Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Quelli che... REMMADE! Obiettivi raggiunti e prospettive di sviluppo

08 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

Era Giugno dello scorso anno (2009) quando siamo andati in giro per le campagne, per le case e per i box di amici e parenti a  “sottrarre” vecchi materiali, oggetti in disuso, vecchi arredamenti destinati ormai solo  alle discariche.  I contatti con aziende e negozi sono state le altre fonti di approvvigionamento per materiali tessili, di arredamento, di falegnameria e da cui abbiamo raccolto materiali definiti “scarti di produzione”.

Il nostro primo passo è stato dunque quello di noleggiare un furgone per la raccolta e acquistare gli attrezzi da lavoro e i materiali necessari per ricreare e riutilizzare questi “scarti della nostra società produttiva”.

I nostri 4 soci "maestri d’arte" si sono potuti dunque dilettare all’interno di un’aula concessa dal partner di progetto “Accademia di Belle Arti” presso la sede di Mola di Bari e hanno potuto progettare e realizzare gli oggetti andati in mostra durante la prima edizione del “Reefestival”, festival dedicato alle arti in genere e alla musica d’autore tenutosi nei locali e sulla terrazza del Fortino S. Antonio di Bari dal 25 al 28 di Agosto.

Il grande afflusso di pubblico e il successo riscontrato dagli artisti e dagli oggetti in mostra, hanno potuto ripagare l’impegno e il duro lavoro messo in atto durante i mesi di Luglio e Agosto per l’organizzazione dell’evento e per la sua adeguata pubblicizzazione.

Sulla scia di questo successo abbiamo presentato in mostra i nostri lavori presso l’Accademia di Belle Arti di Mola durante il “Jazz & Classic Piano Festival”, evento che ha portato in concerto artisti locali, nazionali ed internazionali, tenutosi dal 30 Agosto al 6 Settembre nel chiostro dell’Accademia.

Il 26 Settembre 2009, in occasione della notte bianca bitontina, abbiamo inaugurato una vetrina espositiva, ottenuta in comodato d’uso da parte dell’amministrazione comunale di Bitonto, anch’essa partner di progetto, all’ingresso del centro storico della città, presso la quale i nostri oggetti sono in mostra permanente.

Tutto ciò ha portato l’Associazione Remmade ad essere conosciuta anche all’interno della città di Bitonto, tanto da entrare a far parte del partenariato che ha portato alla nascita del laboratorio urbano Bitontino e rientrare nel circuito delle “Officine della creatività” promosso dall' Assessorato.

Numerosi contatti si sono sviluppati durante queste fasi e, l’obiettivo principale relativo alla promozione del settore del design eco sostenibile, è stato pienamente raggiunto già nella prima fase. 

Tuttavia l’attività di monitoraggio ha portato a correggere il tiro su alcuni obiettivi che l’iniziativa doveva centrare. Guardandoci intorno abbiamo potuto riscontrare una moltitudine di iniziative simili alle nostre in giro per l’Italia che hanno portato ad individuare nuovi obiettivi futuri: è così che dopo la richiesta della proroga abbiamo puntato sulla realizzazione di articoli meno ingombranti (non più divani o mobili e non più recupero da discariche abusive), ovvero lampade realizzate con materiale recuperato. Per questo e al fine di migliorare l’offerta sul nostro territorio e dare un nuovo impulso alla nostra attività, abbiamo deciso di dare una programmazione migliore e diversa.  Questo ha fatto si che il gruppo si dotasse di un’adeguata consulenza relativa all’immagine e alla promozione delle attività dell’associazione.

E così, dopo la partecipazione al secondo Principi Attivi Camp e dope aver attuato questa attività di restyling, il gruppo ha deciso di organizzare la seconda edizione del Reefestival e ha dedicato a questa iniziativa un’attenzione particolare, riuscendo a coinvolgere numerose altre associazioni della città di Bari, nonché altri “Principi Attivi”. Come da attività progettuale si sono suddivisi i soci della Associazione Remmade in due gruppi di lavoro:

Il primo gruppo di lavoro è stato creato al fine di supportare l’attività organizzativa del festival e contemporaneamente progettare e realizzare i lavori da presentare nella mostra tenutasi dall’11 al 15 Maggio presso il Fortino S. Antonio di Bari; il secondo gruppo di lavoro ha svolto invece un lavoro prettamente manuale che ha portato gli artisti ad approvvigionarsi del materiale necessario e a realizzare le lampade esposte durante l’evento.

La seconda edizione del Reefestival ha potuto contare del supporto logistico degli altri partner di progetto (Confesercenti) e su un nutrito gruppo di artisti e associazioni che con noi hanno collaborato nello sviluppo di un contenitore che ha portato ad alternarsi nei locali del Fortino S. Antonio di Bari artisti, attori, musicisti, registi, burattinai, esperti del settore ambientale che, convivendo il nostro progetto, hanno dato maggior risalto e visibilità all’iniziativa.

Lo sviluppo a cui non si è ancora riusciti a dare seguito è stato quello di mettere in piedi un’attività formativa in partnership con l’Accademia di Belle Arti. Nel prossimo anno accademico, si spera di dare seguito ai nostri intenti al fine di coinvolgere i ragazzi del biennio e mettere in piedi una attività extra scolastica.

Da sviluppare nei prossimi mesi saranno i rapporti intrapresi nel corso di quest’anno con le aziende che nel loro piccolo sono state coinvolte nel progetto. L’obiettivo è quello di creare rapporti di collaborazione per la presentazione di progetti che vedano gli scarti della loro produzione come opportunità commerciale.

Letto 1519 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Novembre 2010 14:31

Progetto collegato

tutte le news