Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione Finale PUGLIANTROPICA.IT

23 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 

L’associazione Pugliantropica.it - Cultural Heritage Tourism è risultata vincitrice nell’edizione 2008 ed è stata ammessa al finanziamento per il 2010. L’esperienza che abbiamo vissuto è stata contrassegnata più volte da imprevisti lancinanti e improvvisi stravolgimenti, ma tutto sommato quando la professionalità e la tenacia si combinano con l’entusiasmo giovanile è possibile rimettersi in carreggiata e proseguire il cammino verso orizzonti sempre più spettacolari.

Come universalmente noto, la Regione Puglia è caratterizzata da un’eccezionale concentrazione di beni artistici, storici e paesaggistici di grande valore. Non si tratta di sole opere d’arte scultoree o pittoriche conservate negli innumerevoli musei, chiese e palazzi pubblici e privati, di eccellenze architettoniche o dei siti archeologici che rendono unici i nostri centri, ma di un altrettanto ricco patrimonio culturale, diffuso in modo capillare su tutto il territorio regionale, composto di borghi, castelli, pievi, conventi, giardini che vengono spesso a torto, definiti “minori” a causa della loro scarsa notorietà o della lontananza dai percorsi turistici più tradizionali. Proprio per questo, i soggetti culturali pubblici sono delegati a diffondere la cultura a gente diversa sia per la loro crescita individuale, sia come strumento per sensibilizzare sul patrimonio.  Per questi scopi i siti internet sono riconosciuti come un importante ed innovativo mezzo di comunicazione.

Un "ecosistema digitale" è concettualmente analogo a un ecosistema biologico, dove ogni singola parte cresce con il tutto. E' una visione olistica della Rete che trova fondamenti scientifici nelle più recenti teorie sui sistemi complessi e sullo sviluppo delle reti a invarianza di scala (scale free network). Oggigiorno ci misuriamo sempre più spesso con l’”ecosistema digitale”, basti pensare che, da una recente indagine ISNART nella nostra provincia BAT, il (58%) dei turisti si auto-produce la vacanza reperendo le informazioni da internet, a prescindere dalle ragioni del viaggio, il (60%) visita i monumenti e siti archeologici, il (48%) visita musei e mostre. L’utente del web, secondo i risultati del IX Rapporto dell’IBI, è un turista consapevole ed esigente che vuole confezionare una visita personalizzata, ha capacità di spesa superiore alla media, fa opinione e crea comunità virtuale, che estende la visita al territorio e che tende ad aumentare il tempo di permanenza sul territorio. Sulla base questi studi abbiamo pensato che la realizzazione di visite virtuali fruibili in rete potessero indirettamente sostenere un turismo responsabile e sostenibile, in quanto: l’aspettativa di fruizione di un monumento è proporzionale al grado di conoscenza che si ha di esso e dei servizi correlabili. La rivalutazione del patrimonio culturale è legato in parte alla capacità che si ha di fornire ogni tipo di informazione su di esso.

VIDEO : TEATRO CURCI - BARELTTA (BT)

 

Per la realizzazione delle attività previste dal progetto l’associazione ha mirato a favorire una categoria concettuale del luogo e del paesaggio rispetto a quelle, funzionaliste e strutturaliste, dello spazio.

I risultati ottenuti hanno superato ogni aspettativa obiettivamente prevista. L’obiettivo prioritario, ampiamente realizzato, riguardava la digitalizzazione su scala locale del patrimonio culturale diffuso nelle città appartenenti all’area Nord Barese Ofantina: catalogare, registrare, descrivere e classificare. Tramite l’impiego di figure titolate si è provveduto alla produzione dei contenuti editoriali (testi, immagini e video) comprendenti circa 231 beni culturali ed ambientali. Inoltre l’associazione attraverso la gestione del portale Web 2.0 (www.pugliantropica.it) si è proposto come Hub della rete fra le associazioni che si occupano da tempo della fruizione turistica del patrimonio locale. La visibilità dei risultati ottenuti c’ha permesso di assistere gli operatori turistici interessati nella elaborazione di prodotti multimediali da impiegare sul mercato.  

 VIDEO : PRESENTAZIONE  WEB SITE

 Cosa abbiamo realizzato?  Oggi sembra tutto così semplice trovare il bandolo della matassa:

 -          Fase Prima: individuare ogni singolo bene culturale presente nelle città del Nord Barese Ofantino, oggi neo provincia Barletta Andria Trani.

