Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Un anno di "VENTI di SCAMBIO": le nostre attività

04 Giu
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo aver dedicato il mese di aprile all’allestimento del locale e all’acquisto di beni durevoli e materiali necessari per le nostre attività., abbiamo dedicato tutto il mese di maggio alla promozione dell’associazione attraverso distribuzione di volantini preso le scuole e nei vari luoghi di ritrovo dei giovani, internet (facebook attraverso la creazione del gruppo:venti di scambio), lettere di invito alle varie associazioni locali ed agli amministratori locali.

Nello stesso tempo abbiamo raccolto anche le adesioni per il corso di inglese e per il laboratorio di intercultura.

 Il 31 maggio 2009 abbiamo inaugurato la nostra associazione.

Erano presenti parecchi giovani di Conversano ma anche di alcuni paesi limitrofi, operatori sociali di varie cooperative e associazioni, l’assessore alle politiche giovanili di Conversano Pasquale Sibilia ed anche un paio di giornalisti locali.

 

I primi di giugno sono partiti  il laboratorio di intercultura e un corso di lingua inglese.

Quest’ultimo ha visto la partecipazione di circa 20 ragazzi, interessati all’apprendimento delle basi della lingua inglese vista la sua importanza  nelle tematiche interculturali . Il corso d’inglese ha avuto durata totale di 36.

Il corso è stato gestito da una laureata in lingue, dott.ssa Annalisa D’Aprile.

 La buona riuscita del corso è stata frutto della metodologia usata durante le lezioni. Abbiamo puntato molto sulla conversanzione e su attività che coinvolgessero attivamente i ragazzi, come ad esempio lo scrivere una ricetta tipica il inglese che poi è stata pubblicata sul sito della BBC e che tanto successo ha riscosso. Vedi:

http://www.bbc.co.uk/worldservice/learningenglish/specials/2009/10/091029_recipes_oct3.shtml

 Il corso si è protratto fino ai primi di novembre.

 

A stretto contatto con il laboratorio di lingua , si è svolto anche il primo  laboratorio d intercultura. Sono stati coinvolti circa 15 ragazzi dai 16 ai 25 anni di Conversano e di alcuni paesi limitrofi.

 Vi hanno partecipato anche alcuni ragazzi stranieri ( un ragazzo  somalo ed un ragazzo albanese) i quali hanno dato un grosso contributo alla buona riuscita del laboratorio portando all’intero gruppo le loro esperienze di vita.

Il laboratorio è stato gestito e coordinato da un mediatore interculturale, Roberto Toscano e dalla nostra presidentessa, Anna Emanuela Locaputo.

Il laboratorio ha avuto cadenza settimanale di 3 ore ed è terminato a settembre. Durante i vari incontri si sono trattate varie tematiche legate all’intercultura: si è partiti con il definire cosa si intende per intercultura e poi volta per volta si è entrati sempre più nello specifico esaminando temi quali l’immigrazione, la lotta al razzismo, il confronto e la comprensione fra le varie culture, i diritti umani, l’inclusione sociale…

La metodologia utilizzata durante tutto il laboratorio è stata quella dell’educazione non formale.

Detto metodo è un programma di educazione individuale e sociale destinato a migliorare globalmente le attitudini e le competenze degli individui.

Esso  favorisce l’apprendimento accompagnato da metodi attivi e partecipativi al fine di creare le condizioni per sviluppare in ciascuno dei partecipanti il sapere, saper fare e saper essere, concetti inscindibili e complementari nell’ottica di uno sviluppo personale.

 

Arrivata l’estate nel mese di agosto la nostra associazione si è impegnata nella pulizia delle spiagge, perché oltre alle tematiche sociali, particolare attenzione è stata anche all’ambiente. Insieme a ragazzi di vari paesi abbiamo ripulito alcuni tratti di spiaggia fra Cozze e Polignano rendendo un po’ più vivibile l’intera zona balneare. Questa attività si è ripetuta anche nel mese di settembre.

 

 

Dal 14 al 24 settembre vi è stato lo scambio interculturale “Shadows across the mountains” a Lèon in Spagna.

Allo scambio hanno partecipato 4 ragazzi del laboratorio di intercultura oltre ai 2 formatori del laboratorio.

Il tema dello scambio è stato l’educazione ai diritti umani attraverso il teatro delle ombre.

Vi hanno preso parte 30 ragazzi provenienti da 6 Paesi differenti: Spagna, Italia, Belgio, Polonia, Francia e Romania.

E’ stata un esperienza più che positiva che ha avvicinato ancora di più i ragazzi al concetto di interculturalità ma soprattutto  ha reso i ragazzi, cittadini d’Europa.

 

Ad ottobre abbiamo iniziato una volta a settimana un cineforum in lingua (sottotitolato in italiano).  La scelta è caduta su film prevalentemente in lingua inglese ma non sono mancati film in spagnolo, francese e  anche in arabo!

La visione dei film è stata sempre seguita da dibattiti sul tema in questione.

Gli appuntamenti col “cinema in lingua madre” si sono protratti fino a dicembre ed hanno avuto una buona affluenza.

 

A metà novembre infine abbiamo cominciato il secondo laboratorio interculturale in previsione dei prossimi scambi interculturali. Il laboratorio ha coinvolto altri 15 ragazzi del nostro territorio di cui 2 stranieri , un ragazzo dell’Afghanistan e una ragazza della Bielorussia.

Nello stesso periodo è partito il secondo corso di inglese, che questa volta ha avuto durata di 62 ore e che ha coinvolto altri 15 ragazzi.

I due corsi sono terminati i primi di maggio.

 

In questi 12 mesi di attività abbiamo anche puntato molto sulla costruzione di una rete a livello locale.

Ecco le nostre attività svolte insieme ad altre associazioni:

 

- “UN ORTO SINERGICO” l’arte di coltivare lasciando fare alla terra, Conversano 18 - 19 luglio 2009 c/o “Masseria dei monelli”

 Workshop realizzato insieme a:

- cooperatia “Radici-Emirandira”

-  “Masseria dei Monelli” .

 

- “ESSERE SCOUT PER ESSERE CITTADINI”, vivere la comunità per educarsi alla partecipazione, Conversano 13 novembre 2009 c/o centro pastorale della parrocchia “Maria SS. del Carmine”

Workshop – laboratori sull’esperienza della partecipazione attiva tenuti da:

Associazione “Con Loro”

Associazione “Venti di scambio”

Cooperativa “Radici-Emirandira”

“Masseria dei monelli”

 

Presentazione del volume “GEOPOLITICA DELL’ACQUA” , Conversano 21 novembre 2009 c/o castello di Conversano. Attività  che ha visto il patrocinio del Comune di Conversano, è stata realizzata insieme a:

Cooperativa ” Radici-Emirandira”

Cooperativa sociale”In Puglia?”

Masseria dei monelli

Associazione “Polyxena”

 

 

Insieme a queste associazioni abbiamo anche avviato la Petizione Popolare della Campagna nazionale contro la privatizzazione dell’acqua “Salva l’acqua” che poi si è trasformato in Comitato acqua bene comune. Questa attività è ancora attiva. Tutte le domeniche e i giorni festivi fino al 10 luglio saremo presenti in vari luoghi di Conversano per la raccolta firme a favore della realizzazione del referendum contro la privatizzazione dell’acqua.

Queste attività hanno visto coinvolte tutti noi membri dell’associazione e parecchi ragazzi che durante questo periodo hanno frequentato la nostra associazione. 

 

Letto 1890 volte

Progetto collegato

tutte le news