Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

ExFadda. Idee ExtraLarge

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Laboratori urbani
Forma giuridica:
Impresa
Progetto finanziato:
Laboratori Urbani Bollenti Spiriti
Sostegno alla gestione spazi creativi
Indirizzo:
Via Brindisi, 133 - San Vito dei Normanni
Città:
San Vito dei Norm.
Provincia:
Brindisi
Sito Web:
Vai al sito
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Agroalimentare
Architettura e design
Arte e cultura
Artigianato
Beni culturali
Cittadinanza Attiva
Comunicazione
Disabilità
Ecologia e ambiente
Editoria
Festival ed eventi
Imprenditorialità
Inclusione sociale
Infanzia
Informatica
Innovazione tecnologica
Lavoro e occupazione
Legalità
Memoria e Tradizioni
Moda
Non profit
Ospitalità e ristorazione
Politiche giovanili
Ricerca scientifica
Rifiuti e riciclo
Salute e benessere
Scambi internazionali
Servizi al cittadino
Servizi alle imprese
Servizi per la PA
Sport
Sviluppo sostenibile
Territorio
Turismo
Web e multimedia

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

Nel cuore della Puglia, a San Vito dei Normanni (Br), stiamo recuperando i 15.000 mq dell'Ex Stabilimento Enologico Dentice di Frasso per tasformarli in un grande spazio pubblico per l'aggregazione, la creatività e l'innovazione sociale.

Attraverso il progetto #OccupyExFadda - posizionatosi primo nella graduatoria del bando "Spazi per la creatività giovanile" del programma Bollenti Spiriti - intendiamo avviare le seguenti azioni progettuali:

1. CANTIERE LABORATORIO DI AUTOCOSTRUZIONE

 

Premessa

La fase di start up dell’ExFadda ha evidenziato alcuni limiti strutturali e funzionali dell’immobile. Le ipotesi progettuali confluite nella ristrutturazione realizzata (con ogni probabilità fatte discendere dai vincoli di budget) hanno limitato il pieno e costante utilizzo della struttura per lo svolgimento delle attività e dei servizi previsti.
Come gestori dell’ExFadda, siamo intervenuti, durante i primi mesi dall’affidamento, sia sull’immobile che sull’area esterna. Lo abbiamo fatto con nostri investimenti, ma anche con il contributo volontario di artigiani locali e attraverso modalità di crowdfunding (chiedendo ai cittadini di San Vito dei Normanni ed ai fruitori di alcuni eventi di partecipare al raggiungimento di specifici obiettivi di riqualificazione tramite piccole sottoscrizioni).
In questo modo abbiamo:
-    realizzato i tramezzi in cartongesso che hanno consentito la funzionalità di alcuni spazi interni della struttura;
-    costruito le pedane in legno e i vialetti che garantiscono piena fruibilità della parte esterna dell’ExFadda;
-    reso funzionale la “casa del custode” (un piccolo immobile adiacente il plesso principale dell’ExFadda) con soluzioni di design low budget per dotarci di un bar, l’ExFadda Caffè;
-    avviato la realizzazione di un play ground all’aperto attraverso un cantiere di autocostruzione  per perseguire l’obiettivo di valorizzare le aree esterne dell’ExFadda verso la realizzazione di un grande parco urbano a disposizione di tutta la comunità sanvitese.
-    Realizzato un Live Club (XF Live) attraverso un cantiere di autocostruzione basato sul recupero di pedane usate.
Siamo convinti che un approccio incrementale ma costante al miglioramento degli enormi spazi che ospitano l’ExFadda possa aiutarci, nel tempo, al raggiungimento agli obiettivi di sostenibilità sociale ed economica che vogliamo realizzare nella gestione dello spazio.


Cosa vogliamo fare

Attraverso il cantiere di autocostruzione del Laboratorio dell’ExFadda, vogliamo insediare, all’interno della struttura, un’officina di progettazione e autocostruzione, animata da una comunità di creativi, progettisti, designer, costruttori, artigiani ed appassionati che, prima in maniera temporanea, poi in maniera permanente, affianchi la vita della struttura e produca, in relazione ai progetti e alle attività, soluzioni di rifunzionalizzazione temporanee e low cost ispirate alle pratiche del riciclo dei materiali locali, della valorizzazione dei saperi artigiani locali e dell'autocostruzione.
Con il progetto, pertanto, proponiamo la realizzazione di un laboratorio di progettazione e di autocostruzione che abbia come obiettivi:
-    l’attrazione di esperti ed esperienze regionali e nazionali che lavorino ad idee, soluzioni e progetti di rifunzionalizzazione creativa degli spazi dell’ExFadda;
-    la trasmissione di competenze di progettazione ed autocostruzione da parte di esperti destinata a giovani  del nostro territorio interessati ad “apprendere facendo“;
-    una prima rifunzionalizzazione partecipata e low budget degli spazi dell'ExFadda alla luce dei bisogni e delle nuove opportunità emerse durante la fase di start up;


