Stampa questa pagina

TEATRON - relazione di metà percorso

27 Mar
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Il progetto di formazione teatrale Teatron dell’Associazione Culturale Ombre, finanziato dalla Regione Puglia tramite il bando “Principi Attivi – Giovani Idee per una Puglia migliore”, volge al termine.

Iniziato nel mese di novembre 2009 ha visto susseguirsi, mese dopo mese, n°5 seminari di alta formazione inseriti nella prima fase di lavoro denominata “TEATRON COMPRESSE”.

 

Il Seminario di DRAMMATURGIA tenuto dal Professor Marcello Isidori,  svoltosi presso la sede dell’ ”Associazione Artensione” dal 16 al 20 di Novembre, ha approfondito le regole di base della drammaturgia, gli elementi funzionali e strutturali del dramma coniugandoli con la  creatività dei partecipanti. Totale: 25 ore, 6 partecipanti.

Il seminario di TECNICHE ATTORIALI 1, tenuto dal Professor Francesco Marino presso la sala danza del Teatro Comunale Rossini dal 14 al 18 Dicembre, ha raggiunto i suoi obiettivi: risvegliare le fonti della realtà organica dell’attore nella sua ambivalenza fisica, psichica ed emotiva, ha  lavorato sul corpo,sul rapporto fra pensiero e azione. Totale: 25 ore , 6 partecipanti.

Il seminario di TECNICHE ATTORIALI 2, tenuto dalla Professoressa Paola Bigatto presso la sala danza del Teatro Comunale Rossini dall’11 al 15 gennaio, ha fornito un allenamento di base sulle tecniche riguardanti l'uso della parola teatrale intesa sia come materiale fonico, ritmico e semantico, che come luogo in cui risiede l'azione teatrale. Totale: 25 ore, 10 partecipanti.

Il seminario di MARKETING E ORGANIZZAZIONE TEATRALE, tenuto dalla Professoressa Chiara Veronico  il 5 e 6 febbraio presso la sede dell’ ”Associazione Artensione”, ha studiato lo spettacolo dal vivo come bene collettivo, l’opera d’arte come prodotto, il teatro come azienda e approfondito le teorie e tecniche di organizzazione, il Fondo unico dello Spettacolo. Totale: 25 ore, 10 partecipanti.

Il seminario di SCENOTECNICAtenuto dal Professor Nicola Curri, presso presso la sala danza del Teatro Comunale Rossini dall’8 al 12 marzo, ha insegnato ai partecipati le tecniche di costruzione di una scenografia con relativo studio della prospettiva teatrale tramite la costruzione della maquette (Costruzione in scala del Teatro Rossini). Totale: 25 ore, 9 partecipanti.

 

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un Attestato di Frequenza riconosciuto anche dal Teatro Pubblico Pugliese.

Tramite una convenzione con l’Università degli Studi di Bari ogni seminario ha accolto  due studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia  in qualità di stagisti.

Uno tra i partecipanti interessati effettuerà uno stage presso la 40° edizione del Festival Del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna.

 

Una seconda fase di Teatron  denominata “TEATRON EFFETTI COLLATERALI” ha accolto tre giovani compagnie Pugliesi presso il foyer superiore del Teatro Comunale Rossini e ha dato loro uno spazio per mettersi alla prova. Le compagnie hanno tenuto le seguenti lezioni/spettacolo per il numero di 55 spettatori:

 

Domenica 28 febbraio 2010 Maniaci d’Amore  in IL NOSTRO AMORE SCHIFO

Domenica 7 marzo 2010 TeatroAratroFucsia in SIGNORE E SIGNORI BUONASERA!

Domenica 14 marzo 2010 Primoteatro in FARINELLA PALADINO E IL TRULLO DELLE STORIE!

Ai  tre incontri è pervenuto il tutto esaurito.

 

Un ultima fase ancora in corso, denominata “TEATRON SOLUZIONE”, vede come protagonisti 50 ragazzi di due scuole superiori di Gioia del Colle: il Liceo Scientifico “R. Canudo” ed il Liceo Classico “P.V.Marone”.

Il gruppo è impegnato nella costruzione di uno spettacolo sulla diversità  che andrà in scena alla fine di aprile. L’intero spettacolo è stato interamente realizzato dai giovani partecipanti grazie alla guida dell’Associazione Ombre  attraverso un percorso che ha affrontato le seguenti tappe:

il corpo, la voce, l’importanza del gruppo e del singolo sulla scena e la scrittura creativa/ collettiva del testo.

 

 

 

 

Letto 2033 volte