Abbiamo realizzato un data-base suddiviso secondo la titolarità: BC statali, BC comunali, BC ecclesiastici; secondo la tipologia: Museali, Naturali, Archeologici, Monumentali; ed ancora secondo l’accessibilità : visitabile e non visitabile.

 -          Fase Seconda: ricercare le informazioni sulla fruizione di tutti i BC

Anche in questa fase abbiamo realizzato un data-base dei soggetti gestori reperendo contatti e modalità di fruizione. Secondo tale attività siamo scesi in campo incontrando personalmente i nostri interlocutori privilegiati che hanno dimostrato notevole interesse alla realizzazione del progetto, collaborando attivamente.

 -          Fase Terza: catalogazione multimediale di tutti i BC

In questa fase abbiamo riscontrato le maggiori criticità per l’acquisizione di autorizzazioni e permessi per riprodurre materiale foto-video di ogni singolo BC, soprattutto per quanto riguarda i BC statali ed ecclesiastici. Attrezzati di macchina fotografica professionale e videocamera digitale abbiamo setacciato ogni singola città per catturare virtualmente le nostre ricchezze. Filmare e fotografare fisicamente ogni singolo BC sembrava un’impresa impossibile quando molte associazioni e poche amministrazioni hanno messo a disposizione materiale multimediale così come quant’altro disperso e raccolto sulla rete youtube, etc.

 -          Fase quarta: costruzione del portale web 2.0

Questa fase è stato necessario il lavoro coordinato di tre persone: il web master, web graphic e il web designer. Layout grafico professionale comprensivo di logo e plugin, struttura del data-base riguardante le sezioni/categorie :

  • a.       Itinerari (naturalistico, sportivo, culturale);
  • b.       ospitalità (alberghi, Agriturismo, B&B, dimore d’epoca, ristoranti, servizi);
  • c.        cultura (libri,musica, press, personaggi, tipicità e tradizione);
  • d.       visite virtuali (musei, luoghi sacri, natura, archeologia, città, monumenti storici);
  • e.        eventi (calendario degli appuntamenti)

Completo delle funzioni “solo  testo”; “ipovedenti”; messaggistica istantanea MSN; servizio telefonico Skype; vocalizzazione dei testi; sincronizzazione con i più diffusi social network. Linkaggio con i parters group. Costruzione e stampa personalizzata degli itinerari attraverso google maps; visite virtuali con google view.

 -          Fase quinta: pubblicazione del portale

In questa fase si è passati a caricare oltre 140 schede descrittive dei BC; oltre 2.000 immagini; oltre 200 video che nel complesso permettono all’utente di acquisire non solo maggiori informazioni ma soprattutto di visitare virtualmente ogni BC prima di effettuare la prenotazione.

 -          Fase sesta: redazione di un catalogo iconografico e descrittivo

In questa fase abbiamo realizzato un catalogo in duplice lingua (italiano ed inglese) mettendo a sistema ogni informazione raccolta, valorizzando ogni BC con opportune descrizioni, immagini e mappe. Nel complesso il catalogo illustra un viaggio concettuale alla scoperta di quel patrimonio culturale ereditato da numerosi popoli che hanno scelto di vivere in questo piccolo territorio a nord del capoluogo barese, oggi sesta provincia della Regione Puglia. Vengono proposti tre itinerari tematici: ambiente, archeologia e storia; accompagnati da una serie di grandi eventi che oggi rappresentano una ricchezza della tradizione e della tipicità della nostra terra.

 -          Fase settima: sincronizzazione e sistematizzazione dei contenuti

Nel complesso l’utente che decide di scoprire un BC presente nel nostro territorio, aprendo la scheda dedicata ritrova le seguenti funzioni:

  • a.       cliccando su “ascolta” parte la lettura automatica della descrizione,
  • b.       scendendo trova uno o più video che permettono di contestualizzare ogni frase e parola,
  • c.        deliziato accede alla galleria fotografica sottostante, le slide show permettono di osservare i dettagli dell’oggetto,
  • d.       segue la decisione di creare il proprio itinerario : l’utente può inserire il luogo di partenza nella mappa già impostata sulla destinazione, utilizzare google view che permette di esplorare a livello stradale, infine può stampare direttamente l’itinerario personalizzato e richiedere la visita turistica all’organizzazione preposta.

