Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Relazione finale Progetto Soundiff Academy - Mettici Le Mani

14 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Progetto Soundiff Academy è nato con l’intenzione di proseguire ed ampliare le attività musicali promosse da Soundiff. Da una parte sono state rafforzate le prestazioni artistiche della Soundiff orchestra, che grazie al progetto Academy ha trovato nel laboratorio urbano GOS di Barletta una struttura stabile e adatta alle proprie esigenze artistiche e musicali. Grazie all’ innovativo percorso progettuale proposto con Soundiff Academy, molti degli spazi del GOS sono stati ampiamente valorizzati, mediante la realizzazione di manifestazioni musicali con la Soundiff Orchestra, attività didattiche in collaborazione con scuole e associazioni territoriali e attività di produzione mediante la produzione discografica dell’etichetta Soundiff. Ciò ha consentito il rafforzamento del network di giovani artisti appartenenti al Roster di Soundiff da una parte, per cui il Laboratorio ha visto svolgersi nel proprio Auditorium una vera e propria Stagione Musicale Concertistica, con serate musicali durante le quali un numero considerevole di artisti, appartenenti all’orchestra, si è cimentato in un ampio repertorio musicale, con l’esecuzione di un ampio e vasto repertorio che è spaziato dalla musica barocca a quella contemporanea di giovani compositori già affermati in importanti festival nazionali ed internazionali. Il pubblico ha risposto con notevole successo al richiamo musicale orchestrale, certamente meno diffuso al GOS rispetto al passato. Questo ha consentito il consolidamento della struttura orchestrale, che ha trovato negli spazi del GOS un punto di riferimento stabile sia per le prove che per la produzione concertistica dell’orchestra giovanile. Una stabilità che senz’altro ha avuto un valore rilevante se si considera che, proprio nel 2015, la Soundiff Orchestra è stata riconosciuta come unica orchestra giovanile della Regione Puglia dal MIBACT ( Ministero per i Beni e le Attività Culturali) nell’ambito del FUS ( Fondo Unico per lo Spettacolo). Accanto a questa attività di produzione concertistica, Soundiff ha inteso, nell’ambito del progetto, sviluppare un percorso stabile di apprendimento  musicale basato sulla Music Learning Theory di Edwin Gordon. La MLT descrive le modalità di apprendimento musicale del bambino a partire dall’età neonatale e si fonda sul presupposto che la musica si possa apprendere secondo processi analoghi a quelli con cui si apprende il linguaggio. Sin da subito questa proposta ha accolto, entusiasticamente, il parere favorevole di un’ampia utenza, grazie anche alla collaborazione e alla diffusione della metodologia presso diverse scuole del territorio. In particolare è stata stipulata una Convenzione con il 7° Circolo Didattico Giovanni Paolo II di Barletta, che ha consentito a diverse insegnanti della scuola di partecipare al Seminario introduttivo della Metodologia che si è svolto presso il GOS in collaborazione con l’AIGAM di Roma, con al presenza del formatore AIGAM Lorenzo Tarducci. E’ stato un  momento di incontro e promozione delle attività particolarmente interessante, perché ha consentito a diversi insegnanti ed educatori di entrare in relazione con una realtà di apprendimento, quella della MLT, ancora poco nota sul nostro territorio, ma che grazie a Soundiff Academy comincia a farsi strada seriamente.  Attualmente  infatti l’AIGAM è l’unica Associazione ufficialmente riconosciuta in Italia da Gordon per la diffusione della Music Learning Theory. Dall’altra parte circa 300 bambini sono stati attivamente coinvolti nella realizzazione di attività legate all’apprendimento della MLT di Gordon, accogliendo i pareri entusiastici e favorevoli e delle famiglie e del territorio. L’apprendimento della musica secondo la MLT è stato inoltre interfacciato con l’utilizzo di diversi altri materiali e testi didattici, per consentire una maggiore capacità di apprendimento della musica mediante il gioco. La musica stessa è diventata un gioco. Oltre a testi musicali specifici, ci si è avvalsi dell’utilizzo di strumentario musicale, foulard, paracadute, cuscini e tanti altri materiali che hanno consentito una maggiore capacità di apprendimento della musica, associata anche al movimento, durante l’ascolto. Si tratta della prima esperienza centrata sulla pratica attiva della musica, declinata in tutte le sue forme, che però ha nella MLT di Gordon il punto focale. Un’esperienza che comincia a divenire stabile, grazie anche alla formazione permanente di alcuni dei soci e collaboratori di Soundiff. Maria Rita Lamonaca, Presidente e Direttore Artistico di Soundiff, infatti, ha conseguito l’attestato di frequenza al Livello Base della MLT di Gordon frequentando il Corso Nazionale di Formazione tenuto dall’AIGAM a Roma. Ciò ha consentito e consentirà di stabilizzare ulteriormente la formazione sia di insegnanti che di bambini a livello territoriale, considerato che ad oggi non vi sono strutture limitrofe o provinciali in cui c’è una formazione specifica dedicata alla Music Learning Theory di Edwin Gordon.

Letto 775 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Aprile 2016 09:49