Stampa questa pagina

Presentazione dell'Associazione di Promozione Sociale – Centro Antiviolenza “RiscoprirSi...”

08 Giu
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venerdì 12 Giugno 2009, ore 18:30 presso l'Istituto Professionale Statale per i Servizi Sociali e Pubblicitari "G. Colasanto", in Via Paganini ad Andria (BT), si terrà la presentazione dell'Associazione di Promozione Sociale Centro Antiviolenza "RiscoprirSi...", progetto vincitore del bando regionale "Principi Attivi: giovani idee per una Puglia migliore".

A tale evento interverranno, oltre alle socie fondatrici, l'Assessore alla Trasparenza e alla Cittadinanza Attiva Regione Puglia (Prof. Guglielmo Minervini), il sindaco di Andria (Avv. Vincenzo Zaccaro), l'Assessore alle Politiche Giovanili, alla Cultura e alla Pubblica Istruzione di Andria (Prof. Paolo Farina), l'Assessore alle Pari Opportunità di Andria (Leonardo Lonigro), l'Assessore alla Sicurezza di Andria (Per. Ind. Angelo Volpe), l'Assessore ai Servizi Sociali di Andria (Emanuele Sgarra), il Direttore Generale della ASL BAT (Dott. Rocco Canosa), l'Assistente Sociale Specialista di Andria (Dott. Giuseppe De Robertis), la Consulente Legale del Centro Antiviolenza "Desirée" di Bari (Avv. Vera Guelfi) e la Presidente del Centro Antiviolenza "Giulia e Rossella" di Barletta (Tina Arbues).

L'obiettivo primario delle attività previste dal centro, anche in ottemperanza all'impianto normativo della Legge 328/2000 relativo al sistema di integrazione di interventi e servizi sociali, è quello di creare, intorno alla persona, donna o minore, una rete di sostegno, assistenza e sicurezza che la porti verso l'autonomia e il recupero del proprio benessere psico-fisico e sociale.

Esso emerge nasce da un'attenta analisi del contesto sociale e del contesto istituzionale, pubblico e privato, e si occuperà di analisi, prevenzione e realizzazione di interventi a livello sociale, sia micro che macro, nella città di Andria (BT) e zone limitrofe relativamente al fenomeno della violenza e dell'anti-violenza.

Il Centro Antiviolenza "RiscoprirSi..." che ha sede nella città di Andria (BT) alla Via Quarti n. 21, porterà avanti le seguenti attività:

  • ascolto telefonico 24 ore su 24;

  • attività di sportello;

  • sostegno psicologico e conselling individuale e di gruppo,

  • percorsi volti al raggiungimento di autostima ed autonomia,

  • attività di rete con i vari servizi presenti sul territorio,

  • consulenza legale;

  • formazione, sensibilizzazione e prevenzione,

  • attività di ricerca sul complesso fenomeno della violenza.


Il presente progetto è organizzato in collaborazione con:

  • Regione Puglia.

  • Comune di Andria, in particolare con l'Assessorato alla Sicurezza e Rapporti con le forze dell'ordine e le Forze dell'ordine, nello specifico Polizia di Stato e Carabinieri, con lo scopo di creare una rete che consenta l'emersione delle situazioni di disagio attraverso segnalazioni che possano celare chiare richieste d'aiuto; l'Assessorato alle Politiche Sociali e ai Servizi Socio-Sanitari, l'Assessorato alle Pari Opportunità, l'Assessorato alle Politiche Giovanili, alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, che collaboreranno al fine di realizzare i progetti di informazione e sensibilizzazione.

  • Dipartimento di Scienze Statistiche della Facoltà di Economia e Commercio dell'Università degli Studi di Bari e Agenzia per l'inclusione sociale di Andria (BT) che ci forniranno strumenti e sostegno nell'attività di ricerca presente tra i nostri obiettivi;

  • Servizi Sociali di Andria, con l'intento di creare un approccio culturale e un linguaggio comune per "fare rete" intorno al fenomeno e per realizzare strategie di intervento condivise;

  • Centro Risorse contro la dispersione scolastica e la frammentazione sociale in zone ad alto tasso di criminalità organizzata, per la realizzazione di interventi nei confronti di minori studenti e "non studenti";

  • ASL BAT per il supporto in tutte le attività previste dal progetto;

  • AISSF - Associazione Italiana Scienze Sociali Forensi;

  • Centro Antiviolenza "Giulia e Rossella" di Barletta (BT).

Letto 4038 volte Ultima modifica il Martedì, 09 Giugno 2009 20:24