Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Parole in Mano: Relazione Finale

20 Apr
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il progetto Parole in Mano è nato dal desiderio di permettere ai sordi di conoscere e apprezzare la nostra terra nella lingua che per la maggior parte di loro è la lingua naturale, quella dei Segni. La Puglia è ancora priva di un'offerta turistica attenta a chi parla e legge con i Segni, perché pochi, purtroppo, sono attenti ad una disabilità poco apparente.

Il Progetto “Parole In Mano: laboratorio di produzione video in lingua dei segni” prevedeva la realizzazione di 14 video-traduzioni, in LIS (Lingua Italiana dei Segni) e IS (International Sign), di prodotti di conoscenza e promozione del Salento.

Nel corso di quest'anno abbiamo realizzato e pubblicato, con il contributo dei nostri partner, 7 video in LIS e 7 corrispondenti in IS dal titolo:

  • Le Torri di Guardia da Otranto a Leuca: un viaggio tra le torri di guardia situate nel tratto di costa adriatica che va da Otranto a Santa Maria di Leuca.
  • Il restauro del Portus Veneris: il racconto delle fasi del restauro del Portus Veneris, la Nave Ammiraglia dell'ASSOCIAZIONE MAGNA GRECIA MARE di Tricase Porto.
  • La Leggenda di Gallipoli: un'antica leggenda legata alla città costiera di Gallipoli e alla sua Torre San Giovanni, risalente al XVI secolo.
  • Le Tavolate di San Giuseppe: un rito antico, in onore di questo Santo, praticato ancora oggi nel comune di San Cassiano( e in molti altri).
  • L'Oro del Salento: uno dei simboli più importanti del Salento: l’Ulivo e il suo oro, l’olio d’oliva.
  • Il Culto della Madonna di Costantinopoli a Marittima: la leggenda legata al culto della Madonna di Costantinopoli a Marittima, un paesino (il nostro) del Salento situato a 48km da Lecce.
  • Passeggiando per Otranto: un tour virtuale tra i vicoli di Otranto, città ricca di storia e di bellezze naturali.

 

I video hanno riscosso un buon successo di pubblico su YouTube ( "The 1th Episode of SALENTO IN IS: The Watchtowers from Otranto to Leuca" ha ottenuto più di 800 visualizzazioni, ed è anche stato condiviso su VLOG SORDI, un social network dedicato ai sordi, http://www.vloasordi.com/2014/06/salento-in-is-watchtowers-from-otranto.html).

I primi mesi di progetto sono stati dedicati all’organizzazione dei lavori.

Abbiamo, prima di tutto, contattato tutti i partner per informarli dell'inizio dell'attività e per una prima programmazione condivisa. Abbiamo quindi raccolto il materiale per le video traduzioni e, contemporaneamente, cercato nuovi partner e collaboratori esterni (un videomaker, gli interpreti in lingua dei segni, un webdesigner e una traduttrice).

Abbiamo poi acquistato la strumentazione necessaria allo svolgimento del progetto (videocamera, luci, tablet, ecc..).

Successivamente si è passate ad una fase più operativa. La realizzazione dei video ha seguito delle fasi precise e una suddivisione dettagliata dei compiti. Abbiamo selezionato, dal materiale fornito precedentemente dai nostri partner, i testi e le immagini da utilizzare nelle video-traduzioni.

Abbiamo fissato insieme al videomaker e agli interpreti le sessioni di registrazione delle 14 video traduzioni, un' attività che ha occupato gran parte del tempo e delle risorse del nostro progetto.

È qui che ha avuto finalmente inizio il progetto vero e proprio!

Man mano che i video venivano registrati, montati, e visionati dai partner, sono stati pubblicati sui nostri due canali YouTube, Salento in LIS e Salento in IS, sul nostro sito, http://www.paroleinmano.it, e sulla nostra pagina Facebook ( http://www.facebook.com/parole.inmano).

 Mentre nei primi 5 video ci siamo “limitate” a riadattare e tradurre il materiale fornitoci dai nostri partner, gli ultimi 2 video sono interamente di nostra produzione. Abbiamo quindi ideato sceneggiatura e testi, attingendo da fonti bibliografiche e orali in nostro possesso, realizzando successivamente le riprese e le traduzioni nelle lingua dei segni.

 Accanto alle numerose attività di promozione online, non sono mancate iniziative volte a diffondere sul territorio il lavoro di Parole In Mano attraverso incontri di sensibilizzazione sul tema della sordità e accessibilità, e momenti di integrazione tra udenti e sordi.

Il 16 Febbraio 2015, in collaborazione con l'associazione Magna Grecia Mare, abbiamo organizzato un laboratorio di cucina con interprete Lis dove un gruppo di 10 persone, a maggioranza sorde, si sono cimentate nella preparazione e degustazione di piatti della tradizione raccontando agli altri le proprio ricette e talvolta scambiandosi trucchi e segreti.

Il 24 Febbraio 2015 abbiamo tenuto presso la sede ENS (Ente Nazionale Sordi) di Lecce, un incontro con un duplice obiettivo: far conoscere il nostro progetto ai sordi, principali fruitori dei nostri servizi, e “ascoltare”, da chi vive ogni giorno questa disabilità, le loro esperienze, critiche e suggerimenti al fine di poter migliorare in futuro i nostri prodotti.

Ora siamo alla ricerca di nuovi modi per proseguire il nostro progetto, a cui teniamo davvero tanto!

Intendiamo muoverci:

  • promuovendo e proponendo la nostra attività presso gli enti pubblici e agenzie di promozione, strutture ricettive e siti di interesse, come musei o parchi naturali al fine di ottenere nuove commissioni per la produzione di video e servizi destinati alle persone sorde.
  • partecipando a bandi pubblici e privati.
  • studiando e creando nuovi servizi non ancora attivi al fine di aumentare l'offerta rendendola più ampia e vantaggiosa.

 

Letto 1027 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Aprile 2015 13:44