 

 

 

Per meglio promuovere le attività della ciclostazione l'Associazione ha organizzato per il mese di agosto tre escursioni. La prima uscita si è conclusa con grande entusiasmo il 7 agosto. I partecipanti, da Ostuni hanno percorso l'affascinante tracciato della via Traiana, che attraverso il Dolmen di Montalbano, ha condotto i partecipanti verso il Parco Regionale delle Dune Costiere. La seconda cicloescursione che si è conclusa domenica 21 Agosto ha portato gli iscritti lungo le condotte d'acqua dell'Acquedotto Pugliese, attraversando un'incantevole macchia mediterranea si è proceduto sino all'ashram Bhole Baba. Il percorso, pur non essendo ufficialmente nato come cicloturistico, può essere considerato a pieno titolo una pista ciclabile: lontano dal traffico costituito da strade sterrate pianeggianti, immerso in una natura incontaminata. La terza uscita promozionale del mese, è avvenuta l'ultima domenica di agosto e ha visto i partecipanti percorrere le " vie del latte", ovvero un percorso tra masserie e caseifici lungo 25 kilometri di Valle d'Itria, dove i soci hanno avuto la possibilità di assistere ai diversi processi di lavorazione del latte. Per questo percorso sì è deciso di unire la nostra passione, a realtà del territorio con cui intendiamo consolidare una rete sempre più rispondente, alle domande che il cicloturismo in Valle d'Itria pone.

 

Dopo l'entusiasmante esperienza di sabato scorso, domenica 4 settembre, si percorrerà un tratto di strada che tra ulivi e percorsi profumati e incantevoli giungerà alla Riserva di Torre Guaceto.

Letto 1631 volte Ultima modifica il Giovedì, 27 Ottobre 2011 16:46

Progetto collegato

tutte le news