Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione finale progetto Il Laboratorio dei Saperi

24 Gen
Vota questo articolo
(1 Vota)

COSA ABBIAMO REALIZZATO 

 

Il progetto dell’Associazione Culturale Laboratorio di Idee ha visto come protagoniste due generazioni, nonni e nipoti, in un incontro culturale di esperienze e di saperi. Con il progetto “Il Laboratorio dei Saperi”, infatti,  si è perseguito proprio questo legame affettivo ed emotivo tra i giovani e gli anziani: un legame in cui questi ultimi hanno potuto dispiegare e trasmettere le loro conoscenze, i loro vissuti, i loro racconti di mondi spariti; gli altri, dal canto loro, gli hanno trasmesso le proprie conoscenze informatiche e tecnologiche attraverso l’uso di strumenti –quali lettori dvd, cellulari o decoder- fino all’utilizzo del computer e di internet.

Durante il percorso progettuale, durato 12 mesi – da dicembre 2009 a dicembre 2010 -, si sono susseguite diverse fasi:

- promozione e pubblicità diffusa dell’Associazione e del progetto, sia in modo mirato, attraverso la distribuzione di depliant informativi nelle scuole, nelle associazioni e nei luoghi di ritrovo di giovani ed anziani (circoli ricreativi, manifestazioni pubbliche), sia in modo diffuso con affissione di manifesti e locandine in bar, palestre, negozi, sedi del Comune, sia con la pubblicazione in rete di un sito web. Tale fase ha avuto la durata di 12 mesi, ossia la promozione del progetto è stata continuativa, e proprio per questo ha permesso la prosecuzione delle attività associative anche oltre i limiti dettati dalla scadenza del progetto.

- organizzazione e realizzazione dei laboratori didattici in cui, nei primi 10 mesi del progetto, si è provveduto, da una parte, alla sistemazione della sede, all’acquisto dei beni durevoli necessari per la riuscita del progetto e al reclutamento del personale esterno; dall’altra sono stati avviati i laboratori inerenti le tradizioni popolari e quelli multimediali.

Nello specifico, i nonni si sono attivati, sempre con l’ausilio dell’esperta di etnoantropologia salentina, la dott.ssa Federica Manieri, nella trasmissione delle tradizioni popolari, della storia del territorio, delle arti e dei mestieri, nonché della culinaria, con apprezzabili risultati soprattutto in seguito ad incontri specifici in prossimità delle feste religiose, ricche di usi e costumi tipici locali. Buon successo ha ottenuto, in particolare, il laboratorio di cucina che ha visto nonne e nipoti uniti in momenti di ludico apprendimento.

Parallelamente, i nipoti hanno potuto svolgere il ruolo di “insegnanti”, grazie al sostegno di Sabrina Sansone, esperta informatica, nella trasmissione dei loro peculiari saperi ai nonni: telefono cellulare, decoder e digitale terrestre, fotocamera, ma soprattutto computer ed internet.

Dall’unione del lavoro svolto in entrambi i laboratori, nasce l’ultima fase del progetto, della durata di 2 mesi, che ha visto l’organizzazione e realizzazione di una mostra-convegno finale, tenutasi nelle sale del Palazzo Marchesale De’ Franchis di Taviano alla presenza del Sindaco, nonché la redazione di una Guida sui vocaboli dialettali antichi e sulle nuove terminologie multimediali. L’aspetto linguistico, infatti, ha avuto, come previsto, un ruolo importantissimo: da una parte il vernacolo, parole antiche che solo i nonni conoscono, tanto più se legate ad oggetti ed usi scomparsi; dall’altra il nuovo linguaggio degli sms e di internet, invaso com’è dagli inglesismi, di cui i mass media si servono e che spesso non sono compresi dai nonni. La Guida, quindi, è il frutto concreto del lavoro svolto dalla nostra Associazione nell’ambito del progetto:  grazie all’impegno degli associati e alla supervisione degli esperti attivi nel progetto, si è giunti alla compilazione di questo piccolo prontuario che vede da una parte i termini dialettali antichi e dall’altra termini e neologismi contemporanei sui temi affrontati duranti gli incontri.

 VOGLIAMO ANDARE AVANTI!

Poiché l’intento di proseguire il progetto e di mantenere in vita l’Associazione è forte sia nel gruppo di lavoro (risorse interne ed esterne), sia negli associati che hanno usufruito dei servizi offerti, l’unico modo è risultato essere quello di far pagare una quota di iscrizione e di accettare risorse esterne come sostentamento per le spese di gestione, nonché di partecipare a futuri concorsi e bandi per l’assegnazione di altri fondi.

Inoltre, in seguito all’ampliamento delle attività e delle iniziative (come la Biblioteca condivisa o il Mercatino della Domenica) si conta di ricevere ulteriori risorse da sponsorizzazioni esterne private.

Letto 5655 volte

Progetto collegato

tutte le news