Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Capitanata Chiama, nuova intervista e talk

16 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Salvatore Russo, one man Love!

Se digitate su Google “Salvatore Russo” lo fate consapevoli che state cercando una persona con il cognome più diffuso in Italia. Tuttavia, non ce ne voglia l’omonimo attore di Gomorra, né l’ex calciatore e vice allenatore del Foggia calcio, il primo della lista è Sua Creatività Salvatore Russo, Event Manager, Digital Marketing Strategist, ideatore e direttore creativo di SEO&Love, autore Hoepli, con la quale ha pubblicato, recentemente, il suo ultimo libro “SEO & Journalism” scritto con Giulia Bezzi.


La comunicazione è una cosa seria, ma nessuno ci vieta di comunicare con il sorriso”, ci ricorda dalla home del suo sito www.salvatore-russo.it .


Imprenditore, brand builder, organizzatore di eventi, creatore di contenuti e attivatore di persone, Salvatore è il papà di &Love srl e di tre figli stupendi.


SEO&Love, Beach&Love, Food&Love sono eventi da lui ideati, dedicati rispettivamente al content marketing, local marketing turistico ed food marketing. Format molto differenti che hanno in comune l’enorme attenzione per l’esperienza dei partecipanti, la ricchezza di contenuti e la qualità degli ospiti e professionisti coinvolti.


Originario di Manfredonia, oggi vive e lavora tra Milano, Verona e Padova, ma si muove in continuazione per diffondere il suo personalissimo “Know wow”, un mix esplosivo di competenza ed esperienza sorprendente, che siamo felici di accogliere qui su Capitanata Chiama per una breve intervista, e dal vivo venerdì 26 aprile, alle ore 18,00, presso il Coworking SmartLab di Manfredonia per un talk aperto a tutti sulla sua interpretazione del mondo del marketing e della comunicazione.


Ciao Salvatore, grazie per aver accettato il nostro invito. Partiamo dai fondamentali: cosa porti dentro del Gargano che è ancora in grado di non sciogliere il tuo legame con la Montagna del Sole?


Quando ero ragazzino, mia madre spesso ci preparava, come merenda pomeridiana, fette di pane con qualche pomodorino, un filo d’olio ed una spolveratina di profumatissimo origano del Gargano. Erano momenti semplici, significativi, scolpiti nella memoria. Il mio modo di interpretare il marketing prende spunto da questi ricordi: bontà dei contenuti, comunicazione semplicemente efficace ed esperienze indelebili. Empatia con il pubblico, come gli sguardi divertiti con i miei fratelli.


Tu che con le parole fai magie, quali keyword utilizzi per definire la tua strategia di marketing ideale?


Comunicare, Coinvolgere e Convertire. Sono queste le 3 C alla base di ogni strategia marketing: Comunicare la propria identità, coinvolgere il pubblico in esperienze straordinariamente rilevanti e convertire ogni opportunità in business.


Oggi si fa tanto parlare di brand, ma a un certo punto le parole non contano, conta la musica. Sei d’accordo?


C’è una frase di Maya Angelou che descrive benissimo questo concetto: ho imparato che la gente si dimentica quello che hai detto, la gente si dimentica quello che hai fatto, ma la gente non potrà mai dimenticare come le hai fatte sentire. Il Sound Branding tocca le corde emotive e permette di diventare memorabili e riconoscibili.


L’ironia è il tuo marchio di fabbrica. Sul tuo sito, per esempio, leggiamo: è sempre un piacere farsi intervistare, risparmio i soldi per lo psicanalista! Ti è mai capitato di esser preso per pazzo da qualche cliente? E la cosa ha fatto saltare il contratto?

Direi proprio di no. L’ironia è un’arma potentissima e va usata con molta cautela. La pazzia più grande è usarla senza averne dimestichezza. La pazzia ancora più grande è usarla in ogni occasione. Ci sono tempi, modi e contesti ben precisi. In riunione solitamente capita di partire con 2 persone per poi trovarsi in 20, perché dalle mie idee nascono sinergie inaspettate.


Insomma, sei un autentico uragano, ma non hai mai voluto fare a meno degli altri. La capacità di coinvolgimento e lo spirito di collaborazione sono altri tuoi caratteri distintivi. Quanto volte hai visto applicato questo modello in giro per il mondo?

Il mio motto è: non vince il più forte, ma vince chi collabora. Una frase che piace a molti, certo, fino a quando non è necessario collaborare per davvero. La collaborazione piace a tutti, ma non è per tutti. Sarei stato in grado di raggiungere gli stessi successi da solo? Sì, ne sono convinto, ma sarebbe stata una grande occasione persa. Condividere non è mai sottrazione, è sempre addizione. La mia creatività si nutre delle mie competenze e dal confronto con grandi persone e ottimi professionisti.


Torniamo alla tua terra d’origine. Pensi che un giorno quell’immenso potenziale inespresso che la Capitanata rappresenta riuscirà a fermare l’emorragia dei cervelli in fuga e diventare attrattore di talenti e luogo di progetti importanti? Tu cosa faresti in tal senso se avessi la lampada di Aladino?


La prima cosa è smetterla di parlare di cervelli in fuga. Noi non siamo fuggiti, stiamo conquistando nuovi territori! Non vedeteci in fuga ma come Brand Ambassador della Capitanata! Questo è il modo di vincere oggi: non tornare indietro, ma guardare avanti e portare la Puglia nel mondo. Potrò aver perso l’accento, potrò aver accettato di chiamare “pane” quella cosa scongelata al microonde che si mangia a Milano, potrò aver accettato di non mangiare tutti i giorni la rianata con le seppie ripiene, ma non ho perso nemmeno un grammo di quel modo di essere che ci distingue: il valore della parola data, il senso di famiglia, lealtà e amicizia! La regione Puglia deve capire che ha i propri figli sparsi per il mondo, questa è una ricchezza da enfatizzare.


www.capitanatachiama.it



Letto 142 volte