Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Mappa dei bisogni

18 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il progetto CircuLab (Circular Economy Lab) nasce per promuovere modelli di creazione di valore collaborativi e orizzontali, favorendo l’innescarsi di pratiche virtuose nel settore della produzione e dell’apprendimento.

Il progetto si struttura come un percorso di riappropriazione degli spazi da parte di tutte le fasce di popolazione, puntando ad animare il Laboratorio Urbano di Noicattaro grazie ad eventi rivolti al pubblico attuale e potenziale, per giungere all’erogazione di servizi gratuiti e a pagamento che possano migliorare la capacità del Laboratorio Urbano di produrre valore economico e sociale.

Una mappatura dei bisogni è prodromica ad una ristrutturazione degli spazi che sia sintonizzata sui bisogni dei cittadini.

 

1.1 L’espressione dei bisogni: metodologia

Nella prima fase del progetto, caratterizzata da tre incontri bisettimanali sui temi portanti del progetto, è stato chiesto ai partecipanti di compilare delle schede individuali per la definizione dei bisogni, fondamentali per pianificare al meglio la seconda fase del progetto, momento di “ricostruzione” degli spazi del laboratorio.

Obiettivo ultimo delle schede individuali è la rilevazione dei dati sociodemografici, dello stato occupazionale, della corrispondenza percepita tra la qualifica posseduta e l’attuale occupazione, il grado di soddisfazione dei partecipanti circa le potenzialità formative offerte dal contesto sociale dell’utente, le conoscenze attuali in merito all’artigianato digitale, alla stampa 3d e alla Circular Economy. Sono stati raccolti i bisogni formativi, le aspettative e i suggerimenti per riprogettare collaborativamente gli spazi del Laboratorio Urbano.

Per giungere ad una sintesi dei bisogni si sono inseriti i dati in un database utilizzando il programma Statistical Package for Social Science, v. 18.

 

1.2 Risultati

1.2.1 Dati sociodemografici

L’età media dei soggetti partecipanti alla prima fase del progetto è di 37.2 anni. I soggetti sono perlopiù maschi (80%). Il 50% dei soggetti possiede un diploma di scuola media superiore, il 30% è laureato e il restante 20% possiede una formazione post-laurea.

Lo status occupazionale è molto eterogeneo e vede un 30% di disoccupati/inoccupati. Un terzo dei partecipanti viene dal mondo dell’agricoltura e il 20% dal mondo dell’artigianato tradizionale.

Il 90% dei partecipanti ritiene che il proprio lavoro sia corrispondente alla qualifica posseduta. il 10% ritiene che l’attuale occupazione sia inferiore al titolo di studio.

I partecipanti alla prima fase del progetto hanno una distribuzione geografica eterogenea (Bari e provincia, 50%; Foggia, 30%; Lecce e provincia, 20%)

 

1.2.2 Opportunità offerte dal contesto e conoscenze di base sui temi inerenti il progetto

Il 50% dei soggetti ritiene che il contesto di provenienza offra abbastanza opportunità formative utili alla crescita professionali. Stringendo il focus sulla provincia di Bari, la percentuale sale al 75%.

I risultati in merito alle conoscenze dei partecipanti sui temi dell’artigianato digitale, della stampa 3d e della Circular Economy sono sintetizzati nella seguente tabella.

Tema

Nessuna conoscenza

Scarsa conoscenza

Adeguata conoscenza

Ottima conoscenza

Artigianato digitale

40%

20%

20%

20%

Stampa 3d

40%

-

30%

30%

Circular Economy

40%

40%

10%

10%

 

1.2.3 Aspettative, bisogni formativi e professionali

I partecipanti alla prima fase del progetto CircuLab si aspettano di incrementare le proprie conoscenze sulla Circular Economy e sul tema del riuso (30%), sia come informazioni utili da implementare nell’attuale occupazione, sia come know-how necessario per cominciare una nuova attività lavorativa. Un quarto dei soggetti pensa che il progetto possa tornare utile per gli aspetti pratici del proprio lavoro sia in merito alle competenze relative all’hardware, sia in merito alla pianificazione di start up nell’ambito dell’artigianato digitale. Le restanti aspettative riguardano una generica crescita conoscitiva e la possibilità di fare rete e trovare contatti proficui per iniziative imprenditoriali venture.

I bisogni formativi espressi dagli utenti sono i seguenti:

una maggiore conoscenza dell’hardware e delle metodologie di riuso dello stesso;

conoscenze sulla metodologia per intraprendere nuovi percorsi imprenditoriali;

conoscenze teoriche e pratiche sulla stampa 3d;

conoscenze sull’arte e sull’artigianato locale al fine di fondere le potenzialità del digitale con forme tradizionali di produzione;

perfezionale le conoscenze nell’ambito dei sensori / trasduttori;

perfezionare le conoscenze nell’ambito dell’elettronica.

La maggior parte dei partecipanti ritiene che sia imprescindibile nei nuovi spazi del Laboratorio la presenza di una stampante 3d. Altre attrezzature richieste sono personal computer con connessione ad Internet, macchina fotografica professionale. Le attività che gli utenti immaginano di svolgere nei nuovi spazi riguardano soprattutto la stampa 3d, la riparazione di componenti elettroniche e l’acquisizione di competenze in contesti informali ed in maniera collaborativa.

Letto 844 volte Ultima modifica il Mercoledì, 20 Luglio 2016 14:52

Progetto collegato

tutte le news