Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Laboratorio Urbano di Putignano I MAKE

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Laboratori urbani
Forma giuridica:
Impresa
Progetto finanziato:
Laboratori Urbani Bollenti Spiriti
Sostegno alla gestione spazi creativi
Indirizzo:
Via Santa Caterina da Siena, snc
Città:
Putignano
Provincia:
Bari
Sito Web:
Vai al sito
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Architettura e design
Arte e cultura
Artigianato
Comunicazione
Cooperazione internazionale
Festival ed eventi
Moda
Politiche giovanili
Scuola e formazione
Territorio
Volontariato
Web e multimedia

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

I MAKE è emozione ed energia, è pro-motore del rinascimento di questo tempo e dei luoghi che cambiano nel rispetto della loro identità, ma risvegliati dalla forza delle idee. I MAKE tesse il suo spirito tra le righe della profusione della cultura in tutte le sue espressioni: il teatro, il cinema, la musica, la danza, le arti visive, la letteratura e la poesia. Una residenza delle Arti, in grado di ospitare esperienze artistiche differenti e complementari, con l’idea condivisa che la via da percorrere sia la “cultura vissuta, sperimentata e confrontata”. I MAKE vuol essere un laboratorio di tecnici, operatori culturali, attori, autori, filmmaker, artisti ugualmente tesi allo stesso scopo: l’incontro artista-comunità, per una trasformazione reciproca e per la creazione d’idee positive che possano scaturire da questa bipolarità. I MAKE è un percorso in continuo divenire, aperto al cambiamento, è una piazza, perché i bollenti spiriti abbiano un luogo aperto e disponibile per incontrare, ospitare, ascoltare, raccontare, conoscere, e dove la sosta è un momento per uno sguardo.

 

RELAZIONE INTERMEDIA PROGETTO DI SOSTEGNO ALLA GESTIONE:

 

Piuttosto che in eventi in grado di attirare l’attenzione del territorio, si è scelto di investire nell’attività di gestione con il preciso intento di migliorare, appunto, l’essere  gestori. Tale attività si è espletata soprattutto nell’azione di rinnovamento e miglioramento dell’organizzazione e degli spazi interni ed esterni ai Laboratori Urbani e mediante la definizione di un percorso condiviso con le associazioni, gruppi spontanei e giovani del territorio.

Il Consorzio è composto da 5 associazioni culturali eterogenee e complementari tra loro, il primo passo è stato quello di riorganizzare l’organigramma e il personale sia Interno  che esterno al Consorzio, ovvero:

-          un addetto alla segreteria e amministrazione con contratto a tempo determinato con qualifica di impiegato di 5 livello con 19 ore settimanali

-          un addetto alla manutenzione e alle aperture straordinarie della struttura (festivi e orari extra segreteria oltre le 20,30)

-          un responsabile e referente per la comunicazione

-          due animatori territoriali

-          responsabile di progetto

-          collaboratori vari per attività specifiche

Nei mesi passati il Consorzio ha realizzato diverse attività con il coinvolgimento e la collaborazione di Associazioni e gruppi informali di giovani quali Collettivi Artistici e non solo.

Inoltre vi è stato il coinvolgimento del Consorzio in alcune importanti attività realizzate nel territorio da parte degli Enti Pubblici e riguardanti attività formative e di spettacolo dal vivo:

-          progetto I MAKE finanziato dall’E.T.C.P. Greece-Italy 2007/2013 con capofila il Gal “Terra dei Trulli e di Barsento”

-          Progetto sul Carnevale di Putignano nel Programma Strategico I.C.E., nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Europea “Grecia-Italia 2007–2013”

Gli ambienti del Ex-Macello Comunale (a differenza di quelli dell’Ex Scuola Rurale di Genna) risultavano freddi e dal carattere formale (completamente bianchi) e necessitavano di manutenzione oltre che di un completo restyling. E’ stato dato, quindi, ad ogni ambiente una “personalità”, distinguendo ognuno con colorazioni differenti. In modo particolare la sala dedicata a piccoli eventi culturali, musicali e teatrali è stata migliorata nell’acustica con la realizzazione di pannelli fono assorbenti, strutture per il posizionamento dei fari e del video proiettore. I lavori continueranno in fase di realizzazione del progetto con il coinvolgimento di artisti e scenografi del territorio.