Abbiamo realizzato una piattaforma pensata e strutturata in maniera dinamica e flessibile che consente di cogliere ogni nuova opportunità tecnologica. Ci poniamo un ambizioso obiettivo, quello di continuare ad assorbire, provincia dopo provincia, tutto il patrimonio culturale della nostra regione, come incubatore culturale e come Hub della rete delle associazioni locali che offrono sempre più servizi personalizzati ed itinerari innovativi. 

-          Fase ottava: promozione, organizzazione eventi e assistenza tecnica

Come ultima fase del progetto abbiamo impostato le nostre azioni sulla ricerca e creazione di nuove opportunità di sviluppo utilizzando le relazioni già avviate. Innanzitutto abbiamo partecipato a fiere di settore come il TTG a Rimini agendo su due fronti: da un lato la promozione del nostro portale e dall’altro studiando le nuove tendenze del mercato. Grazie alla visibilità dei risultati sulla rete, alcune strutture ricettive ci hanno contattato per chiedere la nostra collaborazione per lanciare sulla rete  materiale multimediale già prodotto e da realizzare. Come attenti scrutatori delle opportunità territoriali siamo stati il punto di rifermento per le associazioni e per i giovani riguardo alla possibilità di tradurre idee in progetti da candidare ai vari bandi di finanziamento. Infatti abbiamo colto l’occasione di partecipare all’avviso per la gestione del Laboratorio Urbano Giovanile, prima creando il partenariato e poi impostando la nostra proposta di gestione. Abbiamo ricevuto un’incredibile opportunità di collaborare all’organizzazione della Kermense internazionale della fotografia R-evolution organizzata dalla FIOF nella città di Barletta. L’aspetto interessante dell’evento è stato quello di porre le basi per sviluppare l’iniziativa a livello provinciale. Difatti dal 9 al 13 marzo 2011 a Trinitapoli abbiamo ospitato una ricca esposizione della fotografia contemporanea e alcuni seminari con gli autori di fama internazionale.

SVILUPPO E FOLLOW UP DI PROGETTO

 L’associazione Pugliantropica.it ha sottoscritto un contratto quinquennale con il Comune di Trinitapoli per la gestione  del Laboratorio Urbano Giovanile destinato a MEDIATECA COMUNALE denominata “Nuovi Tappeti volanti” . 

VIDEO PRESENAZIONE NUOVI TAPPETI VOLANTI

  La gestione della Mediateca si connota nella fattispecie di un’Agenzia Locale di Innovazione Creativa, la proposta di gestione prevede un ampio ventaglio di attività che vengono raggruppate secondo le seguenti unità strategiche:

a.       Formazione & Laboratorio Multimendiale : riguarda l’organizzazione di corsi di formazione professionalizzanti anche per gruppi di lavoro specifici, questa Unità intende diventare uno spazio polifunzionale per la socializzazione attraverso l’avvicinamento dei giovani alle nuove tecnologie informatiche.

b.       Organizzazione eventi culturali e mostre artistiche: questo lavoro prevede due ambiti di azione, da un lato la realizzazione di servizi diretti ai clienti & l’assistenza nella realizzazione di eventi; dall’altro la strutturazione di una unità museale sperimentale a carattere archeologico e storico artistico.

c.        Sportello progettazione culturale: attività di supporto tecnico, organizzativo e didattico finalizzata alla creazione d’impresa, ivi compresa la gestione del processo di orientamento/focalizzazione dell’idea imprenditoriale, selezione delle informazioni su opportunità, leggi di finanziamento, iniziative e progetti locali, regionali, nazionali e internazionali.

d.       Forum giovanile: è un organismo di educazione delle nuove generazioni alla democrazia, alla partecipazione e all’impegno nella comunità di vita, nonché come strumento utile agli adulti per conoscere e approfondire i problemi e i bisogni dei giovani e il loro punto di vista per affrontare e proporre soluzioni ai problemi.

Dal 9 al 13 marzo 2011 la Mediateca ha ospitato la Kermense internazionale della fotografia R-evolution organizzata dalla FIOF nella città di Barletta. Per la prima volta in Italia una “contemporanea di fotografia” che ha visto esporre una ricca selezione di autori, straordinaria per la diversità dei temi trattati, per la molteplicità di stili, per l’originalità dei linguaggi . Presso la Mediateca alcuni seminari presentati da professionisti accreditati e soprattutto esposizioni temporanee e permanenti.

 

VIDEO PRESENTAZIONE R-EVOLUTION FIOF

VIDEO CONFERENZA STAMPA

 CHE STORIA

 

 

Letto 1186 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Marzo 2011 01:35

Progetto collegato

tutte le news