Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

STUDI SPARSI 2009/2010 - N.3 ATTORE A BASSO CONSUMO LABORATORIO TEATRALE DI FORMAZIONE E PRODUZIONE

16 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

STUDI SPARSI 2009/2010
n.3
LABORATORIO TEATRALE


PROGETTO DI FORMAZIONE E PRODUZIONE
Il teatro e la società al servizio delle “Energie Pulite”
In un luogo della città


CONDOTTO DALL’ATTORE E REGISTA
IPPOLITO CHIARELLO

MODALITA’e PERIODI

1.Formazione di un gruppo di lavoro e attuazione, MAX 15 componenti, che lavorerà sulla costruzione dell’impalcatura drammaturgica e di un meccanismo spettacolare da presentare al pubblico e far circuitare in estate, con la vendita al dettaglio dello spettacolo. Due giorni a maggio e dieci giorni almeno in estate, possibilmente consecutivi.

Si lavorerà un fine settimana al mese a partire da Dicembre: (dalle 15 alle 21):
•DICEMBRE: v11-s12-d13 (18 ore) 
•GENNAIO: v15-s16-d17 (18 ore)
•FEBBRAIO: v12-s13-d14 (18 ore)
•MARZO: v19-s20-d21 (18 ore)
•MAGGIO: l10-mer12-v14-s15-d16-l17-mer19-v21-s22-d23 (60 ore)*

*Orari e giorni potranno subire delle variazioni, per quanto sarà possibile e in relazione ad impegni imprevisti, adeguandosi alle esigenze del gruppo che si costituirà.

PREMESSA

In un’esperienza laboratoriale non ci sono delle “materie” da studiare, ma delle pratiche da scoprire e teorizzare. Pratiche che essenzialmente sono legate al maestro che le condivide. Ogni esperienza è unica. 
Si parte dalla riappropriazione delle proprie facoltà umane: dire, fare, sentire. Si parte alla ri-scoperta del proprio strumento di lavoro che è il corpo e si attraversano le pratiche per riusarlo nella dinamica della rappresentazione. Costruito il corpo attraverso pratiche ed esercizi per allenarlo, si ri-trova la voce di questa macchina attoriale. Nulla che non si sappia già fare. Bisogna solo imparare a smontare l’automatismo e usare tutte le nostre possibilità espressive con coscienza. Scoprire la propria “cifra” comunicativa è essenziale per non ridurre il lavoro a una mera accumulazione di tecnica che rende l’attore senza “carattere”. 

Il tutto allenato attraverso l’attraversamento di temi e testi che divengono le “cose da dire”. Leggere, capire, costruire la restituzione dei contenuti, studiare tutto quello che è intorno all’argomento da trattare. Avere un bagaglio agevola la possibilità di ampliare le cose da dire e i modi per dirle.

Altro lavoro essenziale nella pratica teatrale è creare “relazioni”, una comunità di operai della cultura, affiatati, abituati al contatto, pronti a trasformare la voce del singolo nella forza del coro.


Studi Sparsi n.3

“ATTORE A BASSO CONSUMO”

ENERGIA PULITA PORTA A PORTA
L’ENERGIA E’ DI STRADA
PICCOLI PALCHI ILLUMINATI
AMBULANTI ILLUMINATI
CENTRALE ENERGIA PULITA

Progetto di formazione attoriale e di pratica teatrale, che tratta un tema contemporaneo molto importante: il risparmio energetico, con particolare attenzione ai comportamenti domestici quotidiani. Continua il mio lavoro di ricerca intorno all’esplorazione dei luoghi e ai temi della contemporaneità. Questa ricerca laboratoriale produrrà un meccanismo spettacolare (con drammaturgia originale di testi e azioni), che potrà viaggiare attraverso i luoghi e le città del Salento e oltre, con pochi mezzi e la possibilità di trovare sostentamento economico principalmente dal pubblico che acquista l’“Energia Pulita” prodotta da questa Centrale itinerante, fatta di “attori a basso consumo”. La performance dell’attore produce energia in quanto informa sui corretti comportamenti per risparmiare la preziosa materia prima e giova all’anima in quanto arte. L’insieme delle performance degli attori coinvolti compone la “centrale di energia pulita”. L’azione degli attori potrà svolgersi in un luogo chiuso e in spazi aperti e questi venderanno al dettaglio la propria performance al pubblico e al passante. Combustibile: il teatro e gli “attori”.

Sensi e riflessioni

In un tempo in cui tutto si consuma e si esaurisce, in cui tutto si spreca e si ignora, l’uomo sta realizzando che non può più permettersi di avere lo stesso atteggiamento sconsiderato e leggero nei confronti della terra e delle sue fonti energetiche. Per molto tempo abbiamo pensato che l’energia fosse inesauribile e l’abbiamo sprecata. Per molto tempo abbiamo pensato che il polmone della terra avrebbe sostenuto tutti i danni che con le nostre centrali e i nostri stili di vita producevamo. La terra, ad un certo punto, si è ribellata e ha cominciato a comportarsi in modo strano e ad ammalarsi. L’uomo finalmente ha deciso di assumere un nuovo atteggiamento nei confronti dei suoi stili di vita e nella ricerca e nella produzione di energia. Energia pulita. Limitare i danni. Costruire una coscienza ecologica in tutta la filiera umana, dai comportamenti quotidiani alla progettazione di nuove modalità di produzione di energia. 

L’informazione è uno strumento fondamentale per diffondere e creare questa nuova coscienza energetica. I processi artistici sono strumenti fondamentali con i quali informare, sensibilizzare e formare le nuove generazioni. Una nuova generazione, per una nuova visione delle fonti di energia e la loro generazione. Energia Pulita. Uno slogan e un obiettivo da raggiungere.
Il teatro ha sempre rappresentato un mezzo formidabile di formazione, informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui vari temi sociali della comunità umana. Usare il teatro per creare una sinergia e attivare questa informazione su una nuova coscienza energetica è un’operazione virtuosa.
L’intera azione teatrale e gli spostamenti nel Salento, naturalmente dovrà essere illuminata da energia prodotta in modo pulito, meccanico, naturale (biciclette, torce a manovella, candele, ecc…).
La centrale funzionerà per diversi giorni e nei tempi che si possono concordare (mattina per la scuola, pomeriggio, sera). L’azione teatrale potrà essere esportata anche in altre parti della provincia, della regione e dove verrà accolta.

OBIETTIVO MEDIO TERMINE

L’utilizzazione dei materiali frutto del laboratorio e della ricerca di questi mesi per l’allestimento di uno spettacolo per bambini da presentare nella stagione 2010/2011 nelle scuole e a teatro. Non è escluso il coinvolgimento come attori/rici di alcuni partecipanti al laboratorio.

INFO: 3474741759 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1610 volte Ultima modifica il Lunedì, 16 Novembre 2009 16:37

Progetto collegato

tutte le news