Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Bazar del Dono Work in Progress

16 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Inaugurazione LuogoComune, Bazar del Dono e Co-working

Come anticipato nella precedente relazione di monitoraggio, un gruppo di persone si è messa a disposizione per donare in comodato d’uso gratuito al Formicaio uno spazio nel cuore commerciale di Lecce e mettere così in pratica tutte quelle attività legate all’economia del Dono, alla sensibilizzazione ambientale ed alla riduzione dei rifiuti.

Il locale non si presentava attraente agli occhi delle persone, ma è stato effettuato un totale restyling grazie al lavoro di volontari e 'formiche operaie' nei mesi di Giugno, Luglio e Settembre! Abbiamo trasformato una problematica in un impegno da spendere con sudore e creatività, un’occasione di coinvolgimento della community che è stata invitata ad esprimere un parere su come avrebbero desiderato fosse il loro Bazar ideale, e di partecipare attivamente ai lavori, facendo diventare Via Zanardelli,22 un brand riconosciuto.

Come ogni fase del progetto di vita del Formicaio, da soli non saremmo potuti arrivare molto lontano. La fortuna è di aver incontrato durante il cammino tante realtà e tante persone che con noi condividono ideali ed obiettivi.

Le’nticchie – catering etico, Le Miriadi49, Alteramente, Cianfrusoteca, Vulcanicamente, Wandering Librarians, SInthesi, IProject Lab, Culturista Bibliolab sono solo alcune delle  associazioni con la quale portiamo avanti numerose collaborazioni e che hanno creato in via Zanardelli un vero e proprio LuogoComune, uno spazio aperto di co-working dove l’innovazione sociale è all’ordine del giorno.

I giorni di apertura al pubblico sono dal Lunedì al Venerdì dalle 16h alle 20h, ma chi passa dal locale potrà trovarlo aperto anche più spesso, libero di accogliere opinioni e idee della cittadinanza in ogni momento utile.

Per ulteriori informazioni clicca qui

 

 

Organizzazione Eventi

Laboratorio dal Basso

Il Formicaio, in partnership con Coop. “Le Baccanti”, Ass, Le Miriadi 49, Ass. Alteramente, Ass.I project lab, Ass. Arci Zei, Ass. Sinthesi, Ass. Cianfrusocoop, ha organizzato “Ascolta, condividi, realizza”, un progetto finanziato nell’ambito dei Laboratori dal Basso della Regione Puglia.

Tale LdB è stato finalizzato a fornire competenze operative nel settore dell’educazione non formale, delle politiche giovanili e dell’animazione territoriale .

In particolare, sono stati organizzati tre moduli di tre giornate l’uno tenuti da docenti di fama internazionale, orientati alle attività di impresa sociale:

# Il 1°modulo, “Un approccio non teoretico all’educazione non formale”, tenuto dal formatore portoghese Rodrigo Vilariho, nei giorni 8-9-10 Ottobre. Si è introdotto il concetto di educazione non formale e il ruolo del facilitatore, con un focus su aspetti pratici e su come queste metodologie possono essere applicate per rispondere ai bisogni reali dei partecipanti e del contesto culturale e territoriale di riferimento.
# Il 2°modulo,15-16-17 Ottobre, con il formatore olandese Paul Kloosterman. Il focus è stato centrato su pratiche educative innovative e sperimentali. Si è imparerato a costruire un setting di apprendimento, creare un clima favorevole ad un contesto educativo, sviluppare la motivazione, oltre che ad utilizzare tecniche quali il “World Cafè”, la Peer Education e il debriefing.
# Il 3°modulo, “Learning in Transition. Facilitare il cambiamento”, nei giorni 6-7-8 Novembre, con l’austriaco Peter Hoffman. Il workshop ha offerto strumenti necessari per poter facilitare e guidare i processi di transizione. Si è imparato a pianificare e sviluppare processi di progettazione partecipata, volti al cambiamento. con le comunità locali.

 

Per ulteriori informazioni clicca qui

 

SERR2014

Per il terzo anno consecutivo il Formicaio è stato accreditato per partecipare alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, portando in piazza sant'Oronzo il Bazar del Dono itinerante, la Ciclofficina Popolare e i laboratori del riuso della Sita, creando un grande contenitore in cui promuovere la cultura del dono e allungare la vita degli oggetti, incoraggiare i bambini al riutilizzo di oggetti e giochi in buono stato, raccogliere e riparare biciclette in disuso altrimenti oggetto di rifiuto!

Quest’anno abbiamo inserito i nostri amici del "SALUG", dimostrando che con Gnu/Linux si ha l'opportunità di allungare la vita dei Pc semplicemente utilizzando un sistema operativo open source, e “Le’nticchie” che ha offerto biscotti bio e ricette ricavate da avanzi alimentari, in pieno accordo con la tematica della lotta allo spreco alimentare.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Teaching microcredit

Il Formicaio Aps ha organizzato anche presso lo Spazio Sociale Zei un “viaggio” fra le best practices di microfinanza ed economia solidale grazie alla proiezione di "Teaching microcredit" di Miko Meloni, e un dibattito con Andrea Sparro, assistente alla regia e membro del Comitato Scientifico del progetto, e Manuela Miglietta, tra le curatrici del progetto di micro credito “Crescere nella solidarietà”, promosso dalla Casa delle Donne nell’ambito della Rigenerazione Urbana del Quartiere Leuca.

Per ulteriori informazioni clicca qui


Partecipazione ad Eventi

Fiera del Levante

Il Formicaio è stato invitato a riferire delle proprie attività, in particolare del Bazar del Dono, alla Fiera del Levante nell’ambito del Focus tematico “Programma sulla riduzione dei rifiuti”. La presentazione (clicca qui) è piaciuta tanto da chiedere la disponibilità ad una replica del Bazar in ogni comune capoluogo della Regione Puglia.

 

Smart City Exhibition

Il Formicaio è stato selezionato per partecipare a Smart City Exhibition 2014 nella sezione "Come rendere intelligente una città un passo alla volta - Stili di vita sostenibili”, intervenendo al convegno "Suburban Revolution. Le periferie al centro."

Intervista video qui

 

Festival della Condivisione

Il Formicaio ha partecipato attivamente per il secondo anno consecutivo al Festival della Condivisione, un evento rivolto a tutte le associazioni No­profit presenti sul territorio e che applicano nel loro ambito i principi della condivisione e del consumo critico delle risorse a nostra disposizione.

Intervista audio qui

 

Banca del Tempo

Lo studio di esperienze di successo non può prescindere dal coinvolgimento della cittadinanza che deve essere pronta ad accogliere questo servizio ed usufruirne in modo continuativo e proattivo.

Per questo motivo sono stati organizzati alcuni incontri, grazie anche al supporto dello staff di Lecce2019, che hanno visto la partecipazione dal basso per la creazione di una BdT realmente efficace.

Sono stati avviati anche i contatti con una software house spagnola che si occupa di gestire alcune piattaforme web fra cui quella del nostro partner Enjambre sin Reina e che si è dimostrata disponibile a fornirci supporto nella nostra futura BdT.

Letto 2042 volte Ultima modifica il Venerdì, 16 Gennaio 2015 12:02