Si sono creati due percorsi differenti per il restyling delle strutture:

-          per l’Ex Macello di Putignano un percorso di Eco-Design coordinato da Pino Incredix e che vede il coinvolgimento di Maestri Cartapestai, architetti, designer, giovani e artigiani;

-          per l’Ex Scuola Rurale di Genna la realizzazione di alcune istallazioni Site-Specific sul principio dell’invasione di elementi esterni nelle aree interne e viceversa coordinati da due insegnanti di Liceo Artistico di Monopoli, archietetti e alcuni studenti.

Il percorso di coinvolgimento dei Territorio ha avuto inizio con la consulenza di un esperto di urbanistica e territorio, grazie al quale è stato sviluppato un “Protocollo Etico” da condividere e sottoscrivere con gli attori del territorio, con le PA locali e con tutti i partner del Progetto. Punto focale dello stesso è quello di fare del Laboratorio Urbano un “luogo di vita e incubatore di idee e progetti”. Il protocollo non è stato ancora rivelato nella sua completezza in quanto si intende completarlo, integrarlo e modificarlo in funzione dei risultati del percorso di ri-generazione dei Laboratori Urbani di Castellana Grotte e Putignano.

Per il coinvolgimento del territorio si è intrapreso un percorso interattivo di condivisione e co-costruzione di progetti creativi:

RI-CREA: Percorso di Rivoluzione Creativa nei Laboratori Urbani di Castellana Grotte e Putignano

Gli incontri sono stati anticipati da un evento Facebook e un invito informale all'Associazioni che conteneva questa frase:

“Ci servi tu, la tua creatività, la tua iniziativa, il tuo entusiasmo. Abbiamo bisogno di te, sia tu Associazione, gruppo di amici, o singolo individuo, per fare una Rivoluzione Creativa, per trasformare l'Ex Scuola di Genna /l'Ex Macello in un Luogo di Vita. È uno Spazio Pubblico, quindi anche tuo!”.

Nella sala,  prevista per l’incontro, è stato creato un cerchio di sedie e per i partecipanti pensato ad un gioco di apertura: su ogni sedia, fissato con una molletta, è stato deposto  un biglietto con scritto “LA MIA IDEA…” e poi sul fondo “CHI PROPONE FA’!”. E’ stato  chiesto a tutti i partecipanti di scrivere a bruciapelo un’idea appena varcata la soglia d’ingresso della sala: “Che cos'è per te un Laboratorio Urbano? Cosa vorresti che fosse l'Ex Scuola di Genna/l’Ex Macello? Cosa ti piacerebbe fare? Cosa potrebbe diventare?”.

Nella sala i partecipanti hanno trovato due fili sospesi e prima di iniziare sono stati  invitati i partecipanti ad appendere “le idee campate in aria” su i fili.

Gli incontri successivi hanno visto il trasformarsi de "LA MIA IDEA" in "LA NOSTRA IDEA" avendo come punto di riferimento le seguenti parole chiave: INNOVATIVÀ – CONTINUITÀ – SOSTENIBILITÀ – INCLUSIVITÀ – GENERATIVITÀ.

I gruppi di lavoro costituiti da giovani, insegnanti, professionisti, associazioni culturali, artisti, musicisti, video-maker e tanti altri continuano il lavoro di progettazione e organizzazione a favore di diverse e numerose attività da svolgersi nei prossimi mesi: concerti, attività per le famiglie, eco-design, formazione, audio-visivi.

AGGIORNAMENTI DAL BLOG