La progettazione partecipata

In via preliminare abbiamo avviato un percorso di ascolto strutturato di tutti gli attori che vivono l'ExFadda, dagli operatori delle organizzazioni che gestiscono la struttura ai volontari delle associazioni che la utilizzano, dagli ospiti degli eventi ai destinatari delle attività.
L'attività di ascolto è condotta dagli Architetti Angelica Longo (Casa Mediterranea – San Vito dei Normanni) e Michele Loiacono (Labuat – Taranto) .
Abbiamo convocato tre giornate di lavoro in cui la comunità dell’ExFadda (circa 15 gruppi per una cinquantina di persone) ha potuto esprimere fabbisogni relativi agli spazi e agli allestimenti necessari alle proprie attività.
Gli architetti-facilitatori hanno interagito con i partecipanti alla progettazione partecipata , allo scopo e nella misura sufficiente a registrare le loro opinioni e i desiderata, le motivazioni alla base delle loro scelte, i livelli di interazione/conflitto tra le attività.
La fattibilità tecnica e gestionale degli interventi migliorativi è in fase di verifica preliminare e verrà rimandata step by step alla comunità ExFadda affinché i partecipanti abbiano una visione il più possibile completa delle principali questioni relative alle ipotesi di rifunzionalizzazione: budget disponibili, esempi di soluzioni sperimentate altrove, vincoli e standard, ecc.
La fase di progettazione partecipata avrà come esito un’indagine/progetto contenente una mappa dei nuovi bisogni e delle criticità/opportunità prodotta in modalità partecipata dalla comunità dell'ExFadda nella consapevolezza della pluralità e della compresenza di usi, di attori e di utenti che contraddistinguono gli ambienti dell'ExFadda.
Contemporaneamente è stata avviata una campagna di raccolta di materiali di recupero (vecchi mobili, materiale di cantiere, allestimenti dismessi, ecc.) con l’obiettivo di avere a disposizione una “banca materiali” utile ai bisogni dell’autocostruzione.


La fase di “cantiere”

La fase di cantiere sarà il cuore del laboratorio di progettazione e di autocostruzione. I designer di ControProgetto (Milano) si insedieranno per un periodo di almeno 4 settimane a San Vito dei Normanni e, sulla base degli esiti della progettazione partecipare e delle proposte presentate, apriranno nella nostra struttura un vero e proprio cantiere condiviso con la comunità dell’ExFadda e con la cittadinanza.
Durante le attività di progettazione esecutiva della rifunzionalizzazione e di concreta realizzazione di soluzioni funzionali, manufatti, allestimenti, ecc. incentiveremo forme di partecipazione attiva da parte di giovani del territorio interessati ad apprendere le metodologie e le tecniche che saranno realizzate.
Tutta la fase di cantiere sarà caratterizzata da un coinvolgimento attivo di artigiani locali, a partire da quelli già coinvolti nelle nostre attività durante lo start up.

L’Officina

Immaginiamo il Laboratorio di progettazione ed autocostruzione come l’innesco di un processo che insedi all’interno dell’ExFadda una Officina, intesa come funzione permanente di ideazione e costruzione di oggetti, manufatti, installazioni, ecc., caratterizzata da scelte eco e low budget, che sia al servizio di tutte le attività della struttura: dalle necessità scenografiche del laboratorio di teatro alle esigenze acustiche del laboratorio di musica, dai bisogni di allestimento per eventi a soluzioni creative per l’arredo della Città dei ragazzi in relazione a nuove proposte educative.
In prospettiva, uno degli esiti dell’Officina potrebbe essere individuato nella realizzazione di una linea di design ExFadda spendibile come prodotto a mercato per l’arredamento di interni e la realizzazione di allestimenti per eventi.

2. WORLD MUSIC ACADEMY

3. EXFADDA TEATRO

4. REALIZZAZIONE DI UNA SALA PROVE

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

  • Qual è lo stato di salute dell’imprenditoria dell’Alto Salento? Quali sono i punti di forza e di debolezza, le criticità da superare e le opportunità da cogliere? Qual è il rapporto tra aziende storiche e nuovi imprenditori del territorio? Come ...
    Leggi tutto