Stampa questa pagina

A volte ritornano...

26 Lug
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cari Principi Attivi tutti, cari amici,

ci scusiamo per l'assenza un pò troppo prolungata...

Arriva l'estate (almeno così sembra, sebbene questo grigio ufficio) e con essa il nostro progetto Renew - EnerGIS si avvia al termine. 

Come potete leggere nel post precedente, il nostro obiettivo era portare avanti un'analisi sullo stato delle biomasse nel Salento, fare il punto della situazione su cosa produce l'agricoltura in termini di scarti e pensare a tecniche ambientalmente sostenibili per recuperarli in maniera intelligente. 

La parola biomassa, sappiamo bene, suona spesso come uno spauracchio dalle nostre  parti, per via delle pratiche poco felici di taluni che vogliono assoggettare le fonti rinnovabili a meri mezzi di lucro, portando in alto la bandiera del loro indubbio valore etico ma spesso non considerandone le ricadute ambientali. La cattiva fama di cui le biomasse godono va a nostro avviso di pari passo con i problemi gestionali che non sono rari nel nostro paese e con la scarsa informazione che spessissimo c'è su questioni tecniche come appunto l'energia e le rinnovabili in specifico. 

Il nostro lavoro è stato svolto con la partnership del Centro di Ricerca sulle Energie Rinnovabile dell'Università di Firenze, utilizzando mezzi e risorse umane che garantissero un rigore scientifico imprescindibile in questo tipo di analisi. Abbiamo avuto vari intoppi nel corso dell'anno, talvolta inaspettati. Nella fase di reperimento dati sul campo ad esempio  ci siamo scontrati con una certa diffidenza delle aziende, motivata per lo più dalla non comprensione profonda della tematica e dalla non consapevolezza che le biomasse sono non un problema ma  una risorsa: per l'agricoltura stessa, per il sistema energetico italiano, per l'aria che respiriamo.  

E' stato un anno di certo duro: non è facile portare avanti un progetto come il nostro quando si vive lontani dalla Puglia e si fa anche un altro lavoro (che al precariato ancora non si sfugge).

Ma ci abbiamo voluto provare e soddisfatti, siamo arrivati in fondo al nostro percorso.Adesso aspettiamo fiduciosi la vostra partecipazione all'evento di presentazione che si terrà questa settimana. L'evento è pubblico e siete tutti invitati ovviamente! Per maggiore dettagli sul dove-quando vi rimando al post successivo. 

Un grazie a chi ci sarà o a chi ci leggerà qui.

Ma un grazie a tutti in fondo, anche  solo per essere Principi Attivi.

Letto 1203 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Luglio 2010 20:55