Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

GISability - Corso GIS base

20 Giu
Vota questo articolo
(0 Voti)

25-26-27 Giugno LABORATORIO URBANO FASANO

Il corso si rivolge a tutti i professionisti e non che per il proprio lavoro hanno a che fare quotidianamente con dati e informazioni riguardanti il territorio e lo spazio geografico: geologi, ingegneri, architetti, agronomi, geometri, naturalisti, ecc. ma anche tecnici e funzionari delle Pubbliche Amministrazioni.

 

Requisiti minimi per poter partecipare : conoscenza dell’uso ordinario del personal computer.

 

Al termine del corso tutti i partecipanti avranno acquisito sia le nozioni di base riguardanti i dati geospaziali come sistemi di riferimento cartografici, formati di dati, metadati, ecc. che le competenze tipiche per un proficuo utilizzo dei Sistemi Informativi Territoriali (SIT/GIS)desktop, tra le quali gestione dei dati (caricamento, creazione, interoperabilità con altri sistemi come i CAD), utilizzo dei database, disegno vettoriale, georeferenziazione di immagini, allestimento per la stampa.

 

Durante il corso sarà la descrizione dei dati geospaziali già disponibili presso le istituzioni pubbliche (Regioni, Province, Comuni, Portale Cartografico Nazionale, Enti di ricerca, ecc.) e il loro utilizzo e sfruttamento in ambiente GIS desktop per la pratica professionale.

Modalità di erogazione del corso__________________

Corso in presenza, con lezioni frontali, attività laboratoriali ed esercitazioni assistite.

Dotazioni tecnologiche__________________________

Il corso si svolgerà in un’aula attrezzata con PC a disposizione di ogni corsista.

E’ consigliabile comunque portare il proprio notebook (Windows, Linux o Mac OS) affinché ogni partecipante acquisisca la capacità di installare il software QGIS in maniera autonoma.

Sede di svolgimento____________________________

Il corso verrà effettuato presso il Laboratorio Urbano di Fasano (BR),dotato di ampi spazi per tenere lezioni e conferenze, connettività internet.

Durata e orari__________________________________

Il corso durerà complessivamente 12 ore distribuite in 3 giornate:

●     1° giorno giovedì 4h con orario 14:30-18:30

●     2° giorno venerdì 4h con orario 14:30-18:30

●     3° giorno sabato 4h con orario 9:00-13:00

Docenti, materiale e servizi_______________________

Dott. Pietro Blu Giandonato, geologo e PhD, che oltre a vantare una esperienza di oltre 15 anni con i GIS applicati alla caratterizzazione e gestione del territorio, vanta esperienza decennale nei corsi di formazione nel settore della geomatica.

Ai partecipanti verrà fornito materiale didattico in formato PDF (dispense, presentazioni) e dati utili per le esercitazioni pratiche.

Inoltre i corsisti potranno iscriversi a una piattaforma web dedicata, nella quale potranno interagire tra loro e con il docente, approfondire tematiche specifiche, confrontarsi sulle problematiche di interesse, mantenendo vivo il rapporto professionale che si creerà durante il corso e costruire una community che potrà dare vita a possibili collaborazioni.

 

Programma di dettaglio____________________________

1° GIORNO - GIOVEDÌ 4H 14:30-18:30

●     Introduzione al corso - Illustrazione delle caratteristiche del corso, conoscenza dei partecipanti e condivisione di loro specifiche esigenze, in modo da rendere il percorso formativo il più efficace possibile.

●     Introduzione ai GIS - Concetti fondamentali sui Sistemi Informativi Territoriali. Tipologie e formati di dati (raster e vettoriale). Struttura dei un GIS e loro applicazioni principali. Approfondimento sui software presenti sul mercato, confronto tra soluzioni proprietarie e open source.

●     Installazione di QGIS sui PC in laboratorio e/o sui notebook dei corsisti.

●     Familiarizzare con QGIS - Descrizione dell’interfaccia utente di QGIS. Gestione delle preferenze di sistema. Modalità di organizzazione del lavoro: la mappa di QGIS.

