Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Dinosauria adriatica chie siamo e che facciamo!!

17 Ott
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

L’affermazione “Puglia terra di dinosauri” dieci anni fa sarebbe stata considerata ridicola, ma nel 1999 nei pressi dell’abitato di Altamura fu scoperto un sito con una concentrazione di orme di dinosauri equivalente o superiore a quelle dei siti finora conosciuti nel mondo (Nicosia, 1999). Nel 2000 furono scoperte altre orme nel Gargano (Giannolla, 2002), mentre nel 2002 fu segnalato un sito presso l’abitato di Giovinazzo (Petruzzelli, 2008) e a seguire nel 2006 un altro sito presso l’abitato di Molfetta (Petruzzelli, 2008). L’abbondanza e la diffusione degli icnofossili (impronte di dinosauro fossili) in tutta la Piattaforma Apula suggerisce l’istituzione di un “Megasito ad orme di dinosauro” comprendente Gargano, Murge e Salento.

Nello specifico si intende intraprendere lo studio scientifico e la valorizzazione del geosito di Molfetta, nei limiti imposti dai lunghi tempi di indagine e dai fondi necessari per la conduzione degli studi. L’azione si svolgerà su due fronti, ovvero quello dello studio, del recupero e del restauro delle orme, e quello della indagine naturalistica, entrambi finalizzati alla creazione di un geoparco fruibile sia da esperti nel settore che dalla collettività in generale.

l progetto prevede l'attuazione di due azioni integrate, una volta allo studio e alla valorizzazione delle peculiarità paleontologiche, l'altra volta al miglioramento della fruibilità del sito e della valorizzazione delle peculiarità naturalistiche la dove si ritiene siano di particolare interesse protezionistico.

Fase I: INTERVENTO DI RECUPERO E STUDIO DELLE ORME

Fase II: INTERVENTO DI VALORIZZAZIONE DELL'INTERO SITO PER LA FRUIBILITA'

La prima fase del progetto si articolerà essenzialmente nei seguenti quattro astadi operativi:

a.        interventi di scavo, spietramento e pulizia delle aree interessate mediante l’ausilio di   macchine di movimentazione di terra e consolidamento delle orme riportate alla luce;

b.        rilievi geologico-stratifigrafici-sedimentologici con conseguente osservazione in microscopia ottica dei reperti su strato sottile per la datazione sicura delle diverse realtà geologiche individuate;

c.        rilievi tridimensionali con tecnologia laser-scanner di tutta l’area interessata, con specifico riferimento alle impronte giudicate di particolare interesse icnologico ai fini della catalogazione e studio palentologico di dettaglio del sito;

d.        redazione di un dettagliato rapporto finale delle attività di ricerca svolte, con l’obiettivo di costituire un documento di partenza per successivi sviluppi futuri.

Dal punto di vista operativo, le attività di cui al punto a) potranno essere commissionate a ditte esterne specializzate (Ecolevante) che collaboreranno, sotto la direzione lavori dei due soggetti professionali candidati al presente finanziamento, con l’aiuto di studenti dei Dipartimenti di Scienze naturali e Scienze Geologiche.  Le attività di riferimento si concluderanno orientativamente nell’arco di circa tre mesi.

Le attività di cui al punto b) saranno condotte direttamente dai candidati, con l’aiuto di tesisti del corso di Scienze Geologiche, mediante l’uso delle infrastrutture (microscopi ottici e microtomi) disponibili presso il Dipartimento Geologia e Geofisica della Università di Bari; tale attività è prevista concludersi in circa tre mesi;

Le attività di cui al punto c) saranno condotte direttamente dai candidati, in collaborazione di tecnici e personale docente interessato e l’ausilio delle infrastrutture (laser-scanner) disponibili  presso il C.I.S.M.U.S.della Università degli Studi di Bari.  Tale attività è prevista concludersi in circa tre mesi.

Le attività previste al punto d), che comprenderanno la catalogazione, sistematizzazione e correlazione dei dati raccolti, con stesura finale di un rapporto tecnico-scientifico-divulgativo delle attività svolte e pubblicazioni scientifiche dedicate. Questa attività si concluderà nell’arco dei tre messi conclusivi.

La seconda fase di intervento si svolgerà nelle seguenti fasi:

a.                  Studio naturalistico del sito nella sua componente geomorfologica, vegetazionale e faunistica attraverso il rilievo diretto in campo e la tecnologia Arcgis e Arcmap. Lo studio sarà condotto dagli esperti del progetto assieme a tesisti del corso di Scienze Naturali. La finalità è la creazione di alcune carte geo-naturalistiche riassuntive delle componenti presenti nell'area in esame, oltre che un rapporto generale ma completo sulle peculiarità dell'area. Lo studio si svolgerà nel corso di un intero anno viste le esigenze temporali richieste dai campionamenti e dai rilievi.

b.                 Progettazione e realizzazione dei percorsi di visita del sito volto al miglioramento della sua fruibilità, questo attraverso la sistemazione dei sentieri, delle passerelle e il posizionamento dei pannelli e delle didascalie. La progettazione sarà effettuata da parte degli esperti interni, mentre l’attuazione e posizionamento da parte della ditta Ecolevante che ha offerto per l'occasione la propria disponibilità e competenza. L'utilizzo degli espedienti divulgativi sarà effettuato secondo un approccio museologico. I tempi di attuazione si svilupperanno parallelamente agli interventi previsti per la fase di recupero delle orme, ovvero nell'arco dei 12 mesi.

Pubblicità del geosito ed informazioni riguardanti avanzamento delle attività di ricerca saranno divulgati tramite web utilizzando siti internet dedicati all argomento e riconosciuti a livello nazionale e internazionale (Paleofox.com, GeoItalia.it, Jiurassic Italia.com o altri siti che si proporranno disponibili) e le informazioni a loro divulgate saranno aggiornate nell'arco dei mesi corrispondenti e successivi alla durata del progetto.

Letto 2326 volte Ultima modifica il Domenica, 18 Ottobre 2009 00:16

Progetto collegato

tutte le news