Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

"Spazio Utopico Concreto" relazione finale di progetto

15 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

Spazio Utopico Concreto, non è solo il nome di un progetto, ma una vera e propria corrente di pensiero; partendo dal concetto Langeriano di "Utopia Possibile", i giovani dell'associazione Alter-AZIONE, si sono da subito messi in gioco per ri-pensare uno spazio del centro culturale Manifatture Knos, ormai caduto in disuso, ossia l'area bar-ristoro. All'apparenza sterile e priva di senso, la scelta dell'area in cui "metterci le mani" non è causale: consapevoli delle dinamiche di commercio e consumo imperanti in questo periodo, si è deciso di partire dal gesto quotidiano del semplice consumo di una tazzina di caffè, per porre una domanda fondamentale: da dove viene ciò che sto consumando? 

Lungo è stato il tragitto che ha portato i giovani associati alla piena realizzazione del progetto, partendo da un punto cruciale: dopo varie attività di ice-breaking e team building portate avanti dal presidente e vicepresidente, è seguita la formazione e il potenziamento etico/culturale; 24 ore di seminari con i docenti Carlo Mileti (esperto in educazione allo sviluppo) e Florence Torres (responsabile area marketing) della coop.soc. Commercio Equo e Solidale "Made in Dignity" di Lecce, circa: nascita ed evoluzione del concetto di Fair Trade; teoria della contrapposizione nord/sud del mondo; consumo critico e lotta alle transnazionali; scelta consapevole dei prodotti ed approccio al cliente. A questo ciclo di seminari, è seguito un breve ma intenso periodo di discussione sul se e come inserire prodotti a marchio "Fair Trade" e da circuiti bio/km0 certificati, valutando l'eventuale impatto economico ed ambientale, per garantire uno spazio dinamico, un presidio di consumo consapevole che funga al tempo stesso da base di imprenditoria giovanile.

Per tale motivo si è deciso di dare vita ad un esperimento dal nome tanto singolare quanto esplicativo, il "NO LOGO BAR", la creatura materiale del gruppo, il primo tassello del progetto "Spazio Utopico Concreto" inteso come crocevia di eventi ed esperienze che possa garantire non solo uno sviluppo interno ma anche, e soprattutto, una comunicazione esterna. La prima prova di forza del NO LOGO è stato lo straordinario evento, ospitato dalle Manifatture Knos: il "79° Trans Europe Halles- Space of Indecision", meeting di 120 centri culturali d'Europa, e non, nel quale si è andati a sostenere lavori di vera e propria ristrutturazione e autocostruzione delle zone interne ed esterne con il collettivo di bioarchitetti baresi "LAN-Metriquali". Sostenere tre giorni di pieno ritmo è stata sfida ardua, facilitata però dai molteplici corsi di formazione in bartending  e gestione di uno spazio ristoro, effettuati dalla tutor Monica Martucci, che ha seguito Alter-AZIONE fino ad un altro evento di grande importanza territoriale: il capodannone Knos "NON E' BERLINO". Partendo dalla collaborazione con Contronatura Festival, Fuck Normality e Sudestudio, si è dato vita ad un evento straordinario studiato nei minimi dettagli: cocktails a tema, giochi di luce e installazioni futuristiche, animazioni artistiche e ospiti internazionali, hanno fatto da cornice ad un 31 Dicembre fuori dal comune, in uno spazio fuori dal comune, messo a servizio per il "divertimento comune".

Ecco che vien fuori l'altro aspetto fondamentale del progetto: la collaborazione dell'associazione con le realtà del luogo. Prescindendo dagli accordi partenariali, l'associazione ha deciso di collaborare con molte realtà dell'attivismo e del volontariato Leccese, una fra tutte "LeA-Liberamente e Apertamente", messa in pratica nella realizzazione dei Rainbow Friday, giornate di controinformazione sulla cultura lgbqt.

Nota singolare, inoltre, è stata la collaborazione con realtà non prettamente inerenti al mondo dell'ecosostenibilità e del consumo critico, come attestano gli svariati seminari con l'associazione informale "INTERMORE-Rete dei Movimenti Consapevoli", con la quale si sono svolti tre seminari di grande rilievo, ospitando docenti accademici ed attivisti internazionali del calibro di Gilbert Achcar, Domenico Quirico, e a breve Egidia Beretta (madre di Vittorio Arrigoni). Dopo svariate iniziative con studenti, associazioni, onlus e gruppi informali, particolare attenzione è stata posta ai rapporti con le comunarde agricole del territorio, in particolare con Urupia, esperienza di autogestione agricola famosa in tutta Europa, e con l'associazione informale Resistorante, con la quale si è andati a realizzare conserve a Km0 presentate poi durante il mercatino settimanale del Gruppo di Acquisto Solidale di Lecce.

Si va a chiudere dunque un'esperienza cominciata ormai due anni fa, e che oggi si propone di continuare nei propri ideali e nei propri spazi, con tantissime attività in agenda, affiancando eticità a commercio, mettendo in pratica la voglia di fare tipicamente giovanile e contestualizzandola all'interno delle Manifatture Knos, uno dei laboratori urbani più attivi della Regione. 

Letto 598 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Novembre 2016 09:37

Progetto collegato

tutte le news