2° GIORNO - VENERDÌ 4H 14:30-18:30

●     Gestione dei dati spaziali - Panoramica sui formati di dati spaziali disponibili (es. ESRI Shapefile, raster, ecc.). Caricamento di dati vettoriali e raster esistenti, utilizzo dei servizi di mappa via web. Strumenti di navigazione nella mappa. Gestione dei layer nella legenda. Importazione di dati CAD e integrazione nei processi GIS.

●     Allestimento cartografico - Visualizzazione e tematizzazione dei dati spaziali. Vestizione delle mappe e legende. Approfondimento sulla simbologia dei dati (simbolo unico, valori unici, intervalli di valori). Gestione degli stili, etichette dei dati.

●     I Sistemi di Riferimento Cartografico (CRS) - Concetti di cartografia di base: datum, sistemi di proiezione e di coordinate utilizzati in Italia (UTM e Gauss-Boaga). Gestione dei CRS in QGIS (codici EPSG). Gestione di dati in svariati CRS: riproiezione fisica dei dati e riproiezione al volo nella mappa.

●     La disponibilità di geodati in Italia e in Puglia - I dati di base e tematici disponibili, CTR (Carte Tecniche Regionali) e database topografici. Panoramica sui servizi di mappa via web (WMS, WFS, WCS). Gli open data cartografici: Open Street Map.

3° GIORNO - SABATO 4H 9:00-13:00

●     Geodatabase - Tabelle degli attributi degli shapefile, selezione degli oggetti e collegamento con database. Editing tabellare. La struttura del database. I tipi di dati. Creazione e modifica di campi. Filtri per la visualizzazione e interrogazioni dei dati. Estrazione di dati con criteri sia descrittivi che spaziali. Esempi.

●     Lavorare con dati vettoriali - Creazione di layer vettoriali. Inserimento delle geometrie. Strumenti e funzioni di editing vettoriale. Misurazione di aree e distanze. Creazione di layer puntuali a partire da file di testo con coordinate.

●     Georefenziare una mappa - Il tool di QGIS per georeferenziare mappe scansionate o prive di CRS. Inserimento Ground Control Points ed impostazioni di trasformazione. Valutazione degli errori.

●     Cenni di geoprocessing di dati raster e vettoriali - Panoramica dei tool di QGIS per il geoprocessing di dati raster (DEM, carta delle pendenze, carta degli aspetti) e vettoriali (buffering, ritaglio, ecc.).

●     Discussione su possibili casi d’uso - Al termine del corso verrà dedicato uno spazio per la discussione attiva con i corsisti che potranno condividere specifiche esigenze professionali nell’uso dei GIS.

 

 

QGIS il GIS gratuito e libero______________________

Il software che verrà utilizzato durante il corso è QGIS, il più diffuso GIS open source attualmente esistente e disponibile per Windows, Linux e Mac OS, che unisce la gratuità (è liberamente disponibile e utilizzabile anche a scopi professionali) a grande affidabilità e immediatezza nell’uso, frutto di decenni di ricerca e sviluppo della diffusa e solida comunità di sviluppatori che ha alle spalle.

Gli utilizzatori di QGIS usufruiranno gratuitamente e senza limiti di tempo degli aggiornamenti software senza costi derivanti da contratti di assistenza o canoni annui.

QGIS ha un'interfaccia utente molto intuitiva ed è in grado di gestire numerosi formati di dati sia raster che vettoriali tra i quali il formato Shapefile (piena compatibilità con ESRI ArcGIS/ArcView) ma anche formati CAD (es. DXF). Possiede numerosissime funzionalità e rappresenta in ambito lavorativo una validissimaa alternativa ai prodotti GIS commerciali.

Tra i molti progetti GIS open source, QGIS è stato caratterizzato negli ultimi anni da una grande evoluzione, raggiungendo una notevole maturità e stabilità grazie all’impegno di una vasta ed attiva comunità di utenti che ha permesso la diffusione di versioni sempre più stabili e con maggiori funzionalità. Sono inoltre disponibili numerosi plugin, realizzati dalla comunità di sviluppatori, che permettono di ampliare le funzionalità standard del software.

 

Per informazioni_______________________________________________________________

080.2123649

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 328.8682626

Letto 1227 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Giugno 2015 10:13