Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Ruralis - Il racconto Agricoltura naturale per una rinascita territoriale economia e sociale

30 Mag
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Ruralis, agricoltura e innovazione sociale” è il progetto col quale abbiamo vinto il bando “Laboratori Urbani – Mettici le mani”. La nostra esperienza è cominciata nel dicembre 2016 e si è conclusa il 30 marzo 2018. Il nostro diario di viaggio abbraccia circa 15 mesi, nei quali il lavoro è stato ripagato da soddisfazioni e arricchimento per noi e, ci auguriamo, per le persone che abbiamo incontrato.

Sin da subito abbiamo immaginato uno spazio per sviluppare le nostre idee. Lo abbiamo trovato in via Volta a Nardò: si chiama “La Saletta”. Qui sono nati quasi tutti i nostri progetti. Sono nati, ci viene da dire, in maniera “naturale” come l’agricoltura per cui ci battiamo. Abbiamo così organizzato attività formative rivolte a giovani, disoccupati, agricoltori e appassionati. Le nostre parole d’ordine: aridocoltura, tee di compost, microrganismi, colture alternative, canapa industriale, apicoltura e no ai prodotti chimici. Non sono poi mancati corsi e laboratori nei quali sono state “tramandate” ai nostri corsisti antiche buone pratiche agricole, tecniche di gestione di un frutteto, innesti e potature di ulivo e vite. Diverse anche le iniziative rivolte alla comunità su temi come l’alimentazione naturale. Le numerose attività hanno favorito scambi e interazioni con esperti, produttori locali, consumatori e soggetti pubblici e privati.

 

Il progetto ha preso il via da uno studio strategico per raggiungere i potenziali interessati. Nella prima fase sono emersi i temi da sviluppare durante percorsi formativi ed eventi, cercando di creare interesse non solo tra appassionati e lavoratori del mondo agricolo ma anche tra i “nuovi” del settore. Da febbraio 2017 si sono tenuti corsi/laboratori in collaborazione con “Rete Salento Km_0” e “A.R.A.P.-Associazione Regionale Apicoltori Pugliesi”. Mettendo a disposizione gratuitamente la nostra sede e patrocinando l’iniziativa, abbiamo accolto una media di 30 agricoltori per ogni laboratorio.

La strategia di comunicazione è stata la seguente:

  • Implementazione di immagine e logo nella realizzazione di materiale promozionale
  • Diffusione di eventi e progetti via web, utilizzando in particolare Facebook e sito internet Verdesalis.it, dove sono state inserite attività e materiale formativo
  • Ogni appuntamento è stato pubblicizzato anche tramite cartacei distribuiti negli esercizi pubblici
  • Tutto senza tralasciare gli incontri “de visu”: quelli specifici con esperti e/o operatori agricoli e quelli generici aperti a tutti.

Dopo una fase introduttiva (febbraio-aprile 2017), siamo andati avanti senza sosta. Ecco la “semina” dei corsi:

  • Febbraio 2017. Tè di compost in agricoltura. Relatore Massimo Zaccardelli del Crea di Pontecagnano (Sa). Lezione
  • Marzo-maggio 2017. Corso di introduzione all’apicoltura, da cui nascerà “UrBee”, nostro nuovo progetto di apicoltura urbana (dettagli: )
  • Luglio 2017. Corso introduttivo sul recupero della fertilità del suolo. Relatori gli agronomi Cristian Casili e Paolo Nutricato
  • Dicembre 2017. Corso introduttivo di conduzione del frutteto mediterraneo. Relatori l'agronomo Bruno Vaglio e l’agrotecnico Antonio Orlando
  • Febbraio 2018. Workshop “Tecniche naturali di ripristino e conservazione della fertilità del suolo”. Relatori Massimo Zaccardelli (ricercatore Crea) e Regula Pedretti (esperta di microrganismi effettivi). Da qui è nato “MiCroBo”, nostro nuovo progetto sui microrganismi
  • Febbraio 2018. Laboratorio di innesti su alberi da frutta. Relatori l’agronomo Bruno Vaglio e l’agrotecnico Antonio Orlando
  • Marzo 2018. Corso introduttivo “Coltivare la Canapa industriale”, con semina in campo. Relatori il dottor Luigi Vaglio, l’agronomo Bruno Vaglio e gli imprenditori Rachele Invernizzi e Gianluca Carluccio (link)  
  • Marzo 2018. Laboratorio “Coltivare l’ulivo e la vite secondo l’agricoltura naturale”. Relatori gli agronomi Bruno Vaglio e Paolo Nutricato e l’agrotecnico Antonio Orlando.

Altri eventi, elencati di seguito, hanno riguardato incontri, mercatini e spettacoli.

  • Luglio 2017. Grazie anche a “Verdesalis” il “Cece di Nardò”, antica varietà di leguminosa, è riconosciuto Prodotto Agroalimentare Tradizionale. Nasce così una Rete di imprese per la valorizzazione del riscoperto legume.
  • Maggio 2017. Open Day su bandi e finanziamenti
  • Giugno 2017. Aperitivi e conversazioni a tema
  • Ottobre 2017. Aperitivo Rurale Insolente
  • Ottobre 2017. “Legumi in festa”. 
  • Dicembre 2017. Workshop “Canapa, Una risorsa mille utilizzi”.

Sportello per lo sviluppo rurale - Metti a frutto le tue idee. Le competenze teoriche e pratiche, pur indispensabili, non bastano. Servono anche informazioni fiscali, burocratiche e su bandi e finanziamenti. Per questo motivo lo scorso 29 marzo, in collaborazione con il Comune di Nardò, in un immobile comunale di corso Vittorio Emanuele, cuore del centro storico, abbiamo inaugurato uno sportello. È aperto lunedì e giovedì dalle 15 alle 18 e offre gratuitamente informazioni e consulenza. Questa è stata la nostra ultima “creatura”.

 

Letto 148 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Maggio 2018 13:24

Video

Progetto collegato

tutte le news