Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

Siponto aperta: nuovi strumenti per la conoscenza del territorio

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Giovani idee
Forma giuridica:
Associazione
Progetto finanziato:
Principi Attivi 2010
Indirizzo:
viale De Laurentis 6/16
Città:
Bari
Provincia:
Bari
Sito Web:
Vai al sito
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Beni culturali
Innovazione tecnologica

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

Il progetto è finalizzato alla valorizzazione del parco archeologico e dello scavo di Siponto (Manfredonia, FG) ed è realizzato da studenti impegnati da anni nello scavo e nello studio della facies post classica dell'abitato nella sua ultima fase insediativa prima del definitivo abbandono. 

Il progetto prevede:

  •  Generazione delle basi di dati dei reperti archeologici del sito di Siponto, compatibili con gli standard definiti dall’ICCD e con particolare attenzione all’interoperabilità dei database ottenuti; permette una ricerca veloce, mirata ed efficace delle informazioni, utili nell’ambito della ricerca, e facilita l’esportazione dei dati sia in formato cartaceo che elettronico secondo gli standard nazionali e internazionali.
  • Generazione delle basi di dati geografiche e creazione di un Sistema Informativo Territoriale (GIS) archeologico, utilizzando le informazioni geografiche rilevate durante le operazioni di rilievo negli ultimi anni di scavo.
  • Consequenziale implementazione di un WebGIS archeologico, tramite l’integrazione del GIS con le basi di dati dei materiali, con la creazione di un servizio fruibile attraverso internet; permette un’efficace divulgazione del patrimonio archeologico ed innesca processi di conoscenza diffusa del territorio.
  • Realizzazione di fotografie immersive che coprano le esigenze di fruizione virtuale del sito di Siponto tramite il Web, pubblicate su un sito internet dedicato, appositamente realizzato. Integrazione del tour virtuale all’interno del WebGIS.
  • Riproduzione tridimensionale di dieci tra i più significativi reperti ritrovati sin’ora nel sito, mediante l’utilizzo di un laser-scanner, ed esposizione di una sezione tattile all’interno del Museo di Manfredonia, corredata da etichette e didascalie in alfabeto braille, per la fruizione del patrimonio archeologico da parte dei non vedenti. Implementazione della visualizzazione tridimensionale dei reperti via Web sul sito dello scavo di Siponto.
  • Organizzazione di incontri didattici in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari, con fine ultimo di aumentare l’offerta formativa, la consapevolezza delle potenzialità del territorio e il rapporto con le nuove tecnologie.
  • Realizzazione di un sito web dello scavo di Siponto, che sia comprensivo di tutte le informazioni storiche, archeologiche e relative alla fruizione dello scavo, e che metta a disposizione della Rete, nel contempo, un sistema delle conoscenze del patrimonio archeologico all’avanguardia, che comprende: WebGIS strutturato su più livelli (con informazioni differenziate per turisti e specialisti; il materiale specialistico sarà fornito da un sistema on-demand); tour virtuale immersivo con fotografie a 360°; esplorazione delle riproduzioni tridimensionali realizzate con il laser-scanner e loro integrazione nel WebGIS; possibilità di scaricare gratuitamente materiale stampabile, guide e file dei punti d’interesse (POI) per dispositivi di navigazione satellitare GPS, per ampliare l’offerta turistica e adeguare gli strumenti di comunicazione alle attuali esigenze di mercato.
  • Pubblicazione online di un manuale introduttivo alle tecnologie open source per la catalogazione e la restituzione tridimensionale dei beni culturali, diffuso in licenza libera e senza diritto d’autore.

Il progetto ha vinto ha inoltre vinto nel dicembre 2010 il Puglia Innovation Contest (“Nuove idee per grandi imprese”) nella categoria “Imagination” (industria della creatività, innovazioni per beni culturali, turismo, formazione, comunicazione, Pubblica Amministrazione). 

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

  •   In questa prima fase del progetto il gruppo di lavoro si è impegnato ad uniformare la documentazione delle campagne di scavo pregresse, conformandole agli standard in formato elettronico. Sono state informatizzate quindi le schede di US, USM e ...
    Leggi tutto

  • L’Associazione, tramite il sig. de Virgilio, ha provveduto all’acquisto di un secondo server, sul quale è stato installato il software open source per la gestione dei database archeologici ARK. Sul server è stata operata la tipica installazione di ...
    Leggi tutto

  • Dal lancio di Google Street View a metà del 2007, il mondo degli internauti è  profondamente cambiato nell’approccio al viaggio e al tour, ora virtuale, e alla ricerca di percorsi e strade. La possibilità di esplorare, navigare, percorrere, zoomare, ...
    Leggi tutto

  •   Con questo post vi saluta l'associazione O.I.A. - Open Idea for Archaeology! Chi siamo? O.I.A. è un’associazione di studenti laureati e laureandi in archeologia, geologi e tecnologia dei beni culturali, nata con lo scopo di portare innovazione nel settore della ...
    Leggi tutto