Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

…è successo il 28 Dicembre

11 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

…è successo il 28 Dicembre

A volte mi capita di pensare alle differenze tra NORD e SUD e spesso, nella mia immaginazione lego l’inverno al NORD e l’estate al SUD. Il Nord poi lo immagino come facente parte dell’Europa con i suoi freddi glaciali e i banchi di nebbia infernali mentre, quando penso al Sud subito mi vedo correre dietro a farfalle variopinte in immense campagne verdeggianti e fiorite.

L’estate al Sud non finisce mai!

La primavera è estate (le stagioni sembrano aver perso la loro ciclicità e la Natura se n’è accorta!): la gente prende il sole adagiandosi sul bagnasciuga ancora col profumo di pioggia e tranquillamente fa il bagno in un mare dal meraviglioso colore del cielo.

Le mimose non attendono le celebrazioni inventate: fioriscono agli albori dell’anno!

Al Sud ti accorgi che l’estate è di tutti dal primo al venti agosto. Il mare diventa una latrina e le migliaia di turisti che si riversano lungo le coste, sembrano formiche operose frenetiche alla ricerca di luoghi impensabili.

Ti accorgi che l’estate è di tutti anche dalle sagre paesane che si rincorrono di piazza in piazza, di corte in corte, al ritmo di tarantella, quella tipicamente salentina, la pizzica pizzica … e capita che durante le notti estive si possa assistere sorpresi alla ronda di scherma, in cui danzando ci si sfida a duello!

Se poi si è veramente fortunati, nella stessa serata è possibile rimanere esterrefatti da eccesso di stupore, quasi colpiti da sindrome di Sthendal davanti ad opere d’arte effimere, costruite sul momento, della durata di un momento, come i palloni aerostatici della Fam. Donadei, di varie forme, di tanti colori, piccoli e a volte immensi che, insieme, alimentano la storia dell’uomo e dei suoi sogni.

©terramara

©terramara

La danza-scherma affonda le radici in una terra, quella del Sud, spesso dimenticata, fatta di storie fittizie; gli affreschi volanti dalle più svariate forme invece, hanno la durata di un istante, pur custodendo tradizioni secolari.

Chiara Idrusa Scrimieri con “Danze di palloni e di coltelli”, cortometraggio documentario prodotto da Apulia Film Commission (Progetto Memoria) è riuscita attraverso la figura di Leonardo Donadei, ballunaru e schermitore a conservare le caratteristiche di un mondo sommerso com’è quello della danza-scherma e a far conoscere alcuni momenti cardine di quel mondo sospeso, appunto quello dei palloni votivi.

DSCN1773

©terramara - Donadei

©Terramara - Donadei

©Terramara - Donadei

L’idea utopica dell’Associazione culturale “Terramara”, vincitrice del progetto Principi Attivi della Regione Puglia, è stata il far rivivere emozioni d’estate in inverno; dopo tutto, noi di “Terramara” siamo convinti che gli ospiti e tutti gli invitati che hanno vissuto l’esperienza del 28 dicembre 2009 al Teatro Tenda Due Lune di Tricase (LE), son rimasti colpiti, sorpresi di ciò che si manifestava davanti ai propri occhi e piacevolmente si saranno fatti accarezzare dai ricordi legati al ritmo caldo del tamburello di Angelo Litti, sostenuto dalla melodiosa armonica a bocca magistralmente suonata da Umberto Panico e dall’ armoniosa e soave voce di Desirè Chierico, oltre agli altri suonatori e danzatori che si sono uniti alla festa!

Un evento dunque, non solo per presentare il documentario di Chiara Idrusa Scrimieri “Danze di pallloni e di coltelli”, ma anche, un momento per presentare al mondo l’associazione culturale “Terramara”; per far conoscere i maestri della danza- scherma (Leonardo Donadei, Alfredo Barone, Flavio Olivares, Salvatore Barone); per far vedere le opere d’arte (i palloni votivi in carta velina) ideate dalla Fam. Donadei.

Il 28 dicembre “Terramara” si manifesta, attraverso le mille facce della cultura, al mondo e, proprio come il suo rappresentante Pulcinella, ha dato sfoggio del suo poliedrico estro:

con una mano disegna, con l’altra dipinge; con la destra scrive, con la sinistra modella; con l’avanzante attacca, con l’arretrata para e difende; a volte piange ma poi subito ride e si burla e poi si dispiace!

©Terramara

©Terramara

Da sempre “Terramara” è l’unione dei contrari: vorrebbe essere lì ma anche altrove; vorrebbe essere sé stesso ma vorrebbe essere qualcuno senza problemi; vorrebbe essere l’estate ma anche l’inverno così come vorrebbe essere al NORD pur rimanendo al SUD.

E come Pulcinella, si racconta attraverso lo spirito dell’arte, del saper fare, attraverso le sembianze  dell’uomo qualsiasi che in qualche modo sa sempre come cavarsela nelle difficoltà della vita e a far VINCERE LA VOGLIA DI VIVERE su tutto.

Ed ecco che l’evento del 28 dicembre 2009, organizzato da “Terramara”, si è trasformato in un momento di festa d’estate.

Vi siamo riconoscenti!

Davide Monaco e Valentina Calvani, Associazione Culturale “Terramara”

Testo Davide Monaco

Letto 1664 volte

Progetto collegato

tutte le news