Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso clicca qui.

Approvo

Cosa sono i Cookie?
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.


Quali sono le principali tipologie di cookie?
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″.


Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.
I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.


Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).
I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.
Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione
Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.
Cookie di prima parte:
    •    consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)
Cookie di terze parti:
    •    google-analytics.com (finalità: analisi statistiche in forma aggregata del traffico web)
    •    maps.google.com (finalità: embed di mappa interattiva)
    •    youtube.com (finalità: embed di video YouTube)
    •    slideshare.com (finalità: embed di presentazioni)
Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.
In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser:
    •    Google Chrome
    •    Mozilla Firefox
    •    Apple Safari
    •    Microsoft Internet Explorer

Bollenti Spiriti

BIO-ORTO CIRCUITO

INFO SUL PROGETTO

Categoria:
Giovani idee
Forma giuridica:
Associazione
Progetto finanziato:
Principi Attivi 2010
Indirizzo:
Via Tripoli 138
Città:
Mola di Bari
Provincia:
Bari
Facebook:
Vai alla pagina facebook
Tags:
Agroalimentare
Arte e cultura
Cittadinanza Attiva
Ecologia e ambiente
Infanzia
Memoria e Tradizioni
Rifiuti e riciclo
Salute e benessere
Sviluppo sostenibile

FOLLOWERS


AMMINISTRATORI

PROGETTO DIDATTICO DALLA TERRA ALLA TAVOLA SPORCHIAMOCI LE MANI

Orto didattico a coltivazione biologica con semenzaio e stazione di compostaggio

Personale Coinvolto:

  • Gianvito Colonna; agricoltore ed esperto conoscitore delle tradizioni agricole di Mola di Bari
  • Mariateresa Lastilla biologa, dottore di ricerca
  • Lai Giuseppe laureato in scienze naturali, insegnante di matematica e scienze alle scuole medie Pellegrini Annalisa esperta nella creazione di percorsi artistico pratici per bambini

 

Destinatari: Alunni scuole materne, elementari e medie

Premessa: La Puglia con il suo incredibile patrimonio agricolo si presta a diventare il museo attivo dell’agricoltura del sud italia, il modo migliore per far evitare che delle coscienze, delle tradizioni, dei modi di vivere non vadano persi è quello di tramandarli ai padroni del futuro, i bambini di oggi, gli adulti di domani. Ma non si può parlare di agricoltura e di vita di campagna senza “sporcarsi le mani”, senza fare il lavoro del contadino ed è questo il motivo che ci ha spinto alla creazione di questo progetto.

Scopo e obiettivi educativo-didattici Il progetto dalla terra alla tavola, rivolto agli alunni delle scuole elementari e medie, consiste nella coltivazione di varie specie di ortaggi ed altri vegetali a partire dalla semina fino ad arrivare alla raccolta . L’idea è quella di far conoscere ai ragazzi il mondo dell’agricoltura, e di conseguenza della natura; di insegnare loro la stagionalità attraverso il lavoro nei campi in alcuni dei suoi aspetti più immediati e l’importanza del valore dietetico nutrizionale degli ortaggi. Un esempio molto interessante sarà quello di piantare anche delle specie al di fuori del loro periodo di coltivazione per dimostrare che esiste un legame indissolubile tra specie coltivata e stagione ottimale.

Gli obiettivi del Progetto sono di seguito elencati:

  • Favorire negli alunni un atteggiamento di tipo esplorativo attivando il gusto di scoprire, sperimentare e creare.
  • Riflettere, riferire esperienze collegate al ciclo vitale dei vegetali.
  • Sviluppare la manualità in uno spirito di collaborazione.
  • Riscoprire la tradizione contadina.
  • Ragionare intorno a temi importanti quali alimentazione, salute e benessere.

Il percorso didattico segue il principio interdisciplinare e l’obiettivo principale è quello di rafforzare le capacità conoscitive e di osservazione, di commento e di critica del bambino nelle tematiche che verranno affrontate. Acquisire atteggiamenti corretti per un’educazione alimentare sana ed equilibrata.
Osservare e conoscere le piante, sperimentare la loro adattabilità al terreno, seguirne la crescita, responsabilizzare i bambini ad attività prolungate nel tempo, conoscere i cicli stagionali. Favorire comportamenti corretti e responsabili a tutela dell'ambiente (riuso, riciclaggio ...). Sviluppare senso di responsabilità e cura verso i beni collettivi. Educare allo sviluppo sostenibile. Sviluppare la conoscenza e il senso di appartenenza al territorio in cui si vive. Sviluppare aspettative positive nei confronti del futuro (educazione al cambiamento). Metodologia di lavoro

Il lavoro sarà articolato nelle seguenti attività

  1. allestimento di un orto didattico a coltivazione biologica;
  2. semina in semenzaio;
  3. utilizzo di una compostiera.
  4. raccolta delle olive (per i progetti che si svolgeranno nel periodo compreso tra novembre e dicembre) ;
  5. costruzione di spaventapasseri.

Gli utenti saranno divisi in gruppi omogenei e destinati a rotazione alle diverse attività in modo da svolgere ogni mansione prevista. Tutte le attività sul campo saranno precedute da piccole lezioni teoriche.

PIANO DI LAVORO

I bambini verranno accolti o nella torre o all’esterno e dopo aver lasciato zaini e quant’altro si siederanno attorno a un tavolo per una piccola spiegazione di quello che faremo, si parlerà delle trasformazioni delle piante dal seme al seme, dei vari tipi di piante, degli attrezzi, e dell’agricoltura in generale.

BIO-ORTO Gli alunni, forniti di guanti, stivali ed attrezzi da lavoro, saranno manodopera attiva partecipi alle operazioni di: preparazione del terreno per la coltivazione, aratura, concimazione, suddivisine del terreno in piccole parcelle atte alla coltivazione di specie diverse, piantumazione dei vegetali, irrigazione. Oltre a questa attività i ragazzi parteciperanno al progetto L’orto a quadretti, questa idea è originaria del nord america ad opera dell’orticoltore Mel Bartholomew, ha come finalità la creazione di un piccolissimo orto creato solo per i consumi di una singola famiglia. Quest’orto è costituito dall’utilizzo di parcelle della misura di 1,20 x 1,20 recintate da assi di legno, all’interno di queste parcelle si creano delle caselle 30 x 30 nelle si coltivano varietà diverse a seconda della stagione. I ragazzi capiranno grazie a questo lavoro l’importanza della rotazione e del ciclo di produzione

LA CASA DEL SEME e RI-COMPOSTIAMOCI

Gli alunni saranno responsabili della preparazione del terreno per il semenzaio, del posizionamento dei semi in piccoli con tenori, nel posizionamento dei contenitori, del completo funzionamento della compostiera e della raccolta del compost.

COSTRUIAMO UNO SPAVENTAPASSERI

Gli alunni parteciperanno alla creazione e realizzazione di vari spaventapasseri con elementi di riciclo, inoltre creeranno anche tutta la cartellonistica relativa alle specie coltivate.

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

Non ci sono aggiornamenti associati al progetto