Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Storia del LU "Salento km0 - To Kalò Fai"

27 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il LU “Salento km0 - To kalò fai”, incentra le sue attività sui temi dell’agricoltura naturale, della valorizzazione delle produzioni agroalimentari sostenibili e della biodiversità locale. Il nome del LU in griko vuol dire “Il buon cibo” e sintetizza le attività dello spazio, in linea anche con le politiche di tutela e valorizzazione dell'agro-biodiversità e delle antiche varietà locali Fava e Pisello nano che il Comune di Zollino porta avanti già da molti anni, grazie alle quali le varietà suddette beneficiano del marchio di garanzia De.Co. e sono inserite nell'elenco dei PAT della Regione Puglia.

Salento Km0 da anni mette in rete aziende agricole, piccoli produttori, associazioni, gruppi di acquisto solidale e cittadini, svolgendo attività di facilitazione per l’emersione di sinergie e di mutualità. L’obiettivo principale è incrementare la filiera corta e l’economia di prossimità.

Inoltre le attività di Salento Km0 comprendono la valorizzazione e la tutela della biodiversità locale, intesa come un bene culturale, storico, agricolo e gastronomico. A tal fine, viene svolta attività di ricerca, di conservazione e di riproduzione di antiche varietà locali.

Grazie al bando Mettici le Mani, l’associazione Meditfilm ha potuto implementare tutta una serie di azioni che altrimenti sarebbe stato estremamente difficoltoso realizzare. Tutte queste attività sono state programmate sulla base di bisogni reali della rete e dei visitatori che nel tempo hanno animato lo spazio del LU.

Nel corso dell’anno di finanziamento, il LU ha ospitato più di 23 eventi tra laboratori e workshop, presentazioni, corsi, mercatini, dibattiti, ognuno dei quali caratterizzato da tematiche differenti e indirizzato ad un pubblico eterogeno.

L’impegno e l’entusiasmo del gruppo di lavoro sono stati ripagati da una forte approvazione, che si è tradotta in una grande partecipazione da parte di persone di ogni età e provenienti da tutta la provincia di Lecce.

Un pubblico così eterogeneo e trasversale è stato protagonista non solo passivo (come fruitore) ma anche attivo, nella proposta e nella realizzazione di attività. Un esempio su tutti è il Gruppo di Acquisto Solidale GAS Zollino, attivo da marzo 2016, che ogni settimana consegna circa 80 panieri, coinvolgendo numerosi produttori locali e convogliando nel LU un pubblico ancora più vasto.

Le attività del LU To kalò fai, da giugno 2015 a giugno 2016, sono state le seguenti:

 

Giugno 2015 - PUBBLICAZIONE DELLA MAPPA SALENTO KM0

Giugno 2015 - FIERA DI SAN GIOVANNI 2015 - COLTIVATORI DI CAMPBIAMENTO

Luglio 2015 - SAGRA DELLA SCEBLASTI

Ottobre 2015 - LABORATORIO DI ADDOBBI NATALIZI CON MATERIALE DI RICICLO

Novembre 2015 - LABORATORIO DI SELEZIONE DEL PISELLO NANO DI ZOLLINO

Novembre 2015 - SEMINA COLLETTIVA DELLA FAVA DI ZOLLINO

Dicembre 2015 – MERCATO CONTADINO - ECONATALE DI ZOLLINO

Dicembre 2015 – LEGUMI IN PIAZZA!

Gennaio 2015 - PRESENTAZIONE DEL PARCO DEL MAGO

Febbraio 2015 – PARTECIPAZIONE FIERA DELLA CANDELORA - MARTANO

Febbraio 2015 – COLTURE A CONFRONTO

Febbraio 2015 – CORSO DI CUCINA CRUDISTA E VEGANA

Febbraio 2015 – RIPRODUZIONE DELLE PIANTE DA FRUTTO E SCAMBIO DI SEMI

Marzo 2015 - AVVIO DEL GAS ZOLLINO

Marzo 2015 - LABORATORIO DI AUTOPRODUZIONE DI COSMETICI NATURALI

Marzo 2015 - LABORATORIO DI CURA BIOLOGICA E POTATURA DEGLI AGRUMI

Marzo 2015 - MICRORGANISMI IN AGRICOLTURA

Marzo 2015 – UN ORTO AL LABORATORIO URBANO

Aprile 2015 - LABORATORIO DI COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Aprile 2015 - FATTI UN GAS!

Aprile 2015 - PROGETTO MACCHINE AGRICOLE NO OIL

Aprile 2015 – SCAMBIO DI SEMI DI ANTICHE VARIETA’ LOCALI

Aprile 2015 – WORKSHOP DI FOTOGRAFIA NEL PARCO DEL MAGO

 

Nell’ambito del progetto sono stati inoltre realizzati alcuni prodotti audiovisivi della Salento Km0 Web Tv, è stata editata la “Mappa del Salento sostenibile” ed è stata allestita la mostra sulle antiche varietà locali di leguminose visibile nel locale del LU.

Le sinergie con altre realtà e associazioni sono state numerose: a partire dall’amministrazione comunale e dalla Coop di Comunità Jemma (produttrice della Fava e del Pisello nano di Zollino), proseguendo poi con lo SPRAR Kalos irtate, i ragazzi delle scuole elementari di Zollino, Officina Z20, Nuova Messapia, Città Fertile, La Scisciula, BiodiverSO, Casa delle Agriculture, Karadrà, Il Tempo di Momo, Coppula Tisa, Ciàula, Cantina Supersanum e il Centro Anziani.

L’aspetto più bello è stato proprio quello relazionale: il LU è stato un incubatore di relazioni tra attori variegati che grazie alle attività di Salento Km0 sono entrati in piccole o grandi sinergie. Quello che è emerso è stato un universo brulicante di progetti nel campo dell’agricoltura organica e la conferma di una tendenza positiva, anche nel mondo giovanile, che vede sempre più nella terra una risorsa per il proprio futuro.

Tutte le attività sono ampiamente documentate sul sito internet www.salentokm0.com con foto, racconti e prodotti audiovisivi.

Letto 786 volte Ultima modifica il Mercoledì, 27 Luglio 2016 21:57