Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

T.A.Z. – Zona Artistica Temporanea - Sistema dell’Arte: Istruzioni per l’uso

13 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

T.A.Z. – Zona Artistica Temporanea - Sistema dell’Arte: Istruzioni per l’uso
5 workshop per acquisire strumenti utili ad uno sviluppo consapevole e professionale
di progetti auto imprenditoriali nell’Arte Contemporanea

 

Parte il 23 gennaio 2015 il Laboratorio dal Basso “T.A.Z. – Zona Artistica Temporanea – per un Sistema dell’Arte Contemporanea in Puglia” promosso da Associazione Teatrarsi in sinergia con i partners Z.N.S.project, ThULab | Spazio per le Arti Visive, Laboratorio Urbano THE FACTORY di Palagiano (TA), Officine Culturali di Bitonto (BA), Manifatture Knos di Lecce, Laboratorio Urbano Fasano, RivaArtecontemporanea, Lecce. Laboratori dal Basso è un’azione sperimentale promossa e gestita dall’ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione e dal programma regionale Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile. La misura appartiene alla più ampia azione “Innovazione per l’Occupabilità” cofinanziata dall’UE attraverso il PO FSE 2007–2013.

T.A.Z. – Zona Artistica Temporanea” prevede il coinvolgimento di addetti ai lavori del Sistema dell’Arte Contemporanea Italiana, da critici a curatori e artisti di fama riconosciuta che si alterneranno in cinque workshop per offrire ai partecipanti gli strumenti utili e indispensabili ad uno sviluppo consapevole e professionale di iniziative auto imprenditoriali legati all’Arte Contemporanea sia nel ramo dell’inserimento e promozione artistica del proprio lavoro che nella curatela e ragionamento su un Sistema dell’Arte Contemporanea in Puglia.

Argomenti del corso saranno: Come è organizzato il sistema dell’arte: attori principali, meccanismi, aspetti pratici; acquisizione di strumenti fondamentali per proporre il proprio lavoro: curriculum espositivo; lo statement; il portfolio; sviluppo delle capacità di presentazione e comunicazione della propria ricerca artistica; “criticality”; il ruolo del critico, gallerista e artista oggi e l’interfaccia col sistema artistico; elaborazione dei feedback con gli addetti ai lavori; ricerca fondi e finanziamenti, il crowdfunding declinato
su progetti Artistici.

A chi si rivolge: aperto a tutti, in particolare a giovani avviati nel campo dell’Arte e della curatela, studenti dell’Accademia di Belle Arti e Beni Culturali. La partecipazione è gratuita, richiesta una preiscrizione per motivi organizzativi all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I docenti invitati saranno in ordine di intervento: VALERIA FARILL (Città del Messico, 1980) Art Manager, ha lavorato alla gestione e coordinamento di gallerie e musei italiani e internazionali, collaborando con artisti riconosciuti come Tino Sehgal, Franz West, Kounellis e Joan Jonas. Attualmente è curatrice del progetto Forward. ALESSANDRO RAVEGGI (Firenze, 1980) scrittore, insegna letteratura alla New York University di Firenze ed è curatore di Forward. Autore di romanzi, raccolte e saggi letterari, ha collaborato
con riviste e quotidiani come Doppiozero, Minima&Moralia, La Repubblica, Corriere della Sera, Alfabeta2. FRANCESCO LAURETTA Artista (video, pittura, disegno, scrittura e performance). Si forma con Emilio Vedova. E’ influenzato dall’artista James Lee Byars e dall’arte povera. Espone in personali e collettive in Italia e all’estero. Si definisce “ingegnere” ponendo l'accento sulla costruzione piuttosto che sulla rappresentazione. ALBERTO ZANCHETTA Critico, curatore, saggista. Dal 2007 insegna alla LABA di Brescia, presso cui è responsabile del Dipartimento di Arti Visive. Nel 2011 ha pubblicato il libro “Frenologia della vanitas” per i tipi di Johan&Levi. Dal 2012 è direttore artistico del MAC - Museo d'Arte Contemporanea di Lissone. IVAN QUARONI Critico, curatore, giornalista, ha curato oltre 150 mostre in spazi pubblici e gallerie private. Nel 2012 ha curato la Biennale Italia – Cina, Villa Reale di Monza. E’ curatore del premio Windsor & Newton per l’Italia (già Premio AOP Academy). Collabora con le riviste FlashArt e Arte.

T.A.Z. – Zona Artistica Temporanea” nasce dalla constatazione di quanto sia complesso per un giovane artista “entrare” e comprendere le dinamiche e “regole del gioco” del Sistema dell’Arte Contemporanea. Per questo proponiamo dei workshop tematici individuando addetti ai lavori qualificati per una diversificazione di punti di vista e sguardo più ampio sul Sistema dell’Arte Contemporanea. Il percorso individuato sarà un importante punto di svolta nella professionalità dei giovani artisti pugliesi e contestualmente dei giovani addetti ai lavori che contribuiranno a porre le basi professionali per un Sistema dell’Arte Contemporanea in Puglia. La conoscenza delle “regole del gioco”, in ogni ambito, rende liberi e artefici del proprio successo. Di riflesso la comunità pugliese avrà nuove opportunità di conoscenza dell’Arte, nuovi punti di vista e un’attenzione differente e più accessibile rispetto a ciò che comunemente è definito “Bene Rifugio” per eccellenza.

Calendario:
- 23 e 24 gennaio con Valeria Farill e Alessandro Raveggi – “Crowdfunding e progetti artistici – la visibilità dell’artista” Laboratorio Urbano THE FACTORY, via Oronzo Massa, 25 – Palagiano (TA);
- 28 gennaio “Talk con l’artista Francesco Lauretta” - Laboratorio Urbano THE FACTORY, via Oronzo Massa, 25 – Palagiano (TA);
- 30 gennaio con Alberto Zanchetta – “Da curatore free lance a Direttore del MAC di Lissone” - Officine Culturali di Bitonto (Ba), Palazzo Regio, Ex Scuola di Disegno, Largo Gramsci, 7 (zona Centro Storico, piazza Cattedrale);
- dal 5 al 7 febbraio con Ivan Quaroni – “Sistema dell’Arte: Istruzioni per l’uso” - Manifatture Knos, via Vecchia Frigole, 34 - Lecce.

Tutte le info e il calendario completo sui profili facebok:
Teatrarsi Teatrarsi
ThULab Spazio per le Arti Visive e degli altri partners.
Sito web: http://thulab-spazioartivisive.jimdo.com
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio Stampa
Z.N.S.project
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
329 13 23 182
Letto 2804 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Gennaio 2015 12:11