Stampa questa pagina

Frustrati dai rifiuti? Idee, racconti e soluzioni a Rifiuti Zero

12 Lug
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Frustrati dai rifiuti?

Domenica 2 luglio ha fatto visita a CulturAmbiente Lab Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico di Zero Waste Europe, il network di riferimento per la strategia Rifiuti Zero in Europa, e di Zero Waste Italy, che ha raccontato alcune delle esperienze più interessanti di chi ha scelto la filosofia rifiuti zero nella propria vita e l'esperienza della piattaforma europea sul design sostenibile Peoples design lab (http://peoplesdesignlab.org/).

L'incontro è stato un'occasione per scambiarsi idee, condividere racconti e trovare soluzioni a Rifiuti Zero. Insieme a Favoino, l’esperienza del Laboratorio Linfa, un collettivo impegnato nella tutela dell’ambiente attraverso la progettazione e la produzione di mobili, allestimenti e installazioni impiegando legno usato e sostanze atossiche e CulturAmbiente Group, rete etica per la sostenibilità ambientale che da oltre 10 interviene in Puglia con servizi, progetti e prodotti green, proponendo soluzioni su misura per innescare processi di economia circolare.

Per l'occasione, sono stati presentati al pubblico i lavori svolti durante il percorso "E_Motiva_Mente", laboratorio di conoscenza di se stessi e delle proprie emozioni in un’ottica di progettazione e dei primi step di progettazione di BEA@School, la summer school su upcycling ed ecodesign per riprogettare gli spazi condivisi del laboratorio urbano di Veglie. Il camp è aperto a tutti coloro che vogliano fare un’esperienza di falegnameria partecipata e di upcycling ed è completamente gratuito. Per iscriversi basta inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare al 320/6394354.

L'iniziativa è realizzata nell'ambito di BEA, la Bottega dell'Eco Arredo, un progetto realizzato dall’associazione CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia per le organizzazioni giovanili “Laboratori Urbani Mettici Le Mani”. Il tutto accompagnato come sempre da tarallucci e vino.

Zero Waste Europe è un network che raccoglie 30 Associazioni Nazionali che nei vari Paesi UE promuovono le strategie Rifiuti Zero. La missione di Zero Waste Europe è "Empowering communities to redesign and rethink their relationshop with resources", il cui senso può essere tradotto con: "Dare la piena possibilità alle Comunità locali di riprogettare e ripensare la loro relazione con le Risorse", perché per Zero Waste Europe i rifiuti non sono altro che risorse, in piena coerenza con i principi della Economia Circolare, di cui le Comunità Rifiuti Zero sono esempi vivi e concreti di praticabilità operativa. Elementi fondanti di questo approccio sono la raccolta differenziata intensiva, impostata sui principi della domiciliarizzazione, la tariffazione puntuale, le pratiche di riduzione, i Centri del Riuso, la promozione di compostaggio e riciclo, e la riprogettazione continua del sistema di produzione per rendere più durevole, e meglio riutilizzabile e riciclabile ciò che oggi non lo è. Un esempio concreto di tale approccio è il "People's design Lab", una squadra composta da professionisti del design, produttori, studenti, esperti di riparazione per il recupero di oggetti destinati ad essere buttati.

Letto 1008 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Luglio 2017 09:40