Stampa questa pagina

SELFIEmployment, nuovi criteri di accesso ai finanziamenti.

02 Set
in NEWS DALLA RETE

SELFIEmployment è il Fondo gestito da Invitalia, sotto la supervisione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che finanzia l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da giovani NEET, attraverso la concessione di prestiti a tasso zero.

L’azione è partita l’1 marzo 2016 e finanzia piani di investimento inclusi tra 5.000 e 50.000 euro.

In particolare i prestiti erogabili sono ripartiti in:
microcredito, da 5.000 a 25.000 euro
microcredito esteso, da 25.001 a 35.000 euro
piccoli prestiti, da 35.001 a 50.000 euro.

Dal 12 settembre 2016 sarà più facile accedere al Fondo SELFIEmployment.
Per partecipare, oltre ad essere giovani tra i 18 e 29 anni e Neet (Not in education, employment or training), cioè senza un lavoro e non impegnati in percorsi di studio o di formazione professionale; le domande di agevolazione potranno essere presentate anche da giovani che hanno aderito e terminato il percorso con il Programma Garanzia Giovani.

In sede istruttoria, ai giovani destinatari che abbiano concluso il percorso di accompagnamento, sarà comunque attribuita una premialità di 9 punti sul punteggio complessivo che concorre alla determinazione della soglia minima di accesso al finanziamento.


Consulta l'Avviso Pubblico.

Letto 2635 volte