Stampa questa pagina

Legumi in piazza a Zollino

16 Nov
Scritto da  in BLOG BOLLENTI SPIRITI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Siglata in questi giorni una convenzione tra il Comune di Zollino e l’Associazione Philos che gestisce il progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) “Kalos Irtate” che prevede l’adozione delle aiuole presenti nella nuova piazza Pertini recentemente riqualificata.
I ragazzi extracomunitari con la collaborazione del Laboratorio Urbano “To kalò fai – Salento km 0” e della Cooperativa di Comunità di Zollino “Jemma” si prenderanno cura di questi spazi a verde pubblici piantando nelle varie aiuole le leguminose tipiche del paese. In particolare il famoso pisello nano e la fava di Zollino, riconosciuti Prodotti Agroalimentari Tradizionali, ma anche il cece nero, un ecotipo recentemente riscoperto e riproposto.

La piazza centrale del paese sarà quindi una vera e propria vetrina di queste produzioni. Accanto alle varie leguminose sarà anche presente in loco una didascalia che illustrerà le caratteristiche delle piante.

Il paese griko continua con questa iniziativa nella promozione delle sue produzioni di eccellenza, favorendo al tempo stesso l’incontro e il confronto con altre culture. Un bell’esempio di agricoltura sociale!

 

 

Letto 1167 volte Ultima modifica il Lunedì, 16 Novembre 2015 10:26